Assolto il governatore De Luca per il caso Crescent

Scongiurata la sospensione dall'incarico che sarebbe scattata per gli effetti della legge Severino Salerno, 29 settembre - Il governatore campano, Vincenzo De Luca, è stato assolto dai giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Salerno nel processo Crescent (dal nome del complesso immobiliare sul lungomare). La sentenza è stata letta dal presidente Vincenzo Siani dopo circa 8 ore di camera di consiglio. L'ex sindaco era accusato di falso ideologico, abuso d'ufficio e reati urbanistici. La Procura aveva chiesto 2 anni e 10 mesi. Scongiurata la sospensione dall'incarico che sarebbe scattata per gli effetti della legge Severino. Sono stati i legali Paolo Carbone e Andrea Castaldo a comunicare al governatore della Campania, Vincenzo De Luca, la notizia dell'assoluzione nel processo Crescent. "Lo abbiamo già

De Luca inaugura Luci d’Artisa con la mamma di Ciro, il rinvio a giudizio per il Crescent guasta la festa

All'inaugurazione di Luci d'Artista il sindaco De Luca ha avuto come ospiti Maurizio Casagrande, Tullio De Piscopo e Antonella Leardi, madre di Ciro Esposito Salerno, 8 novembre — Salerno si veste di luce e si trasforma nello scenario incantato di una fiaba natalizia. Nel pomeriggio di ieri con l’inaugurazione ufficiale dell’Edizione 2014/15 delle Luci d’Artista da parte del sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, la città, il corso e le piazze del centro storico, i monumenti e i giardini comunali si sono colorati di una luce magica che allieta l’animo in attesa del Natale.  Ospiti dell’evento al fianco del sindaco, il regista Maurizio Casagrande, il grande batterista napoletano Tullio De Piscopo e la madre di Ciro Esposito, Antonella Leardi. Il sindaco De Luca ha

De Luca a giudizio per il Crescent

Falso, abuso e lottizzazione abusiva le ipotesi di reato (ANSA) - SALERNO, 7 NOV - Il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, è stato rinviato a giudizio per le ipotesi di reato di falso ideologico, abuso d'ufficio e lottizzazione abusiva, in relazione a presunte irregolarità nella realizzazione Crescent, il complesso urbanistico progetto dall'architetto catalano Ricardo Bofill. Lo ha deciso il gup di Salerno. Assieme al sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, secondo quanto deciso dal gup del Tribunale, Sergio De Luca, compariranno il prossimo 23 dicembre, dinanzi ai giudici della seconda sezione del Tribunale di Salerno, anche gli altri 22 imputati. Per l'imprenditore Aldo Rainone, imputato per tentativo di turbativa d'asta, è previsto il rito abbreviato che si terrà il 21 gennaio

Crescent, chiesto rinvio giudizio De Luca

22 persone coinvolte nell'indagine su complesso urbanistico (ANSA) - SALERNO, 23 OTT - I pm Rocco Alfano e Guglielmo Valenti della Procura della Repubblica di Salerno hanno chiesto il rinvio a giudizio per il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, e per le altre 22 persone coinvolte nell'indagine su presunte irregolarità nella realizzazione del Crescent, il complesso urbanistico che sorge sul lungomare di Salerno e progettato da Ricardo Bofil. La richiesta è stata avanzata durante l'udienza preliminare del processo. La discussione proseguirà il prossimo 31 ottobre.

Salerno, tesseramenti gonfiati e caso Crescent. E’ bufera su De Luca e nel Partito Democratico

Salerno, 22 novembre - A poco più di due settimane dalle primarie del prossimo 8 dicembre si respira ancora aria pesante nel Partito Democratico. Tessere originali, senza numero di serie e recanti la sola firma dell'ex segretario nazionale, Pier Luigi Bersani, sono state trovate in possesso di un imprenditore di Nocera Inferiore ritenuto vicino alla camorra. Nelle sue disponibilità anche un elenco di nominativi ai quali intestare, presumibilmente, i certificati di adesione al PD. Per fare chiarezza sulle circostanze che hanno permesso all'imprenditore di ottenere il pacchetto di tessere, il sostituto procuratore della Dda di Salerno, Vincenzo Montemurro, ha predisposto in giornata una trasferta nella sede nazionale del PD a Roma per acquisire documenti e atti sulla campagna tesseramento 2012 nella