Il Governo Monti accantona l’ipotesi di accorpare le festività. Non ci sono benefici economici. Restano i ritardi e l’inefficacia delle azioni a sostegno del Turismo.

"L’idea di un accorpamento delle festività, credo che sia stata accantonata per sempre perché, anche a mio giudizio, tocca nel profondo gli italiani". Ecco le parole del Ministro per il Turismo e lo Sport, Piero Gnudi, che ai microfoni di Radio Anch’io, il 16 agosto scorso, ha chiarito l'attuale posizione