Da piazza Montecitorio, AnDDL a Conte: “Mantenga gli impegni”

Vespa (AnDDL): "Mi attendo che il nuovo ministro voglia ascoltarci e confrontarsi con chi vive da anni la scuola. Ho incontrato i suoi predecessori, i ministri Fedeli e Bussetti, perchè non dovrei essere ricevuto da Fioramonti" Napoli, 5 settembre - "Per la seconda volta in meno di 30 giorni e in piena estate, il 7 Agosto e il 4 Settembre, i docenti precari "Disoccupati di Stato" della terza fascia delle GI con pluriennale esperienza, si sono dati appuntamento a piazza Montecitorio per manifestare contro una politica che è sempre più distante dai problemi reali della gente, una politica che non decide e rinvia continuamente". E' quanto si legge nella nota stampa dell'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori, organizzatori della

Scuola, AnDDL: “Occorre fare presto. Abilitazione e stabilizzazione per la Terza Fascia”. La Petizione dell’Associazione sfonda il muro dei 10mila sottoscrittori

Nella petizione si chiede al vice primo ministro Luigi Di Maio, al vice primo ministro Matteo Salvini e al Senatore Pittoni un nuovo ciclo Pas e la stabilizzazione di chi in Terza Fascia ha una esperienza pluriennale Napoli, 27 ottobre - In poche ore la petizione promossa dall'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori (AnDDL) e dal suo presidente, il professore Pasquale Vespa è schizzata oltre quota 10mila sottoscrittori. Circa 11mila famiglie che chiedono di fare presto. Per cosa si firma? Come da sempre sostenuto da AnDDL, ancora una volta l'Associazione si trova a doverlo ribadire: valorizzazione dell'esperienza e stabilizzazione per i lavoratori docenti precari di Terza Fascia delle GI. E' ancora possibile firmare la petizione presente a questo link ed ora si

Scuola: Associazione Docenti, pronto esposto per la tutela insegnanti Terza fascia

L'associazione nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori: "Idonei ma non abilitati? Se per insegnare occorre essere abilitati il nostro è esercizio abusivo della professione di docente e i nostri atti pubblici sono nulli. Promozioni, bocciature e diplomi sono tutti da invalidare. In alternativa siamo automaticamente abilitati" Napoli, 30 aprile - "L'associazione 'Docenti per i diritti dei lavoratori' non si ferma e alza il tiro contro il Miur, con l'obiettivo di tutelare le migliaia di insegnanti di terza fascia, lavoratori che lo Stato vuole cancellare dal mondo della scuola dopo anni e anni di servizio. L'Associazione ha predisposto l'esposto/denuncia da presentare alla Procura della Repubblica ad opera di ciascun precario di Terza fascia delle Gi, ovvero personale non abilitato all'insegnamento ma