Bagnoli, arrivano le condanne per disastro ambientale

Disposto la revoca del sequestro dell'area Napoli, 5 febbraio - Si è concluso con sei condanne, a pene varianti dai 4 ai 2 anni di reclusione, il processo per la mancata bonifica dell'area di Bagnoli e dell'area dell'ex Italsider. La sentenza è stata emessa dalla sesta sezione del Tribunale di Napoli che

Terra dei Fuochi, il Movimento 5 Stelle protesta piazzando le tende fuori il palazzo del Consiglio regionale

I consiglieri regionali pentastellati chiedono di orientare la programmazione dei lavori di tutte le commissioni e il Consiglio all'adozione di atti, norme e misure volte alla risoluzione definitiva della problematica degli incendi e dei roghi tossici, con particolare riferimento alla cosiddetta Terra dei fuochi Napoli, 20 luglio – Singolare protesta dei

Bagnoli: la storia del più grande fallimento politico, socio-urbanistico e ambientale finisce nel gioco dei Tweet tra sindaco di Napoli e premier

Twitta che ti ritwitta. Intanto la gente di Bagnoli è ancora in attesa di riqualificazione ambientale e del risarcimento che non arriva mai Non c’è pace per Bagnoli, ovvero per quell'incantevole lembo di terra sotto la collina di Posillipo, davanti all’isolotto di Nisida. Già questo territorio ha dovuto sopportare la sua destinazione ad uso industriale, agli inizi del secolo

Arrestato Cipriano Chianese, ha avvelenato Terra dei Fuochi

“Il colletto bianco” del clan dei Casalesi, Cipriano Chianese, è stato condotto in carcere dalla Dia di Napoli, con l’accusa di estorsione al fine di impossessarsi di quote e della gestione della Mary Trans, la società di trasporto di persone e di rifiuti solidi urbani e speciali utilizzata da Chianese

Bonifica di Bagnoli, chiuse le indagini preliminari

(ANSA) - NAPOLI, 7 GIU - Il pm di Napoli Stefania Buda ha concluso l'inchiesta che porto' nell'aprile scorso al sequestro di un'ampia area di Bagnoli, dove una volta erano attive l'Italsider e l'Eternit. L'avviso di conclusione delle indagini preliminari e' stato notificato ai 21 indagati per reati. Ipotizzati a

Bagnoli. Pontile Nord occupato dai lavoratori

Napoli 28 aprile – Dopo l’occupazione degli uffici di Bagnolifutura dello scorso 11 aprile, presso la Porta del Parco, da parte dei 60 lavoratori anche il Pontile Nord, dal 20 aprile, è chiuso al pubblico dagli stessi lavoratori dell’azienda. La protesta è scaturita in seguito alle disposizioni dell'11 aprile da parte della Guardia di