Nasce il progetto “Grand Tour” per promuovere le bellezze della Campania

Un progetto speciale di "Residenze artistiche" per promuovere le bellezze della Campania, tra le costiere e siti Unesco Napoli, 14 maggio - Nasce in Campania “Grand Tour, le Residenze dell’arte” un nuovo progetto con lo scopo di valorizzare la Campania e le sue bellezze, tramite l’arte visiva, con la direzione artistica del sannita Peppe Leone. L’iniziativa si svolgerà dal 3 al 9 giugno prossimi e sarà dedicato al “Viaggio in Campania”, sulle orme del Grand Tour, per costruire, insieme al grande artista di fama internazionale, un mini-itinerario attraverso la Penisola Sorrentina e la Campania. Luogo di partenza, di soggiorno e di arrivo della “residenza artistica” sarà Sorrento, passando comunque per altri siti di interesse storico-artistico tra cui alcune tappe Unesco. Tra gli appuntamenti del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, il progetto speciale “Grand

“La notte delle lampare”: protagonisti i pescatori, i gozzi e il pesce azzurro

Dal 18 luglio in Costiera Amalfitana si assisterà alla battuta di pesca con la tecnica a circuizione Al via dal 18 luglio 2018 “Notte delle lampare” un appuntamento che per ogni mercoledì d’estate vivacizzerà la Costiera Amalfitana. Protagonisti e organizzatori della kermesse i pescatori e le cooperative di pescatori nella rete di Confcooperative FedAgriPesca Campania. Ogni mercoledì, dal 18 luglio, a partire dalle ore 20.00, dalle principali località della Costiera e da Salerno sarà possibile salire a bordo dei caratteristici gozzi dei pescatori per raggiungere le lampare che al calar del sole diventeranno sempre più luccicanti. Una volta raggiunte le lampare, posizionate nell'area marina compresa tra Amalfi e Positano, si assisterà alla battuta di pesca con la tecnica a circuizione. Il pescato sarà portato

Santa Maria de Olearia a Maiori apre sabato e domenica

Il complesso abbaziale della costiera amalfitana visitabile con ingresso gratuito. Continua la sinergia tra Soprintendenza e Comune per la promozione del monumento La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule, comunica che il 17 e 18 febbraio il complesso abbaziale di Santa Maria de Olearia di Maiori (SA) resterà aperto al pubblico, con ingresso gratuito: sabato dalle ore 14.30 alle ore 17.30 e domenica dalle ore 10.00 alle 13.00 . L’iniziativa è a cura del Comune di Maiori che ha stipulato con la Soprintendenza un protocollo d’intesa (11 aprile 2016) per promuovere la tutela e la fruizione del monumento. Le apertura sono organizzate dall'associazione Maiori cultura, info 333 8907653. Santa Maria d’Olearia, di proprietà dello Stato,

Travolta dalle onde a Praiano, turista muore annegata

Tre turisti trascinati in mare, una quarta persone si tuffa per salvarli Una turista veneta di 55 anni è morta questa mattina in Costiera Amalfitana (Salerno) a causa di un'onda che l'ha travolta e risucchiata in mare. La tragedia è avvenuta a Praiano. La signora - di cui ancora non è possibile rivelare l'identità in quanto si sta attendendo che i familiari vengano avvisati - si trovava in compagnia di un'altra persona e di un'altra coppia di amici. Tre di loro, compresa la vittima, sono finiti in mare; una quarta persona si è buttata in acqua in un secondo momento nel tentativo disperato di salvarli. Si trova all'ospedale di Castiglione di Ravello (Salerno) la salma della turista veneta di 55 anni, morta

Vico Equense: auto sfonda parapetto, un albero frena la caduta nel vuoto

Illesi i tre occupanti dell'automobile, ritornavano da una serata in discoteca Napoli, 13 settembre - L'auto su cui viaggiavano è finita fuori strada, ha sfondato il parapetto ed ha rischiato di precipitare in una scarpata: un albero ne ha frenato la caduta, permettendo così ai tre giovani occupanti di cavarsela con lievi ferite. L'incidente è avvenuto sulla statale amalfitana, in località Tordigliano nel comune di Vico Equense. I tre, un uomo e due donne, provenivano da una discoteca. Per recuperare la loro auto è stato necessario l'intervento di una gru dei vigili del fuoco.

