150mila visitatori per TuttoSposi

Per le prossime edizioni il Patron della kermesse annuncia di andare maggiormente incontro alle esigenze dei giovani: investire sempre più nella formazione delle giovani coppie Napoli, 29 ottobre - Già da tempo si rincorrevano voci di corridoio su Tuttosposi, ma ora è ufficiale. Il Patron Lino Ferrara che ha ceduto dal 2013 la presidenza della manifestazione alla figliola Martina, è sempre più deciso: “Si è chiusa un’era, un po’ per la crisi di notorietà dei personaggi famosi, un po’ perché oramai dopo 31 anni la manifestazione è radicata sul territorio nazionale. Farò in modo che la manifestazione investa sempre di più in formazione e cultura utilizzando il budget sino ad ora utilizzato per le ospitate celebri”. In effetti i numeri da record

Ponticelli, completata l’ultima opera al parco dei Murales

L' opera di street art è firmata da Zeus40 Si intitola "Cura 'e paure" l'ultimo grande intervento al Parco dei Murales di Ponticelli (Napoli Est) realizzato dallo street artista napoletano Zeus40 per trasmettere l'importanza ed il senso della cura, qui intesa attraverso la configurazione di un gruppo familiare. Dopo aver raccontato i valori di una comunità quali integrazione, gioco, lettura, calcio, maternità, solidarietà, territorio e cura, attraverso il potere visivo e sociale della street art, il team di INWARD porta a compimento il primo distretto dedicato alla creatività urbana in Campania. L'opera conclusiva è stata realizzata grazie ad una raccolta fondi avviata lo scorso inverno sulla piattaforma Meridonare, accompagnandosi a laboratori ludico-creativi sviluppati con la partecipazione dei volontari del Servizio Civile Nazionale. Sulla grande facciata hanno preso vita colori chiari e freschi che

Il museo è un affare di famiglia! Al Madre visita e laboratorio per adulti e bambini

Sabato 12 e domenica 13 maggio Kid Pass Days al museo d’arte contemporanea Donnaregina Al Madre, museo d’arte contemporanea Donnaregina due appuntamenti per tutta la famiglia in occasione dei Kid Pass Days, la grande maratona di eventi di edutainment che giunge quest’anno alla quarta edizione. Sabato 12 maggio, alle ore 11.00, Le Collezioni_kids edition. Visita guidata per adulti e bambini (prenotazione consigliata, partecipazione gratuita fino a esaurimento posti disponibili, ingresso al museo a pagamento): in un percorso a misura di bambino saranno messe a confronto le Collezioni del museo, dalle opere site-specific in dialogo con i reperti pompeiani, all’interno della mostra Pompei@Madre. Materia Archeologica: Le Collezioni, a quelle del progetto in progress Per_formare una collezione. Domenica 13 maggio, alle ore 10.30, Casa dolce casa, una speciale visita-laboratorio per famiglie organizzata in occasione dellaFesta della

Dossier Caritas: in Campania il disagio familiare raggiunge livelli record

Gli italiani che chiedono aiuto sono sempre di più.  I 2/3 delle famiglie che si rivolgono alla Caritas vivono con meno di 500 euro al mese e non sono in grado di affrontare alcuna spesa imprevista Dal Dossier Caritas 2017 emerge una netta prevalenza della componente italiana (il 64,6%). A partire dalla crisi economica del 2008, infatti, la percentuale degli italiani ha cominciato a salire sempre più, passando dal 38,2% del 2008 al 64,6% attuale. A chiedere aiuto sono soprattutto le donne - Un dato che emerge forte dal Dossier Caritas presentato a Napoli dato emergente riguarda la maggiore presenza della componente femminile in Caritas (54,7%). Le donne si rivolgono ai C. di A. della Caritas non per chiedere aiuto per se stesse, ma

Dossier Caritas: famiglie più povere e sempre più italiani che chiedono aiuto

Presentato il Dossier Regionale sulle Povertà 2017 della Caritas Campania Il Dossier regionale sulle povertà in Campania è una pubblicazione annuale realizzata sin dal 2004 dalla Delegazione regionale Caritas, per dare una voce ed un volto ai tanti poveri che ogni giorno si rivolgono ai Centri di Ascolto in cerca di aiuto. Lo sforzo compiuto in questi anni dalle Caritas diocesane della Campania ha permesso di evidenziare gli aspetti fondamentali del fenomeno della povertà in Campania, ma soprattutto ha mostrato come questo sia cambiato e sia evoluto nel tempo. L’edizione 2017 è stata presentata sabato scorso, 18 novembre, alla vigilia della prima Giornata mondiale dei poveri indetta da Papa Francesco, a Pozzuoli nella Diocesi di Mons. Gennaro Pascarella – delegato CEC per

