San Giorgio a Cremano: al via tirocini retribuiti per disoccupati 500 euro al mese per 6 mesi

23 disoccupati svolgeranno attività presso gli istituti comprensivi San Giorgio a Cremano - Il prossimo 2 marzo partiranno i tirocini retribuiti per 23 persone disoccupate, nel progetto "Sostegno Comune", messo in campo dall'Ambito N28. che comprende i comuni di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio. I tirocinanti risultati idonei, questa mattina hanno incontrato il sindaco Giorgio Zinno e il vicesindaco con delega alle Politiche Sociali, Michele Carbone. Alcuni svolgeranno attività presso gli istituti comprensivi di San Giorgio a Cremano, altri presso gli uffici comunali nel territorio di San Sebastiano al Vesuvio. Il tirocinio ha durata di sei mesi. A fronte di 30 ore settimanali, percepiranno 500 euro al mese. Un impegno assunto dall'amministrazione di San Giorgio a Cremano, in quanto

Scontri per l’arrivo di Zingaretti a Napoli

Un manifestante ferito e medicato al Pellegrini Napoli, 29 aprile - Momenti di tensione all'esterno del teatro Sannazaro di Napoli, dove un gruppo di una trentina di disoccupati hanno attuato un presidio in attesa dell'arrivo del leader del Pd Nicola Zingaretti. C'è stato un contatto tra i manifestanti e le forze di polizia presenti sul posto: uno dei disoccupati è stato ferito alla fronte. La situazione è poi tornata sotto controllo. Il bilancio degli scontri, secondo le verifiche effettuate negli ospedali, è di un manifestante ferito e medicato al Pellegrini. I manifestanti hanno segnalato alcuni contusi nelle loro file. Zingaretti è stato fatto entrare nel teatro da un ingresso laterale. Alcuni dei partecipanti all'appuntamento sono stati insultati al loro arrivo dai disoccupati. Gli

Di Maio a Pomigliano per premiare le eccellenze a scuola. Contestazioni di studenti e disoccupati

Il ministro del lavoro si dice più emozionato che al giuramento in Parlamento. Intervento della polizia per sedare una protesta di studenti, lavoratori e disoccupati Pomigliano d'Arco - "Oggi sono più emozionato che al giuramento dei ministri". Lo ha detto il ministro Luigi Di Maio partecipando alla premiazione degli studenti di "eccellenza" del liceo Imbriani di Pomigliano d'Arco (Napoli), istituto frequentato dallo stesso vicepremier fino al 2004. Lo stesso ministro è stato premiato dall'associazione degli ex studenti "per essersi contraddistinto nell'impegno politico es istituzionale". "Oggi premiamo eccellenze che vanno bene a scuola, meglio di me - ha scherzato di Maio - ho visto le loro medie. Ma sono emozionato perché questa scuola ha avuto la capacità di insegnare le materie andando oltre la

Servizi pubblici per il lavoro, la Regione Campania stanzia 16mln

Palmeri “Al via il piano triennale di rafforzamento dei servizi pubblici per il lavoro” La Giunta Regionale della Campania, nella seduta del 13 marzo, ha deliberato il Piano di Rafforzamento triennale dei Servizi Pubblici per il lavoro della Regione Campania. Ad annunciarlo è l'assessore al Lavoro ed alle Risorse Umane Sonia Palmeri. Il piano, del valore di 16.162.000 euro, ha l'obiettivo di promuovere l'occupazione attraverso il miglioramento del mercato del lavoro locale, il rafforzamento del sistema territoriale dei servizi pubblici per il lavoro, l'implementazione dei servizi informatici e le infrastrutture ICT, il rafforzamento delle competenze degli operatori dei Centri per l'impiego ed il potenziamento del raccordo con gli altri operatori. Il Piano Triennale dei Servizi pubblici per il Lavoro si inserisce nella riorganizzazione generale dei centri per

Quanta S.p.A., accordo con Ministero Difesa per ricollocazione volontari congedati: si parte dalla Campania

