Regione Campania, sì al taglio dei vitalizi

Il taglio riguarderà i vitalizi per i 232 ex consiglieri del parlamentino della Campania Napoli, 29 maggio - E' stata approvata (con 39 voti a favore ed una sola astensione) dal Consiglio regionale della Campania la legge che prevede un taglio dei vitalizi per i 232 ex consiglieri del parlamentino della Campania. Il provvedimento è finalizzato, si legge nel testo della legge, a conseguire "un risparmio di spesa in una più generale ottica di riduzione dei cosiddetti costi della politica, nel recepire quanto ha formato oggetto dell'Intesa" Stato-Regioni. La riduzione sarà almeno del 20 per cento su una spesa annua che oggi è di 10,7 milioni. Quello che è stato approvato oggi, ha detto il consigliere regionale della Campania, Franco Picarone (che ha

Terra dei Fuochi, continua il presidio dei consiglieri regionali Cinque Stelle, che ricevono la visita di Di Maio

Il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, ieri sera è andato a trovare i consiglieri regionali pentastellati, in presidio all'esterno della sede del Consiglio regionale della Campania, al Centro Direzionale di Napoli Napoli, 23 luglio – “Facciamo un grande tavolo con tutti coloro che si stanno occupando di Terra dei Fuochi. Se lo facciamo noi ci dicono: chi vi credete di essere, sono cose che deve fare il Governo centrale o della Regione. Non lo fanno loro e ci dicono che 'siamo qualunquisti'. Allora mettiamoci d'accordo, c'è tutta la volontà di lavorare insieme per l'emergenza Terra dei Fuochi, però ci dovete dire cosa volete fare”. Lo ha affermato il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, durante la visita di ieri sera

Terra dei Fuochi, il Movimento 5 Stelle protesta piazzando le tende fuori il palazzo del Consiglio regionale

I consiglieri regionali pentastellati chiedono di orientare la programmazione dei lavori di tutte le commissioni e il Consiglio all'adozione di atti, norme e misure volte alla risoluzione definitiva della problematica degli incendi e dei roghi tossici, con particolare riferimento alla cosiddetta Terra dei fuochi Napoli, 20 luglio – Singolare protesta dei consiglieri del Movimento 5 Stelle, che per richiamare l'attenzione sul problema Terra dei Fuochi, tutt'altro che risolto, hanno piazzato le tende fuori il palazzo del Consiglio regionale della Campania, al Centro Direzionale di Napoli. In realtà la protesta ha anche un altro scopo: quello di ottenere la modifica del calendario dei lavori, in modo da riuscire a concentrare tutti gli sforzi per approvare misure volte al contrasto dei roghi tossici,

Vitalizi agli ex consiglieri, la Regione Campania spende oltre 10 milioni l’anno

Secondo dati aggiornati a febbraio 2017, la Regione Campania spende 10.752.639,12 euro per pagare 246 vitalizi di cui 60, per una somma di 2.264.355,60 euro, destinati agli eredi dei consiglieri Napoli, 19 aprile – Oltre 10 milioni, per l'esattezza 10.752.639,12 euro: questa la cifra esatta che la Regione Campania spende per pagare 246 vitalizi agli ex consiglieri regionali. 60 di questi, per un totale di 2.264.355,60 euro, sono destinati agli eredi dei consiglieri passati a miglior vita. Nella lista dei beneficiari spicca il nome dell'ex sindaco di Napoli e due volte governatore della Regione Campania Antonio Bassolino. Ogni anno l'ex presidente della Giunta regionale percepisce un vitalizio di 83.916 euro. In vetta alla classifica anche Amelia Ardias, Antonio Cantalamessa, Angelo Giusto, Giovanni Pianese,

Vitalizi, alla Campania costano 9 milioni l’anno

La Regione non si è ancora adeguata alle linee guida stabilite nel 2014 dall'assemblea nazionale delle Regioni e delle province autonome Napoli, 6 ottobre – 9 milioni di euro l'anno: questo il costo dei vitalizi che la Regione eroga agli ex consiglieri regionali, non adeguandosi alle linee guidata stabilite nel 2014 dall'assemblea nazionale delle Regioni e delle province autonome. Tale documento invitava gli enti a tagliare l'assegno agli ex consiglieri che percepivano già un vitalizio da parlamentare e a innalzare l'età pensionabile a 65 anni. Il mancato adeguamento fa sì che la Campania eroghi per intero il vitalizio agli ex consiglieri. Il documento degli ex politici che percepiscono il doppio vitalizio è stato reso noto dal gruppo consiliare campano del Movimento 5

