Leo Annunziata non è più il sindaco di Poggiomarino

Annunziata: "Lascio un Paese migliore di quello ereditato" Leo Annunziata, segretario regionale del Pd, non è più il sindaco di Poggiomarino. La sua esperienza, termina con oltre un anno di anticipo. Nove consiglieri comunali su sedici in totale hanno firmato le loro dimissioni dinanzi ad un notaio. In questo modo viene sciolto l’intero consiglio comunale e si apre la strada all’arrivo del commissario prefettizio. Il documento con le dimissioni è stato mandato via pec al protocollo del Comune. In seguito, sarà portato anche direttamente negli uffici del municipio. Annunziata scrive sui social "Ho amministrato Poggiomarino per quasi nove anni. Febbrili, complessi, entusiasmanti, fattivi. Un’esperienza unica: poter servire il proprio Paese è un privilegio. Tante le cose che mi rimprovero, tante quelle di

Regionali Campania, il M5S schiera Costa. Il Pd è con De Luca

Ciarambino, capogruppo regionale di M5S: "C'è una persona più capace di me di parlare a tutti. Questa persona per me è il ministro Costa" I Cinque Stelle candidano il ministro dell'Ambiente Sergio Costa alla presidenza della Regione Campania. Una scelta che è stata subito appoggiata dal capo politico reggente Vito Crimi e poco dopo dal presidente della Camera Roberto Fico. Il Pd nazionale tace e manda avanti il Partito democratico campano, fermo sul presidente uscente Vincenzo De Luca, ma prepara una delegazione per sedere al tavolo. Valeria Ciarambino, capogruppo regionale di M5S, tra le più accanite avversarie di De Luca, dice: "C'è una persona più capace di me di parlare a tutti. Questa persona per me è il ministro Costa, un uomo