Quanta S.p.A., al fianco della Difesa per favorire la ricollocazione dei volontari congedati La sperimentazione della collaborazione tra il gruppo milanese e il Ministero della Difesa, partirà a gennaio, in Campania, e coinvolgerà 15 volontari congedati. L’obiettivo è quello di agevolarne l’inserimento nel mondo del lavoro attraverso l’offerta di percorsi formativi (corsi, stage aziendali o tirocini) presso aziende del settore aerospaziale già partner del Ministero. L’accordo nasce dalla consapevolezza che nel mercato del lavoro si rileva una scarsa mobilità di giovani disoccupati e le dinamiche demografiche, associate al tendenziale invecchiamento della popolazione e alla mancanza di lavoratori qualificati, determinano la carenza di particolari figure professionali, fondamentali per il settore delle piccole e medie imprese industriali. Da qui l’idea di valorizzare le competenze qualificate, relative a diversi settori produttivi, dei volontari

Dossier Caritas: famiglie più povere e sempre più italiani che chiedono aiuto

Presentato il Dossier Regionale sulle Povertà 2017 della Caritas Campania Il Dossier regionale sulle povertà in Campania è una pubblicazione annuale realizzata sin dal 2004 dalla Delegazione regionale Caritas, per dare una voce ed un volto ai tanti poveri che ogni giorno si rivolgono ai Centri di Ascolto in cerca di aiuto. Lo sforzo compiuto in questi anni dalle Caritas diocesane della Campania ha permesso di evidenziare gli aspetti fondamentali del fenomeno della povertà in Campania, ma soprattutto ha mostrato come questo sia cambiato e sia evoluto nel tempo. L’edizione 2017 è stata presentata sabato scorso, 18 novembre, alla vigilia della prima Giornata mondiale dei poveri indetta da Papa Francesco, a Pozzuoli nella Diocesi di Mons. Gennaro Pascarella – delegato CEC per

Campania, Palmeri: “Intesa con Inps per pagamento immediato NASPI lavoratori Ischia”

Entro il mese di ottobre il pagamento di tutte le indennità di NASPI dei lavoratori licenziati a seguito del sisma Venerdì 22 settembre si è tenuto presso la sede dell'INPS Metropolitana il secondo monitoraggio su cessazioni dei rapporti di lavoro a causa del sisma del 21 agosto. La riunione operativa con il direttore metropolitano Inps Roberto Bafundi  e la Responsabile della sede INPS di Ischia Benedetta Dito ha prodotto 2 importantissimo risultati: mantenere attiva la task force operatori, dedicata al monitoraggio quotidiano delle istanze relative alle richieste di NASPI, collegata in tempo reale al l'assessorato al lavoro; aver ottenuto dall'INPS la garanzia del pagamento di tutte le indennità di NASPI dei lavoratori licenziati a seguito del sisma, entro il mese di ottobre. “Mi complimento con l'INPS per

De Luca e il riferimento velato a de Magistris: “Qualche amministratore fa il pallista di professione”

Il nuovo attacco del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, al sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, avviene dai microfoni dell'emittente salernitana Lira TV Napoli, 9 giugno – Per il presidente della Regione Campania c'è qualche amministratore che fa “il pallista di professione, non può far altro che inventarsi una scusa al giorno per nascondere la propria incapacità”. Il riferimento velato è probabilmente indirizzato al sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, con il quale De Luca non perde tempo di battibeccare a distanza un giorno sì e l'altro pure. “Io non faccio una polemica inventata – ha affermato De Luca durante il monologo settimanale a Lira tv –. Le polemiche le fanno quelli che non fanno niente e hanno bisogno di

#VentiRighe – Ottimismo economico. Disoccupazione sotto il dieci per cento

C’è del nuovo nella fondamentale casella del trend della salute economica italiana. Dice con cenni inediti di ottimismo che il tunnel buio della crisi strutturale è a un passo da tornare alla luce, all’allineamento paritario con l’Europa in salute I numeri della disoccupazione lasciano il drammatico undici per cento e oltre, che ha fatto indossare la maglia nera al Paese, in scomoda condivisione con la derelitta Grecia. Manifestano apprezzamento gli industriali e dovrebbero condividerlo i sindacati, ma più di tutti i detrattori dei governi affidati alle cure del ministro Padoan, che a più riprese si è detto certo dell’uscita dal baratro della crisi. Ad alimentare l’ottimismo interviene il rapporto sull’economia della Camera di Commercio, con l’annuncio della ripresa e le analisi

