A Napoli si vota per l’elezione di un extracomunitario al Consiglio comunale

Rappresentante con diritto parola in Consiglio, incontro con de Magistris Napoli, 15 luglio - A Napoli sono in corso le votazioni per l'elezione di un cittadino extracomunitario quale rappresentante, con diritto di parola, presso il Consiglio Comunale. Oltre 500 i votanti alle 11 e due le candidature: Syed Rajib, nato a Shariatpur (Bangladesh) e Mihindukulasuriya Fernando Viraj Prasanna, nato a Chilaw (Sri Lanka). Il sindaco Luigi de Magistris ha visitato questa mattina alcuni dei seggi incontrando e salutando i due candidati presso la terza Municipalità in Via Lieti. "L'integrazione nella città di Napoli vuol dire stessi diritti e stessi doveri in un meccanismo di integrazione, perché stare insieme tra persone differenti vuol dire ricchezza." Ha poi scritto sulla sua pagina Facebook postando anche

Qualiano, spari vicino alla piazza di un comizio

Due persone a bordo di una moto Transalp hanno esploso colpi, per i carabinieri nessun legame con elezioni Napoli, 23 giugno - Paura ieri sera a Qualiano, in provincia di Napoli, dove a circa duecento metri da piazza Rosselli, dove era in corso un comizio elettorale, sono stati esplosi colpi d'arma da fuoco. Secondo la ricostruzione dei carabinieri non ci sarebbe alcun legame tra la sparatoria e il comizio elettorale. E' avvenuto tutto intorno alle ore 22. Era in corso l'intervento elettorale quando alle spalle della piazza due persone a bordo di una moto Transalp e con il volto coperto da caschi integrali hanno esploso diversi colpi d'arma da fuoco: in seguito ai rilievi sono stati trovati cinque bossoli. Le indagini sono in

Elezioni amministrative 2018, in Campania come a livello nazionale bene il centrodestra

Risultati deludenti per il Movimento 5 Stelle, non sorride neanche il Pd. Affluenza dei votanti in calo rispetto alle precedenti amministrative, soprattutto in provincia di Napoli Napoli, 11 giugno – Le elezioni amministrative 2018 confermano il trend positivo del centrodestra a livello nazionale come in Campania, dove si è votato in 93 Comuni delle province di Napoli, Salerno, Caserta, Avellino e Benevento. Risultati deludenti per il M5s, nonostante vada al ballottaggio ad Avellino, dove la sfida sarà con il Partito Democratico a sostegno di Nello Pizza. Pd che non può certo sorridere, vista la sconfitta di Afragola, dove si è affermato al primo turno il candidato del centrodestra Claudio Grillo, e il mancato ballottaggio a Castellammare di Stabia, dove il Pd

Campania, oggi si vota in 93 Comuni

Urne aperte dalle 7 alle 23 per le elezioni amministrative Napoli, 10 giugno – Urne aperte dalle 7 di questa mattina fino alle ore 23 di questa sera per rinnovare i Consigli comunali di 760 Comuni italiani. In Campania si sta votando in 93 Comuni (circa 800mila persone al voto), di cui 20 nel napoletano. I Comuni della Città Metropolitana di Napoli, con più di 15mila abitanti, chiamati all’elezione del sindaco e al rinnovo del consiglio comunale sono: Afragola, Boscoreale, Brusciano, Castellammare di Stabia, Cercola, Forio d’Ischia, Ottaviano, Qualiano, Quarto, San Giuseppe Vesuviano, Torre del Greco e Volla. In questi Comuni, se nessuno dei candidati dovesse ottenere il 50 per cento più uno dei voti, si tornerà al voto per il

Nasce “Contavoti” l’app che visualizza e gestisce i risultati elettorali in tempo reale

I risultati elettorali di partiti e candidati facile gestire in tempo reale Mai più fogli, mai più pizzini, calcoli manuali e appunti sparsi. Con l'innovativa applicazione Contavoti è semplicissimo procedere al calcolo dei risultati elettorali di ogni singolo partito/candidato ed è facile gestire in tempo reale tutte le operazioni di spoglio. Contavoti è stata studiata e messa a punto da un team di esperti della società Obits,  innovativa e giovane startup presente sul mercato delle tecnologie informatiche che ha come mission rendere semplice e alla portata di tutti l'impatto con sistemi all'avanguardia. Contavoti app visualizza e gestisce i  risultati elettorali in tempo reale. Chi può utilizzarla? I candidati: Creando e gestendo il proprio staff di collaboratori e rilevando voti dai singoli seggi. I partiti: Selezionando il comune ed il seggio, con la collaborazione dei rappresentanti

