Partono i saldi, 250 milioni di potenziale spesa nella nostra regione. Confesercenti Campania: “Si spendano nelle attività commerciali sotto casa, ogni giorno chiudono 16 aziende”

Il presidente Schiavo: "Ne va anche della sicurezza e pulizia dei nostri quartieri. Dal 2011 ad oggi 26 miliardi di euro di incassi in meno" Napoli, 2 gennaio - Giovedì 5 gennaio anche in Campania partono i saldi 2017, che proseguiranno sino al 2 marzo. Confortanti i dati del Cenone di Capodanno: spesa

Circa 300 mila le aziende fallite, Confesercenti: “canone concordato e cedolare secca per la riapertura delle imprese”

Dall'inizio dell'anno circa 300 mila aziende hanno chiuso i battenti, soprattutto in Lombardia, Campania e Lazio. Confesercenti propone una "norma salva aziende" Nonostante i consumi interni stiano lentamente ripartendo, la crisi del commercio continua a perdurare, in quanto, nei centri urbani, aumenta sempre più l'assenza di attività commerciali. A comunicarlo è

Edilizia in Campania, il drammatico quadro di una crisi profonda

Indagine del Centro Studi Ance Salerno: 980 imprese di costruzione hanno chiuso i battenti negli ultimi 5 anni. La speranza di ripresa dalla grave e dannosa crisi economica che ha investito il nostro Paese, in particolare dal 2007 in poi, è sempre presente, ma numeri alla mano la situazione è tutt’altro che confortante.

Bagnolifutura è fallita. Viva Bagnoli

Delle bonifiche e della riqualificazione resta solo il ricordo dei buoni propositi e il processo per disastro ambientale Napoli, 30 maggio - Bagnolifutura s.p.a. non esiste più, la società è stata ufficialmente dichiarata fallita dal Tribunale di Napoli. Tutti gli sforzi per rimettere in piedi i cocci della Stu, società di

Eavbus, domande irricevibili

Stop della curatela alla procedura per l'affidamento della gestione dell'azienda di trasporto pubblico (ANSA) - NAPOLI, 16 LUG - La curatela fallimentare ha giudicato "irricevibili" le proposte di affidamento della gestione dell'azienda di trasporto della Campania Eavbus, fallita nel novembre 2012, perché nessuno dei tre soggetti che hanno partecipato alla gara