Diritto al trasporto dei disabili, presidio di Federconsumatori al Tribunale di Napoli

Stornaiuolo "E’ inaccettabile che venga così palesemente discriminata un’intera categoria di cittadini" Napoli - Federconsumatori Campania insieme con l’Associazione “l’Isola che non isola” di Procida organizza per il giorno 17 luglio alle ore 10,30 un presidio dinanzi al Tribunale civile di Napoli a sostegno dell’azione presentata contro Caremar S.p.a. al fine di ottenere l’adeguamento della flotta Caremar ai requisiti previsti dalla normativa nazionale ed europea in tema di eliminazione delle barriere architettoniche sulle navi. Il giorno 17 luglio, dinanzi al Giudice della XIII Sezione Civile del Tribunale di Napoli, dottoressa Silvana Sica, si terrà difatti l’udienza di discussione del ricorso. Il giudizio è stato presentato vista la necessità, per le persone con disabilità che siano utenti del servizio offerto da Caremar, di dover

Circumvesuviana. Da Lunedì 8 ottobre nuove regole antispreco e maggiore efficienza.

Ennesima polemica tra l'azienda e i sindacati. Questa volta, a far discutere i vertici di rappresentanza, dai dipendenti a tutti gli utenti del consorzio, è stato il tema dello spreco. Turni di lavoro dei capitreno, minore spreco di denaro e maggiore efficienza di tutti i servizi. Questi sono stati gli argomenti che hanno ancora una volta alimentato non poche polemiche tra l'azienda responsabile dei trasporti e tutti i sindacati. Arturo Borrelli, direttore dell'esercizio di ferrovia, ha annunciato le nuove regole che i dipendenti dovranno rispettare dalla prossima settimana, a partire da lunedì 8 Ottobre. Abolizione del riposo compensativo, maggiore tempo di guida e drastica riduzione delle giornate di riposo. Questi, dunque, i provvedimenti messi in campo dai vertici per garantire una