#VentiRighe – A Napoli si dice “stevemo scarze”, cioè eravamo in pochi

Al folto manipolo di imbecilli, nel senso di deficit di pensiero, si arruola con il grado di molte stellette nientemeno che il presidente dell’Eurogruppo, l’olandese Jeroen Dijsselbloem, che oltre ad avere un cognome indigesto a noi neolatini, pone una seria questione a quanti lo hanno eletto “Ma erano a conoscenza di aver votato un razzista?” Il tapino ha dissertato così sull’utilizzazione dei fondi comunitari dei Paesi del Sud Europa: “…non puoi spendere tutti i soldi per alcol e donne e poi chiedere aiuto”. Ci vuole davvero poco a capire che l’Europa a ventotto membri è una democrazia a rischio se include Paesi populisti o peggio, razzisti. Il caso Olanda, appena citato, scoraggia l’ipotesi avanzata dagli specialisti che suggeriscono ai giovani

Il Comune di Napoli offre lavoro: consulta il bando e scarica il modulo per la domanda

Avviso Pubblico per la selezione di lavoratori disoccupati disposti ad effettuare presso il Comune di Napoli prestazione di lavori di tipo accessorio retribuiti mediante buoni lavoro (voucher) Napoli - Come si legge nell'avviso pubblico scaricabile da questo link: la Regione Campania - Dipartimento 54, ha approvato con decreto dirigenziale n. 439 del 04 novembre 2016, ha pubblicato un nuovo Avviso finalizzato a raccogliere manifestazioni di interesse da parte degli enti pubblici disponibili allo svolgimento di prestazioni di tipo accessorio da parte di lavoratori in possesso dei requisiti previsti. L'Intervento - si legge - riveste una duplice finalità: oltre a sostenere soggetti in situazioni di disagio economico dipendenti dalla crisi occupazionale, permettere agli enti pubblici di impiegare temporaneamente sul territorio regionale, risorse lavoro

Aperte le iscrizioni a App_Arte: corsi di formazione gratuiti per disoccupati

Liceo Flacco di Portici, Fondazione Valenzi, aziende e associazioni insieme per formare competenze nell'ambito culturale C'’è tempo fino al 1° dicembre per iscriversi ai corsi gratuiti del progetto "A Scuola la mia change App-Arte" del programma Scuola Viva finanziati dal Por Campania Fse. Il liceo “Quinto Orazio Flacco” di Portici in collaborazione con Fondazione Valenzi, Opera Laboratori Fiorentini, Arci Movie, Didattica Digitale, Igs srl Impresa Sociale e Steps Accademia di lingue - propone 7 corsi di formazione nel settore del turismo culturale rivolti agli studenti delle classi terze e quarte e a 42 giovani fino a 25 anni disoccupati. I moduli si svolgeranno di pomeriggio - dalle 14,30 alle 19,30 - nella sede dell’istituto in via Scalea n. 30 a Portici, prevedono visite

Renzi a Napoli per l’Assemblea Nazionale sul Mezzogiorno, disordini in piazza

Striscioni per il No al referendum costituzionale "C'è chi dice No" e contro il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, "Renzi e De Luca, iatevenne" Napoli, 13 novembre - Disordini in piazza per una manifestazione organizzata dai centri sociali nella zona della Mostra d'Oltremare, nel quartiere Fuorigrotta, dove il premier Matteo Renzi è intervenuto per partecipare all'Assemblea nazionale sul Mezzogiorno. Lancio di uova e sampietrini dei manifestanti al quale le forze di Polizia hanno risposto con un idrante. Tensioni e spintoni anche a via Terracina e in prossimità del Palabarbuto. Striscioni per il No al referendum costituzionale "C'è chi dice No" e contro il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, "Renzi e De Luca, iatevenne". A manifestare sono stati i collettivi studenteschi,

Napoli: disoccupati si arrampicano su impalcatura, forte rallentamento del traffico

Chiedono lo sblocco dei progetti occupazionali di pubblica utilità Napoli, 18 ottobre - Un gruppo di disoccupati aderenti al movimento '7 novembre' è salito sull'impalcatura davanti al tunnel della Vittoria, lato via Acton, a Napoli. I manifestanti hanno esposto striscioni per il lavoro chiedendo a Comune di Napoli e Regione Campania di attivarsi per sbloccare i progetti occupazionali che li coinvolgano. In particolare, per iniziative di pubblica utilità nelle periferie. La manifestazione è stata organizzata anche in preparazione del prossimo sciopero della logistica e dei trasporti previsto per il 21 ottobre. Sciopero indetto dopo la morte di Abd Elsalam Ahmed Eldanf, l'operaio deceduto a Piacenza lo scorso 14 settembre. I manifestanti, di tanto in tanto, attraversano a passo di lumaca l'incrocio alla