De Magistris rilancia il movimento Dema: “Pronti a partecipare a tutte le elezioni”

Il sindaco di Napoli ha annunciato che il suo movimento politico, Dema, sarà presente alle elezioni Regionali in Campania del 2021, ma anche alle Politiche qualora si torni al voto anticipatamente “Questo è un progetto per la giustizia, per i diritti, per essere al fianco dei più deboli. Lanciamo un’alternativa al Governo più a destra della storia repubblicana e alla finta opposizione targata Renzi-Berlusconi. Non iniziamo una passeggiata, questo è un viaggio complicato, è un’opposizione sociale”. A dirlo il sindaco di Napoli e presidente del movimento Dema, Luigi de Magistris, a margine dei lavori dell’Assemblea che aprirà la fase congressuale e che oggi definirà la struttura del movimento. “Da questo momento – ha annunciato de Magistris – Dema parteciperà a tutte le

Fico brinda al successo dei Cinquestelle a Bagnoli

Sul rischio dissesto del comune di Napoli: "la questione poteva essere trattata diversamente" Napoli - "Adesso ognuno deve fare la sua parte, l'aspettativa è grande, ognuno ha una propria responsabilità e tutti noi sappiamo che questo è un lavoro collettivo". Roberto Fico, decide di festeggiare a Bagnoli, il exploit elettorale suo e del Movimento 5 Stelle a Napoli e in Campania. Con gli elettori si è dato appuntamento davanti a una enoteca del quartiere dove si è brindato e scandito slogan. "Dopo 13 anni faticosi oggi ci dedichiamo un momento di umanità senza parlare di politica nazionale, sappiamo che ci sono aspettative ed è ora di metterci a lavorare tutti. Ed ognuno deve fare la sua parte", ha detto Fico parlando del

Elezioni, de Magistris: “Governo con Salvini iattura per il Sud. Di Maio non cerchi alleanze con Lega”

La dichiarazione del sindaco di Napoli: “Di sicuro non mi meraviglierei di uno scenario simile" Napoli - “Un governo con Salvini sarebbe una iattura per il Mezzogiorno d’Italia: mi auguro che Di Maio, che è evidente voglia fare il premier, non cerchi alleanze con la Lega. Non riesco a immaginare come gli elettori meridionali dei Cinque Stelle, che hanno lanciato un segnale al paese che reputo positivo, possano interpretare un’alleanza con chi saltellava evocando disprezzo nei confronti di un popolo intero”. Così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris commenta gli scenari post-voto in un’intervista rilasciata a Mattina 9, in onda sull’emittente Canale 9 - 7 Gold. “Di sicuro non mi meraviglierei di uno scenario simile - ha continuato il Sindaco -

Elezioni politiche 2018, tutti gli eletti al Parlamento in Campania

Gli eletti alla Camera dei Deputati e al Senato in Campania. Grande successo dei Cinque Stelle, con 40 deputati e 20 senatori. Flop Pd, con 6 deputati e 3 senatori. Per il Centrodestra 12 eletti alla Camera e 6 al Senato Napoli, 6 marzo – A 48 ore dal termine delle Elezioni politiche 2018 si sta delineando il quadro degli eletti in Parlamento che erano candidati in Campania. Nella nostra Regione si assegnavano 60 seggi alla Camera e 29 al Senato. Negli uninominali ha stravinto il Movimento 5 Stelle, con la conquista di 32 collegi su 33: solo in quello di Agropoli ha prevalso il Centrodestra. I Cinque Stelle portano a Roma 40 deputati su 60 e 20 senatori su 29.

Crollo Pd in Campania: la segretaria regionale Tartaglione si dimette

Solo 9 gli eletti, i Dem al minimo storico si fermano al 13% Napoli, 6 marzo - La segretaria del Pd regionale della Campania, Assunta Tartaglione, ha presentato le proprie dimissioni nel corso della segreteria regionale che si è svolta oggi a Napoli. A determinare le dimissioni di Tartaglione, la sconfitta elettorale del Pd in Campania che si ferma al 13,1% dei voti alla Camera dei Deputati e al 13,7% al Senato. La stessa Tartaglione, parlamentare uscente, non è stata rieletta. In tutto il Pd elegge 9 parlamentari: 6 alla Camera e 3 al Senato. E sono: il sottosegretario alla giustizia Gennaro Migliore, il pediatra Paolo Siani, il consigliere regionale della Campania Raffaele Topo, il figlio del governatore Piero De Luca, il sottosegretario ai trasporti

