#VentiRighe – L’apocalittica Irma arriva sulla “Miami di Trump”

Il sindaco di Miami Beach lo ha definito “uragano nucleare” Giovanotti e signorine in età inferiore ai trenta, poco sanno di “Irma la dolce”, romantico musical e film degli anni sessanta, ma sono informati dell’Irma devastante uragano, delle sue vittime, di incalcolabili danni che provoca a intere aree squassate dal terribile evento.

#VentiRighe – Apocalisse nucleare?

Ventimila bombe nucleari con una potenza media trenta volte superiore a quella di Hiroshima. Duemila sono montate su missili pronti al lancio La Terra, non lo ha pronosticato Nostradamus, ma lo dice la cronaca di questo bislacco terzo millennio, potrebbe sparire presto dall’Universo e regalare quiete eterna a quanti si affannano

#VentiRighe – Ma che bella la famigliola Trump

I Trump si apprestano a esemplificare la stretta parentela da proporre come modello di armonia, di “intesa vincente” per dirla con il quiz serale di Rai 1 Lui, il capoclan, inciampa nel conflitto di interessi, incassando dollari dalle delegazioni straniere ospitate a pagamento nei suoi alberghi, si tira fuori dagli accordi

#VentiRighe – Un Trump passaguai

L’ex tycoon è indagato per oltraggio alla giustizia dal procuratore Mueller L’America ci prova, erode la stabilità di Trump a colpi di maglio della magistratura e il popolo degli antagonisti auspica che sia la legge a rispedire al mittente, cioè ad affari puliti e non il peggior presidente della storia americana,

#VentiRighe – “Questo negozio è ariano”

C’era una volta “La pace sia con voi”. Cancellato da “Siamo pronti per la guerra” Letteratura, cinema, la memoria di chi è sopravvissuto, il lodevole impegno di docenti che riaprono le pagine della storia: tutto oro colato per ricordare i crimini del nazifascismo. Non abbastanza per impedire rigurgiti che inquinano le

#VentiRighe – Achtung! Volano falchi sul mondo

In cima alla pericolosa piramide è salito con le complicità di mezza America l’incredibile guitto della politica Usa Donald Trump C’è nell’aria una pericolosa vocazione al dispotismo tirannico e sembra espandersi in lungo e in largo in questo esordio del terzo millennio che vede farsi largo a spallate soggetti che dopo

#VentiRighe – Golia contro Golia e un Davide non c’è

Fosse uno qualunque, l’ambulanza dei matti l’avrebbe già imprigionato nella camicia di forza e legato nel letto di contenzione del più vicino ospedale psichiatrico Invece è Donald Trump, il tycoon fuori di testa che sprovveduti e imprevidenti americani hanno scelto per la successione a Barak Obama. Lo “squinternato” che abita la

#VentiRighe – Trump-May, uniti anche nell’autarchia

Di autarchia e revancismo, di esasperata autoreferenzialità, fu disastroso campione il Mussolini dei “proibito”: vietò l’uso di parole non comprese nel dizionario italiano, come hotel, summit, optional e altre decine entrate nel bagaglio linguistico di mezzo mondo, abolì dalla tavola dei connazionali vini francesi e frutta esotica d’importazione, ficcò il

#VentiRighe – Il Pianeta scisso

Scissione, pur nel gergo approssimativo dei politici, equivale a “fuoriuscita”, “esodo”, “abbandono” ”salto della quaglia”, “abiura di un partito”, “fuga” e a una profusione di sinonimi Presi dalle fratture nostrane, ne dimentichiamo di più vistose e conseguenziali sui destini del mondo. Che Bergoglio  goda di lunghissimo e lucido pontificato: l’auspicio intende

#VentiRighe – Odio-amore e nel mezzo Trump

“Dissenso? Chi non aderisce al programma, può andare” Non è vero che l’incredibile Trump rischi il linciaggio politico globalizzato, ma i prodromi ci sono tutti. Una quota non rilevante del mondo sta dalla sua parte e occupa il panorama variegato di populismo, razzismo e simili congiunzioni con il capitolo generale che

#VentiRighe – Islamici fuori dagli Usa, giudice boccia Trump

Il decreto del risibile Trump, come una micidiale doccia fredda, ha bloccato con decisione lampo l’ingresso negli Stati Uniti di persone provenienti da Paesi islamici (Iran, Iraq, Yemen, Somalia, Libia, Siria, Sudan), con l’incomprensibile esclusione di afghani e pakistani, luoghi del mondo dove il terrorismo jiadista fa proseliti Il caos negli

#VentiRighe – Populismo e dintorni

Quel “simpaticone” di Trump Il “Venerdì” di Repubblica ospita la nota settimanale di Diego Bianchi, in arte Zorro (quello di Gazebo e di un romanesco davvero esagerato). La sua recente esternazione è tutta nel titolo “Trump non si batte dandogli del cafone. Non è bastata la lezione di Berlusconi?” Eh no,