Il Vaticano apre le porte ai migranti. L’appello di Papa Francesco: “Ogni parrocchia ospiti una famiglia di profughi”

Le due parrocchie de parrocchie del Vaticano ospiteranno due famiglie di immigrati. A tre mesi dal Giubileo della misericordia, Papa Francesco guida la chiesa verso gesti di solidarietà concreti in nome del Vangelo Papa Francesco da piazza San Pietro invoca l’aiuto di tutta la comunità cattolica per gli immigrati, lanciando l’appello affinché ogni parrocchia, ogni monastero, ogni santuario d’Europa accolga almeno una famiglia di profughi. Sarà la stessa Santa Sede a dare il buon esempio aprendo le porte a chi giunge nel nostro Paese in fuga dalla guerra in cerca di una nuova casa dove poter ricostruire il proprio futuro. – “Anche le due parrocchie del Vaticano accoglieranno in questi giorni due famiglie di profughi”. – “Ogni parrocchia, ogni comunità religiosa, ogni

Divorziare da oggi sarà più semplice

Operativo anche per i procedimenti in corso, il divorzio breve proietta l’Italia in Europa Con 398 sì, 28 no e 6 astenuti anche la Camera approva il divorzio breve. Senza nessuna modifica il d.d.l. presentato a Montecitorio diventerà ufficialmente legge accorciando i tempi di attesa tra separazione e divorzio dai 3 anni fino ad un minimo di 6 mesi. Pd, Sel, M5s, Scelta civica, Psi e Alternativa libera hanno votato a favore. Contrari invece Forza Italia, Area popolare e Lega Nord. Dopo più di 40 anni dal Referendum sul divorzio e numerose battaglie parlamentari, la legge sul divorzio approda ad un nuovo traguardo. “È una norma di civiltà. Sono decenni che il Paese aspetta norme più moderne che accorcino i tempi del

“La famiglia è il nostro bene più prezioso”. La lettera di Passion Time per un particolare augurio di buon Natale

Il Natale è nuova vita, nuova forza, è l'amore che si fa strada, è sinonimo puro di famiglia Mi chiamo Anita, ho 54 anni e due figli splendidi, ormai adulti, ma che guardo sempre con gli stessi occhi di quando erano bambini, i miei due cuccioli. Il mio primo figlio ha un bimbo di cinque anni, vorrei poter dire che è identico a suo padre, ma in realtà è identico alla mamma... ma va bene così è comunque il mio principino. Io e mio marito abbiamo vissuto una vita difficile, di sacrifici immensi tutto per il bene della nostra famiglia, per i nostri due figli. Ho assaporato solo per un paio di anni la tranquillità di una vita serena, senza troppi problemi,

Per la Giornata Nazionale delle Famiglie si va alla scoperta di Napoli con i più piccini

Associazioni e comitati sveleranno l'altro volto della città Domenica 12 ottobre 2014 (ore 10:30), l’associazione culturale NarteA aderisce alla Giornata Nazionale delle Famiglie, evento promosso in tutta Italia dalla “Kids Art Tourism”, in collaborazione con il  Comitato per la tutela e salvaguardia di Piazza Bovio, presentando la visita guidata teatralizzata “Racconti dal Risanamento”: una caratteristica della città di Napoli è la coesistenza delle tracce di epoche e di stili diversi, che si avvicendano e si mescolano su più livelli, integrandosi come in un mosaico. Al di là dei luoghi da cartolina, dei monumenti più famosi, delle mete turistiche, dell'oleografia, c’è un’altra Napoli che viene spesso “celata” e merita di essere raccontata: l’associazione culturale NarteA vi mostrerà “l’altro volto” della città, quello più

Marta, cosa hai fatto?