Regione Campania: rinviati a giudizio 7 consiglieri regionali

Le accuse sono di truffa e peculato Napoli, 26 novembre – Nell’ambito dell’inchiesta in merito a delle presunte irregolarità nell'erogazione dei rimborsi per le attività istituzionali, la Procura di Napoli ha disposto il rinvio a giudizio di 7 consiglieri regionali. Le accuse sono di truffa e peculato. In carica dal 2008 al 2012, i consiglieri interessati dal provvedimento sono: Ugo de Flaviis (NCD), Pietro Diodato (NCD), Massimo Ianniciello (Ex Fi, ora gruppo misto), Sergio Nappi (Fi), Angelo Polverino (ex consigliere PDL), Gennaro Salvatore (Caldoro Presidente) e Raffaele Sentiero (NCD). L’inchiesta condotta dal procuratore aggiunto Alfonso D'Avino e dal pm Giancarlo Novelli, riguarda il cosiddetto “fondo comunicazione”. IL PRECEDENTE – Già nel luglio 2013 la stabilità e la continuità del Consiglio Regionale era stata messa in discussione dagli inviti

Regione Campania: 55 avvisi di garanzia per rimborsi ingiustificati. Tutti i nomi degli indagati

Le contestazioni riguardano il biennio 2010-2012, tra i rimborsi: bottiglie di vino, cravatte firmate, tinture per capelli, giocattoli Napoli, 1 aprile - Ben 55 sono gli avvisi di garanzia notificati dalla Guardia di Finanza a diversi consiglieri della Regione Campania, in merito ad un’inchiesta relativa ad irregolarità nell'erogazione di rimborsi spesa. Tra questi, 52 sono relativi a consiglieri attualmente in carica, eccezion fatta per Pietro Diodato, indagato per fondi regionali riguardanti la precedente consiliatura. Tra gli indagati figurano anche i nomi del sottosegretario Pd Umberto Del Basso De Caro ed i senatori Domenico De Siano, coordinatore regionale di Forza Italia, ed Eva Longo, componente del gruppo di Fi a Palazzo Madama, con l’accusa di reati di peculato e truffa. Nello specifico, gli indagati sono: Per il Partito Democratico:

Fondi Campania: GdF, ‘inviti’ a consiglieri

GdF notifica provvedimenti emessi da procura contabile (ANSA) - NAPOLI, 7 MAR - La Guardia di Finanza sta notificando ai 60 consiglieri regionali della Campania altrettanti inviti a dedurre emessi dalla Procura della Corte dei Conti nell'inchiesta contabile sulla gestione del fondo per l'assistenza alle attività istituzionali. É una somma che per il 2011/2012 oscilla tra un milione e mezzo e due milioni, per la quale non sono stati presentati rendiconti. Gli inviti sono stati emessi dal procuratore contabile Tommaso Cottone e dai sostituti Grasso e Capalbo.

Accusa di peculato, Regione Campania sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti. Tutti i nomi ed i numeri dell’inchiesta

Napoli, 3 luglio – Avrebbero percepito irregolarmente un milioni e mezzo di euro complessivi, i 53 consiglieri regionali raggiunti questa mattina dalla Guardia di Finanza con l’invito a comparire dinanzi ai giudici per chiarire l’accusa di peculato formulata dalla Procura di Napoli. Sono i rimborsi spesa per i gruppi consiliari della Regione Campania ad essere nuovamente nel mirino degli investigatori, che sospettano gravi irregolarità per i fondi erogati nel periodo compreso tra il 2010 e il 2012. Gli investigatori sospettano che i consiglieri dell'Idv abbiano percepito irregolarmente il 95% dei rimborsi, il Nuovo Psi il 91%, il Pdl l'89%, il Pd l'82%, l'Udc il 65%. La Procura indaga sull’importo di 1.218.449 euro, percepito dai singoli consiglieri, e sui 456.648,03 euro di