Tutti gli eletti in Campania: Senato

Elezioni politiche 2018 Tutti gli eletti in Campania al Senato collegio per collegio: Napoli - San Carlo all’Arena Franco Ortolani (M5S) con il 53,16% dei voti; Napoli - Fuorigrotta, Paola Nugnes (M5S) con il 49,04%; Giugliano, Maria Castellone (M5S) con il 53,42% dei voti; Casoria, Raffaele Mautone (M5S) con il 58,51% dei voti; Caserta, Vilma Veronese (M5S)  con il 53% dei voti; Benevento, Danila De Lucia (M5S) con il 44,53% dei voti, Avellino, Ugo Grassi (M5S) con il 43,70% dei voti, Battipaglia - Cilento, eletto Francesco Castiello (M5S) con il 38% dei voti; Salerno, Andrea Cioffi (M5S) con il 42,53% dei voti; Torre del Greco, Virginia La Mura (M5S) con il 49,51% dei voti; Portici, Francesco Urraro (M5S) con il 43,66% dei voti. Plurinominale a Senato, entrano in quota Forza Italia Campania 1  Sandra Lonardo Claudio Lotito Campania 2  Domenico De Siano Luigi Casciello Campania 3  Luigi Cesaro Per il Pd al Senato Campania 1  Valeria

Tutti gli eletti in Campania: Camera dei Deputati

Elezioni politiche 2018 Tutti gli eletti in Campania alla Camera dei Deputati CAMPANIA 1 Circoscrizione 1 Giugliano: Salvatore Micillo (M5S) con il 57,92% dei voti; Acerra-Pomigliano: Luigi Di Maio (M5S) con il 63,41% dei voti; Casoria: Vincenzo Spadafora  (M5S) con il 59,40% dei voti; Pozzuoli: Andrea Caso  (M5S) con il 50.05% dei voti. Circoscrizione 2 Napoli-Fuorigrotta, Roberto Fico  (M5S) con il 57,57% dei voti; Napoli-San Carlo all’Arena, Doriana Sarli  (M5S) con il 48,01% dei voti; Napoli-San Lorenzo: Raffaele Bruno  (M5S) con il 43% dei voti; Napoli-Ponticelli: Rina De Lorenzo  (M5S) con il 62,09% dei voti. Circoscrizione 3 Portici, Gianfranco Di Sarno  (M5S) con il 55,96% dei voti; Nola, Silvana Nappi  (M5S) con il 47,99% dei voti; Torre del Greco, Luigi Gallo  (M5S) con il 54,37% dei voti; Castellammare di Stabia, Catello Vitiello  (M5S) con il 46,58% dei voti. CAMPANIA 2 Circoscrizione

Il M5s sfonda il muro del 30%, la Lega supera Forza Italia, il Pd crolla anche a Salerno

Piero De Luca, figlio primogenito del presidente della Regione Campania è solo terzo a Salerno. Il centrodestra è la coalizione che vince le elezioni con il 37% dei consensi e con un sorprendente 18% della Lega di Salvini. Ma la maggioranza non c'è Il Movimento 5 stelle sfonda la quota psicologia del 30% ed è il primo partito. Il centrodestra unito raggiunge e supera il 37% e si afferma come prima coalizione. Il Partito Democratico crolla al 18%. Altro dato importante è che la Lega cresce e supera Forza Italia con un lusinghiero 17,65% contro il 13.98%. I dati sono ancora provvisori ma si è in fase conclusiva del conteggio ci fotografano un M5s come vero trionfatore al Sud. Il Centro Destra al Nord

Elezioni politiche 2018. Exit poll a urne chiuse: M5s primo partito

Chiusi i seggi alle ore 23, comincia la fase dello spoglio. I primi exit poll parlano di un tracollo del Partito Democratico Le previsioni danno il Movimento 5 Stelle tra il 29 e il 32%, dietro il Partito Democratico tra il 20 e il 23%. Forza Italia tra il 12,5 e il 15,5% Lega tra il 12,5 e il 15,5% Fratelli d'Italia tra il 3,5 e il 5,5% Liberi e Uguali tra il 3 e il 5% +Europa tra il 2 e il 4% Noi con l'Italia - Udc tra l'1 e il 3% Civica Popolare Lorenzin 0 - 2% Italia Europa Insieme 0 - 2% Svp 0 - 1% Altre 2,5 - 4,5% Alle 23 il dato nazionale riporta un'affluenza al voto pari al 75,46% Regione CAMPANIA Comuni % ore 12 % ore 19 % ore 23 Prec. CAMPANIA 143 su 550 16,95 52,59 70,97 70,82 AVELLINO 46 su