Nuova linea di autobus per il collegamento aeroporto di Capodichino-Centro Direzionale

Previsto un percorso di 20 minuti per raggiungere l'aeroporto  Napoli, 17 marzo – L’assessore al Lavoro e alle Attività Produttive Enrico Panini, e l’assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità Mario Calabrese, hanno annunciato l’inaugurazione di una nuova linea di autobus che collegheranno l’aeroporto di Capodichino con il Centro Direzionale, in un percorso della durata di soli 20 minuti. La frequenza media del C81, questo il nome assegnatogli, sarà di 20 minuti ed il collegamento andrà ad aggiungersi a quelli già effettuati da Alibus per la stazione ferroviaria, la stazione della Circumvesuviana ed il porto di Napoli. Soddisfatto del risultato raggiunto, l’assessore Mario Calabrese ha dichiarato: “L’obiettivo di questo intervento è quello di migliorare fin da subito l’accessibilità, con il trasporto pubblico, dall’Aeroporto al

Bagnolifutura. Gli uomini del sindaco ci ripensano, in una settimana si passa dal sì alla messa in liquidazione alla decisione di ricapitalizzazione

Napoli, 9 luglio – Ennesimo cambio di intenti per Bagnolifutura da parte della giunta partenopea. Risale al 4 luglio scorso l’incontro tenutosi a Bagnoli tra il sindaco, Luigi de Magistris, il vicesindaco, Tommaso Sodano e l’assessore al Lavoro Enrico Panini con i lavoratori delle partecipate in merito alla questione ambientale e bonifica dell’area, dove furono annunciati gli intenti della giunta sullo scioglimento della società. Mentre oggi si assiste ad un altro cambio decisionale. Di nuovo. Sono il  vicesindaco Sodano e l’assessore Panini, con un comunicato congiunto a chiarire la posizione delle istituzioni "L'amministrazione comunale ha deciso la ricapitalizzazione della Bagnolifutura per evitare ogni incertezza sull'area, per preservarne il valore e per garantirne la gestione pubblica, superando dunque qualsiasi ipotesi di liquidazione della società. Si sta infatti puntando alla

Napoli, Distretto Turistico. L’unione tra cittadini ed Istituzioni fa la forza

Napoli, 2 luglio - Con l'obiettivo di rilanciare il settore turistico, la Giunta Comunale, lo scorso 29 giugno, ha approvato la Delibera sul Distretto Turistico accogliendo la proposta degli assessori Gaetano Daniele (Cultura e Turismo) ed Enrico Panini (Lavoro e Attività produttive). "Il turismo può essere volano di sviluppo economico trascinando anche altri settori economici e garantendo maggiore occupazione". È questa la leva per alimentare l'indotto e su questo principio, la Giunta comunale di Napoli, ha individuato e mappato i Distretti turistici (Legge 106/11) di competenza affermando che il territorio comunale è interamente un Distretto turistico, "Perché non c’è punto di Napoli che non attragga folte schiere di turisti e visitatori". Ad oggi, i Distretti Turistici, rappresentano il miglior esempio di lavoro sinergico

Panini alla X Municipalità. Le questioni aperte: Zoo-Edenlandia ed Ippodromo di Agnano

Napoli, 15 maggio – Zoo-Edenlandia ed Ippodromo di Agnano gli argomenti all’ordine del giorno della seduta consiliare della X Municipalità da sottoporre all’assessore al lavoro Enrico Panini invitato a comunicare gli ultimi risvolti. L’esaustivo intervento di Panini ha incluso temi come Bagnolifutura e fondi pre-dissesto. Lo Zoo. Il Comune di Napoli sta lavorando per proteggere il patrimonio culturale che appartiene alla città, facendo partire le procedure che possano al contempo salvaguardare la vita degli animali. A tal riguardo è stato avviato un confronto con l’Ente Mostra d’Oltremare per rilanciare la struttura da impiegare come risorsa a supporto della didattica di enti di formazione. L'Edenlandia ha due elementi di grande valore dove il primo rappresenta la sua ubicazione all'interno dell’area cittadina ed il

Rimpasto al Comune di Napoli. Assessorato al Lavoro e defenestrazione di Realfonso le novità condite da tante (ed inevitabili) polemiche. Il punto di NapoliTime.

Napoli, 18 luglio 2012. Tanto tuonò che piovve. Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli, ha ieri presentato in conferenza stampa la nuova Giunta comunale. Alcune novità, tante le polemiche. Ecco cosa cambia: Salvatore Palma ed Enrico Panini sono i due nuovi assessori della giunta De Magistris a Napoli.Palma sostituisce  Riccardo Realfonzo, in giunta fino a ieri con delega al Bilancio. Panini, proveniente dalla segreteria nazionale della Cgil, avrà le deleghe al lavoro ed allo sviluppo, oltre che alla gestione delle crisi aziendali. Deleghe che prima erano dell'assessoreMarco Esposito e che ora si occuperà solo di commercio ed attività produttive. Le deleghe che prima eranodi Narduccivengono distribuite tra più assessori: al Sindaco vanno le deleghe alla polizia municipale, al personale, ai grandi eventi e all'istituzione della città metropolitana. All'assessore allo