Sicurezza, Confcommercio chiede al governo una legge speciale per Napoli

“La città non può essere ostaggio di pochi delinquenti”, ha spiegato Pietro Russo, presidente di Confcommercio della Provincia di Napoli Napoli, 8 agosto - “Una legge speciale per Napoli, affinché vengano tutelati i turisti e gli abitanti di una città che sta cercando di risollevarsi in un momento delicatissimo per la propria economia”. È la richiesta formulata al governo da Pietro Russo, presidente di Confcommercio della Provincia Napoli. La richiesta, che sa un po' di provocazione, giunge all'esecutivo Renzi dopo gli ultimi episodi di criminalità che hanno interessato il capoluogo partenopeo. “La città non può essere ostaggio di pochi delinquenti – ha spiegato Russo – e noi non resteremo silenti di fronte a tale emergenza. Siamo arrivati a 44 omicidi dall’inizio dell’anno.

Turismo, de Magistris esulta su Facebook: “Boom di presenze turistiche nella nostra città”. Fiducia da Federalberghi

Il primo cittadino pubblica un post nel quale fa riferimento agli ultimi dati forniti da Federalberghi e promette impegno per migliorare i servizi e il numero degli eventi in città Napoli, 21 luglio – Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha pubblicato oggi sul suo profilo Facebook un post nel quale fa riferimento ai nuovi dati circa le presenze turistiche in città, forniti da Federalberghi Napoli. Scrive il primo cittadino: “È un vero e proprio boom di presenze turistiche nella nostra città che fa registrare, secondo i dati forniti da Federalberghi, un più 8% nel primo semestre dell'anno”. “Nel primo semestre 2016 – continua –, Napoli ha fatto registrare oltre il 73% di occupazione media camere (più 8% rispetto allo scorso

Turismo a Napoli, Federalberghi traccia un primo bilancio per il mese di agosto

Il dato riguardante l'occupazione delle camere è al 71% rispetto al 69% dello scorso anno. Sostanziale pareggio per quanto riguarda l'intero mese di agosto rispetto al 2014, con un'occupazione media delle camere al 60%. In crescita l'affluenza nei siti museali napoletani Anche quest'anno i turisti hanno voluto ammirare la bellezza di Napoli, scegliendola come meta preferita delle proprie vacanze. I dati riguardanti agosto ed in particolare la settimana di ferragosto sono positivi, come confermato da Federalberghi Napoli. Dati ufficiali dell'organizzazione albergatori, l'occupazione delle camere è al 71% rispetto al già positivo dato del 69% registrato lo scorso anno. Percentuali minime ma in grado di segnalare una piccola crescita. Il trend riguardante agosto, com'è naturale, riguarda dati ancora grezzi e non sviluppati, che

Ognissanti: Napoli gremita, ma al comparto servono impulsi

Napoli, 4 novembre - Ottima la performance del capoluogo partenopeo per l'appena concluso ponte di Ognissanti, ma le premesse c'erano tutte e le conferme non si sono fatte attendere. Oltre 55 mila i passeggeri in transito all'aeroporto internazionale di Napoli - Capodichino: 26 mila sulle rotte nazionali, 26 mila su quelle internazionali e 3 mila sui voli charter. Gli alberghi di Napoli hanno registrato il quasi tutto esaurito con un'occupazione delle camere pari all'88%. "Un dato positivo che non sorprende – aveva confermato Federalberghi in questi giorni, commentando le liste prenotazioni – anche negli scorsi anni, infatti, le notti del 1 e del 2 novembre avevano fatto realizzare buoni numeri". Il buon andamento dell'inizio di novembre, complice anche la festività che ha generato il

Federalberghi: calo di presenze, la stagione estiva finisce a passo lento

Napoli, 26 agosto – È tempo di bilanci per Federalberghi che per la Campania indica una flessione riscontrabile durante tutta la stagione estiva. Ad agosto, l'occupazione delle strutture ricettive è stata del 58% contro il 59,3% del 2012, ovvero -1,3%. A luglio, il calo è stato pari al 2% dato che si è passati dal 70% al 68%. In questi due mesi, sono mancati gli stranieri -1,2%, mentre il flusso di italiani si è abbassato soltanto di 0,1%. Numeri decisamente lontani da quelli dello scorso anno quando il turismo campano aveva fatto registrare la miglior performance, su scala nazionale, pari a +2,4%. L'anno 2013, analizzando i flussi turistici, è stato abbastanza altalenante iniziando da gennaio, quando ci fu un crollo di presenze di