Capodanno Bizantino in Costiera Amalfitana con la partecipazione del Maestro Roberto De Simone

Cresce l’attesa per il Capodanno Bizantino. Amalfi e Atrani in fermento per l’organizzazione della XV edizione che si svolge lunedì 31 agosto e martedì 1 settembre nel cuore dell’eccezionale scenario Costiera Amalfitana Molti gli appuntamenti in programma per l’evento organizzato dal Comune di Amalfi in collaborazione con il Comune di Atrani, il Centro di Cultura e Storia Amalfitana e con il cofinanziamento della Regione e Unione Europea nell’ambito della programmazione Pac III.  Ma anche tanta  la curiosità degli amalfitani e gli atranesi pe conoscere il Magister 2015. Ha  suscitato clamore e vivo interesse la scelta compiuta dalla commissione che quest’anno ha puntato sull’eccezionale carisma del Maestro Roberto De Simone. Da Napoli il noto musicologo e regista internazionale ha già confermato la volontà

La “Notte delle lampare”, a Cetara appuntamento con la tradizione marinara

Appuntamento in Costiera amalfitana, a Cetara, sabato 18 luglio, con la “Notte delle lampare” L’evento, organizzato dalla Proloco cetarese, presieduta da Antonio De Santis, si prepara a registrare, come ogni edizione, una grande partecipazione di pubblico. “Nata per rievocare la tradizione dell'antica tecnica della pesca delle alici con le lampare e per valorizzare la storia e la cultura del borgo marinaro, che vanta anche una tradizione gastronomica basata sul pescato, la “Notte delle lampare” è uno degli eventi cetaresi di rilievo”, ha detto l’assessore alla cultura Angela Speranza. “Abbiamo fatto della gastronomia locale un punto di eccellenza del nostro borgo costiero e questa manifestazione è per noi un fiore all’occhiello in termini di popolarità. E’ un modo di pescare tradizionale che utilizza

InCanto: la 63^ edizione del Ravello Festival

Anche quest’anno grande spettacolo nel festival culturale estivo che si tiene nell’omonimo comune della Costiera Amalfitana Il 20 giugno ripartirà il Ravello Festival, che quest’anno prende il nome di "InCanto". Due mesi e mezzo in cui si alterneranno quasi cinquanta eventi tra contenuti sinfonici e cameristici, repertorio jazz e pop, oltre a spettacoli teatrali ed incontri letterari. Due sono gli intenti: il primo, principale, si incentra sull’attenzione per la voce umana quale strumento espressivo, melodico, poetico, ritmico e, all’occorrenza, persino politico. Sul palco si alterneranno una serie di prestigiosi cantanti: Laurie Anderson, musa di Lou Reed, Francesco De Gregori, Bobby McFerrin, Dee Dee Bridgewater, Ute Lemper, Joan Manuel Serrat, Gino Paoli, Augusto Enriquez, Silvio Rodriguez, Maria Gadù, Giorgio Albertazzi, e Mariangela D’Abbraccio. Il

Turismo, Pasqua sold out a Napoli e aumento delle presenze in Costiera Amalfitana

Il sondaggio dell'Osservatorio extralberghiero dell'Abbac, conferma il buon numero di prenotazioni in tutta la Regione. Napoli, coerentemente con il trend degli ultimi mesi, si conferma meta privilegiata. Ingenito: "Al di là dei colori politici, è necessario un piano strategico complessivo di promozione e valorizzazione" Nonostante il tempo brutto nel periodo di Pasqua, in Campania si vedrà una buona presenza di turisti. A confermarlo è il sondaggio realizzato dall'Osservatorio extralberghiero dell'Abbac, cioè l'associazione regionale dei Bed & Breakfast ed affittacamere della Campania, che ha effettuato rilevazioni statistiche sulle prenotazioni di circa 200 strutture complementari. Napoli risulta essere la meta preferita, con il tutto esaurito in almeno l'85% delle strutture ricettive extralberghiere cittadine. Questo è un buon segnale in vista del flusso turistico per

