Sistema Sistri. Lo strumento per combattere le ecomafie.

Con decreto ministeriale, Corrado Clini, Ministro all’Ambiente ancora in carica, il 20 marzo scorso, indica nel Sistri il mezzo con cui i rifiuti speciali e pericolosi saranno sottoposti a controllo. Dal primo ottobre 2013, infatti, diventerà operativo il sistema Sistri di tracciabilità dei rifiuti speciali e pericolosi che coinvolgerà le aziende produttrici di tali rifiuti, avente un organico di più di dieci dipendenti, gli enti e le imprese che gestiscono scorie tossiche. Tutte le altre attività, invece, dovranno mettersi al passo col nuovo sistema Sistri a partire dal 3 marzo 2014. Il ministero specifica anche che “le imprese che trattano rifiuti non pericolosi potranno comunque utilizzare il Sistri, su base volontaria, dal 1 ottobre prossimo”. È questo un primo passo importante per garantire il