Il Turismo a Napoli, funziona oltre i grandi eventi

Napoli, 2 maggio - Il grande evento velico è terminato ed il capoluogo partenopeo, in attesa del prossimo importante appuntamento, la partenza del Giro d'Italia, in agenda per il 4 maggio, dimostra di essere una meta di grande interesse turistico. I dati li indica Federalberghi, l'occupazione delle camere, durante il ponte dello scorso 25 aprile è stata pari all'85%, la stessa percentuale rilevata in occasione dell'America's Cup Word Series. Mentre per il periodo a cavallo del primo maggio si parla del 70%, ma con un margine di crescita dovuto alla tendenza di effettuare le prenotazioni all'ultimo minuto. I numeri parlano da soli e Napoli compare sempre tra le prime cinque città più visitate d'Italia, turisti inglesi, tedeschi, spagnoli e anche extra continentali,

Bilancio di Pasqua. Positivo per Federalberghi Napoli.

Napoli, 3 aprile - È positivo il bilancio del ponte di Pasqua, appena terminato. Il capoluogo campano, pur registrando all'inizio di questo anno numeri negativi, rientra comunque tra le mete turistiche ad alto gradimento del 2013 rilevando l'80% di occupazione. I dati, resi noti da Salvatore Naldi, presidente di Federalberghi Napoli, confermano la già buona performance riscontrata nel 2012. È positivo che il risultato sia arrivato proprio per le festività pasquali, primo banco di prova stagionale, e ciò pone le basi per il futuro prossimo quando Napoli accoglierà le grandi manifestazioni programmate. Prima fra tutte l'America's Cup (dal 16 al 21 aprile) che, come afferma il presidente: "Quest'anno non deve solo rilanciare l'immagine della città, ma attirare anche un flusso stabile

“Enjoy Napoli”, il vademecum per turisti dedicato alla sicurezza. Per godere di Napoli in tutta tranquillità.

50mila vademecum dedicati alla sicurezza in città e 3mila cartine di Napoli arricchite con informazioni pratiche, numeri utili e suggerimenti per visitare il centro storico, questo il materiale, tradotto in più lingue, messo a disposizione dalla Camera di Commercio partenopea che, lo scorso 10 agosto, in collaborazione con l'Autorità Portuale presso la stazione marittima, ha presentato il progetto "Enjoy Napoli". "L'iniziativa è rivolta ai turisti, in particolare ai crocieristi", ha spiegato il presidente della Camera di Commercio Maurizio Maddaloni, "è un'attività di assistenza e comunicazione semplice ed efficace". Un'ottima idea secondo noi. Informare è uno dei modi migliori per assistere i turisti e facendolo in modo basilare, dando loro indicazioni chiave, quelle che i padroni di casa conoscono, e che sulle guide turistiche

La tassa di soggiorno arriva anche a Napoli e potrebbe essere estesa a tutti gli oltre 6 mila Comuni Italiani. Necessità o virtù per gli Enti Locali?

In riferimento al comunicato stampa dello scorso 4 giugno, in Commissione consiliare, la giunta, guidata dal Sindaco Luigi de Magistris, ha approvato il bilancio di previsione 2012 del Comune di Napoli. Tra i punti illustrati dall’Assessore al bilancio, Riccardo Realfonzo, compare una voce nuova per il capoluogo partenopeo: l'introduzione della tassa di soggiorno. L'imposta, a carico dei turisti, è proporzionata in base al livello degli hotel, 1 euro per notte in alberghi a due stelle, 2 euro per tre stelle, 3 euro per quattro stelle e 4 euro per gli hotel di lusso a cinque stelle. Al fine di tutelare il turismo dei giovani e delle famiglie saranno esenti dal pagamento viaggiatori e turisti che pernotteranno nei bed and breakfast o