Furore a scena aperta, “Il Teatro cerca casa” e la trova in Costiera Amalfitana

Il Teatro cerca casa, rassegna di teatro in appartamento. "A Furore, dal 26 luglio al 13 settembre, si potranno cercare schegge di paradiso” Napoli, 16 luglio - Alle ore 12,00 si è tenuta, nella Domus Ars di via Santa Chiara n.10, la conferenza stampa per la presentazione di Furore a Scena Aperta, Rassegna teatrale a cura de “Il Teatro cerca casa”. A prendere parte alla conferenza, moderata da Ileana Bonadies: Raffaele Ferraioli, sindaco di Furore, Margi De Rosa, dell’ Università Popolare Terra Furoris, Luca Sallustio, coordinatore della rassegna e alcuni artisti che hanno brevemente presentato i loro spettacoli. Il Teatro cerca casa, rassegna di teatro in appartamento, diretta da Manlio Santanelli e organizzata da Livia Coletta e Ileana Bonadies, arriva sulle terrazze

Hotel a Positano, dove dormire nella “città verticale”

Un paradiso a portata di mano: vicoli suggestivi, dove trovare non soltanto case private, ma anche piccoli alberghi, botteghe tipiche e ristorantini. Incastonata su una scogliera rocciosa affacciata su uno dei mari più belli d'Italia, Positano è, sin dall'epoca dei romani, una delle destinazioni vacanziere più rinomate. Tutto merito della bellezza dei paesaggi e della pittoresca struttura urbanistica a cui si deve l'appellativo di "città verticale". Il clima, particolarmente mite d'estate, ne fa una meta perfetta per una vacanza al mare. Se alla bellezza dei luoghi e dei paesaggi aggiungete la presenza di decine di strutture alberghiere, ospitate all'interno di suggestive costruzioni con viste struggenti, capirete  per quale motivo Positano sia una delle destinazioni turistiche più amate. Non corrisponde a verità la diceria

Trekking in Costiera Amalfitana, seguendo il sentiero degli Dei e per la valle delle ferriere

Panorami mozzafiato e percorsi immersi nella natura per una giornata all'insegna del benessere. Il trekking è una attività sportiva che consiste essenzialmente nel camminare all'aria aperta, a contatto diretto con la natura ed è l'unico sport che possono praticare tutti senza una particolare competenza tecnica né allenamenti specifici. Bastano un paio di scarpe da trekking, pantaloni lunghi e leggeri, uno zaino per portarsi un k-way, dell'acqua, una colazione al sacco e si parte. Pratica diffusa da decenni sulle montagne dolomitiche, questa attività benefica per la salute che, attraverso le endorfine prodotte dal nostro organismo per il movimento, l'ossigenazione che ne consegue, per i contesti naturalistici nei quali viene praticata e per le emozioni mozzafiato che i panorami ammirati suscitano, sta conoscendo un notevole incremento

E’ boom di turisti in Campania per le vacanze pasquali

Ingenito (Abbac): “Sono in molti a preferire la Campania con i suoi numerosi attrattori culturali e naturalistici e a scegliere la nostra formula di ospitalità familiare” Napoli, 21 aprile -  Dopo la visita della Merkel, è boom di turisti in Campania per le vacanze pasquali. Dai risultati delle indagini condotte, si evince infatti che sono in molti a preferire le bellezze naturalistiche della Campania, dal centro di Napoli alla costiera Amalfitana, cosicché gli operatori del settore hanno registrato un sold out che fa ben sperare per la ripresa economica della regione e per il miglioramento dell’immagine turistica diffusa nel mondo. Agostino Ingenito presidente Abbac, associazione b&b e affittacamere della Campania, ha dichiarato in merito che: “Il sondaggio Swg commissionato da Confesercenti nazionale

Ravello inaugura la stagione musicale con il Concerto di Pasqua

Evento organizzato dalla Fondazione Ravello con Emilia Romagna Concerti, in collaborazione con l'ambasciata israeliana Ravello, 20 aprile - Nell'Auditorium Oscar Niemeyer della cittadina campana, va in scena il "Concerto di Pasqua" dell'Orchestra dei giovani europei, diretta dal maestro Paolo Olmi, e arricchita per l'occasione da 9 elementi della Jerusalem Academy of Music, il più importante istituto di Israele nel campo della formazione musicale della danza. L'Auditorium Oscar Niemeyer, nato nel settembre 2000 a Ravello, città della Costiera Amalfitana, ha una capacità di 320 posti. L'iniziativa è stata organizzata dalla Fondazione Ravello con Emilia Romagna Concerti, in collaborazione con l'ambasciata israeliana e con il Patrocinio del Pontificium Consilium de Cultura presieduto da Sua Eminenza, Cardinal Gianfranco Ravasi, in favore della pace e del dialogo tra i popoli. "I giovani musicisti sono i migliori ambasciatori per trasmettere il messaggio di