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime Le forchette tintinnavano sopra i piatti con un ritmo irregolare e imprevedibile. Talvolta la cresta delle posate veniva infilzata nella braciola, talvolta veniva poggiata solo di lato alla porcellana per avere un attimo di pausa. Nella stanza riecheggiavano parole neutre di un qualsiasi Tg. Era l’ora di cena e la famiglia si era radunata intorno alla tavola dopo una giornata di grandi impegni. Il padre era seduto a capo tavola. Avido divoratore, era colui che veniva sempre servito per primo. Uomo autoritario e dalla mente sapiente e dotta. Era il dispensatore di consigli, colui al quale rivolgersi ogni volta che qualcosa non andava. “Passami l’acqua”, disse a sua moglie. La madre, amabile casalinga di una bellezza ormai

Divorzi, il Sud resiste ancora. Italia spaccata in due anche sui matrimoni

I dati ISTAT sul numero di divorzi in Italia Napoli, 23 marzo - 383 separazioni su mille matrimoni al Nord, contro 180 al Sud. I dati sono stati divulgati in occasione del Convegno Nazionale dell'associazione degli Avvocati Matrimonialisti Italiani. In testa alla classifica delle città più resistenti c'è proprio Napoli dove, come riferisce il presidente dell'Ami Gian Ettore Gassani, il numero di matrimoni è in forte ascesa, poiché è una tradizione a cui i partenopei tengono particolarmente e in cui investono molto. Sembra che al Sud, secondo l'Ami, ci sia ancora una forte percezione del valore della famiglia, anche se dai dati emerge che mediamente il 30% dei matrimoni termina entro i primi 3 anni. Si registra anche un aumento dei divorzi tra gli over 65,  molto frequenti a Roma e Milano,

25 novembre, una giornata per non dimenticare le donne vittime di violenza

Roma, 25 novembre - Maria Argentina Minerva, Antonia Maria Teresa, Patria Mercedes. Le sorelle Mirabal, tre sorelle dominicane, che il 25 novembre del 1960 vennero uccise a bastonate dagli uomini del regime di Trujillo, poi spinte in un burrone per inscenare un incidente. La loro unica colpa è stata quella di essere uscite di casa per andare a far visita ai mariti in carcere. Ilaria, Monica, Maria Pia, Tatiana, Lavinia, Rodika, Paola, Marilia, Maria Grazia, Antonella, Lucia, Erica, Cristina, Laura, Nicoletta. Solo alcune tra le 79 vittime di femminicidio in Italia. Solo nell’ ultimo anno. Alcune di loro si erano macchiate della colpa di aver messo fine ad una storia d’amore. Altre portavano in grembo una vita non desiderata. Altre ancora

Una vita di spalle. La lettera di Passion Time

Barbara, mia moglie, mi tradisce e lo fa con l'insegnante di sostegno di nostra figlia Isabella, sordomuta dalla nascita. Li ho scoperti per caso. Una mattina, per la prima volta nella vita, ho deciso di andare a prendere Isabella a scuola. Non lo avevo mai fatto prima perché il lavoro, anche quando era una bambina piccola, mi ha sempre allontanato da casa e da tutte quelle pratiche quotidiane che Barbara ha sempre curato. Ma in questo momento che il lavoro è sempre meno, trovandomi libero, ho pensato che fosse la cosa migliore, volevo fare una sorpresa ad entrambe. Arrivato di fronte all'istituto ho visto l'auto di mia moglie e, guardando meglio, ho notato che all'interno c'era un uomo, parlavano, ridevano, poi lui

Si celebra oggi la 19^ Giornata Internazionale della Famiglia

Napoli 15 maggio – Oggi si celebra la 19° Giornata Internazionale della Famiglia proclamata dall’assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1994. In Italia, la giornata è promossa dal Forum delle associazioni familiari che quest’anno dedica alla questione delle giovani famiglie e del lavoro giovanile un doppio evento pubblico che coinvolge le Istituzioni, le parti sociali e imprenditoriali su quella che è una vera e propria emergenza sociale, oltre che lavorativa ed economica. Ma cos'è oggi la famiglia? Ha ancora senso parlarne?  Un nucleo dove ruotano vite, sentimenti, legami, dove i figli succederanno ai genitori portando eredità culturali ed affettive dove non importa il sesso dei genitori, ma il collante che tiene tutti uniti. La posizione del Vaticano resta su canoni di famiglia tradizionali, sebbene le aperture