Dl svuota carceri. Pdl, Sel, Pd: “Riforma strutturale”. Lega, Fli e M5S, contro

Duro scontro in Aula per il decreto, infiamma la polemica Roma, 5 febbraio - Continua l'esame del Dl Svuota Carceri. Dovranno essere esaminati i 120 ordini del giorno, presentati prevalentemente da Lega e M5s.  In aula, in occasione della discussione, vi è stato un nuovo show di Gianluca Bonanno (Lega). Dura la reazione di esponenti Pd che hanno determinato l'intervento del vicepresidente della camera Di Maio e l'espulsione del leghista. Ieri la Camera ha approvato la fiducia al Governo sul decreto carceri. I voti a favore sono stati 347 contro i 200 a sfavore e 1 astenuto. La fiducia dovrà passare al Senato entro il 21 febbraio per la consultazione finale.  Il percorso del Dl è stato accompagnato in questi mesi da tante polemiche. L'opposizione

Abusi e violenze nella “Cella Zero” di Poggioreale

Scattano le inchieste della Procura di Napoli Napoli, 1 febbraio – La Procura di Napoli ha avviato due inchieste a seguito delle testimonianze da parte di ex detenuti di abusi e violenze verificatesi nella cosiddetta “Cella Zero” di Poggioreale. Adriana Tocco, garante dei diritti dei detenuti, aveva già inviato alla Procura numerosi fascicoli con le testimonianze, e le relative denunce, in merito ad abusi e percosse ricevute in una cella isolata dell’istituto penitenziario. Per il momento gli accertamenti del caso sono ancora in fase iniziale, ma intanto il procuratore aggiunto, Alfonso D’Avino, ha immediatamente aperto un fascicolo in merito ai reati commessi dalle forze di polizia. Già nei mesi scorsi era stata avviata un’inchiesta a seguito delle denunce effettuate dall’ex detenuto Vincenzo Ioia, recepite