Calcio Napoli, arriva finalmente la firma della convenzione per l’uso dello Stadio San Paolo

Dopo un lungo tira e molla il Comune di Napoli e la Società Sportiva Calcio Napoli hanno firmato la convenzione d'uso dello Stadio San Paolo. Sarà valida per 5 anni, rinnovabili per altri 5 Napoli, 17 ottobre − Dopo una lunga querelle il Comune di Napoli e la SSC Napoli hanno finalmente firmato la convenzione d'uso dello Stadio San Paolo, alla presenza tra gli altri del sindaco Luigi de Magistris e del presidente Aurelio De Laurentiis. La svolta si è avuta negli ultimi giorni, quando la società ha versato nelle casse del Comune gli arretrati delle scorse stagioni per l'uso dell'impianto, più altri soldi relativi ai canoni pubblicitari. La convenzione prevede per la SSC Napoli l'uso non esclusivo, se non per le

Firma convenzione tra Parco archeologico di Pompei e Comune di Castellammare

Palazzo Reale di Quisisana martedì 15 ottobre ore 12.30 sala convegni Martedì 15 ottobre 2019, alle ore 12.30, presso la Sala Convegni del Palazzo Reale di Quisisana, a Castellammare di Stabia, il Direttore Generale del Parco Archeologico di Pompei Massimo Osanna e il Sindaco di Castellammare di Stabia Gaetano Cimmino firmeranno la convenzione tra il il Parco Archeologico di Pompei  e il Comune di Castellammare di Stabia, finalizzata alla istituzione del Museo Archeologico intitolato a Libero D’Orsi nelle sale del Palazzo Reale di Quisisana. La firma della convenzione giunge al termine di un percorso avviato a metà degli anni ’90 per l’individuazione della nuova sede dell' “Antiquarium Stabiano”, chiuso dal 1997, e la realizzazione di un polo museale di eccellenza a Castellammare di Stabia, che

Stadio San Paolo, niente biglietti omaggio: continua il gelo tra il Comune e la SSC Napoli

A pochi giorni dall'esordio casalingo al San Paolo per Napoli-Milan continua il gelo tra la società di De Laurentiis e il Comune di Napoli Napoli, 22 agosto – Niente biglietti ai consiglieri comunali per Napoli-Milan. È questa la decisione dell'Amministrazione comunale di Napoli, che ha deciso di rinunciare, per la prima volta dopo sette anni, ai tagliandi omaggio in tribuna autorità, vista la mancata firma di De Laurentiis alla convenzione per l'utilizzo del San Paolo. Dopo un confronto telefonico tra il sindaco Luigi de Magistris e il capo di gabinetto Attilio Auricchio è arrivata la decisione di rinunciare ai tagliandi. Decisione comunicata ai consiglieri via mail: “Si informa che, allo stato, in assenza di accordi specifici con la SSC Napoli, non saranno

Campus Link: accordo tra Scuola Politecnica e delle Scienze di Base Federico II e l’ANM per favorire la mobilità sostenibile e trasporto pubblico collettivo

Siglata una convenzione per la sperimentazione di servizi per gli studenti universitari Napoli - La Scuola Politecnica e delle Scienze di Base - SPSB dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’Azienda Napoletana Mobilità ANM hanno dato il via all’operazione “Campus Link”, iniziativa che intende promuovere la connettività fisica e virtuale tra i diversi plessi della Scuola dislocati nei quartieri di Fuorigrotta e Bagnoli e che si configurano come un “Campus Virtuale” cittadino. Coerentemente con tali obiettivi, è stata siglata una convenzione per la sperimentazione di servizi per gli studenti universitari da attivare alle principali fermate e a bordo dei bus della linea 615, collegamento-navetta attivo tra Piazzale Tecchio - stazione M2 - e il complesso universitario di Monte Sant’ Angelo. Il

Separazione personale e riconciliazione dei coniugi

L'Avvocato Risponde Io e mio marito ci siamo separati due anni fa, ma abbiamo intenzione di ricostruire il rapporto matrimoniale. È sufficiente tornare a convivere o è prescritta una procedura particolare? E quali sono le conseguenze di una eventuale riconciliazione? Carmela D. Gentilissima lettrice, la separazione non determina la irreversibilità del rapporto coniugale, ma rende quiescenti la maggior parte degli effetti propri del matrimonio, in modo da consentire ai coniugi di riflettere sulla opportunità di riconciliarsi e di ridare pieno vigore al rapporto matrimoniale. Per cui l’istituto della riconciliazione risulta intimamente connesso all'istituto della separazione e alla sua funzione e si configura come una convenzione di diritto familiare. Convenzione che implica, oltre il perdono delle colpe precedenti, il completo ripristino della convivenza coniugale mediante la ripresa dei