Ischia, per Sant’Anna il borgo s’illumina con merletti artigianali delle donne isolane 

Da stasera alle 21.15 il percorso di installazioni luminose di Davide Scognamiglio nella lunga vigilia della Festa a mare prevista per venerdì 26 Da Anna a Nunzia, da Raffaella a Clelia, da Maria a Concetta, da Lella a Maria Luisa: i merletti lavorati a mano con appassionata dedizione dagli isolani ispirano l’illuminazione serale del borgo di Ischia Ponte nella lunga vigilia dell’87esima edizione della Festa a mare agli scogli di Sant’Anna, prevista per venerdì 26 luglio. Sarà inaugurato stasera, alle 21.15, il disegno luci di Davide Scognamiglio, che impreziosirà – attraverso suggestive installazioni luminose disseminate nel centro storico – le serate di avvicinamento all’evento. “Ho pensato che fosse opportuno lavorare sull’identità, trasferendo nel mio disegno luci l’intimità degli abitanti di Ischia Ponte attraverso uno

Ischia, cinque barche allegoriche e la voce di Giannini: torna l’incanto della Festa di Sant’Anna

Appuntamento il 26 luglio nella baia di Cartaromana: prima, una lunga vigilia di concerti, spettacoli, giochi e conferenze Mito e incanto, tradizione e innovazione: a Ischia torna la Festa a mare agli scogli di Sant’Anna celebrando la sua ottantasettesima edizione. Lo scenario è, naturalmente, quello della baia di Cartaromana, dove la sera del 26 luglio sfileranno cinque barche allegoriche ispirate al tema dell’acqua. Ad accompagnarle la voce di Giancarlo Giannini, la cui presenza impreziosirà una serata che prenderà il via alle 21 e terminerà, dopo la proclamazione della barca vincitrice, con lo spettacolo di fuochi e l’incendio del Castello aragonese. A presentare lo spettacolo saranno la frizzante Anna Trieste - giornalista e volto televisivo, portatrice di una sana e orgogliosa identità napoletana -

Sant’Anna, il teatro è sull’acqua: Ischia si racconta a Piediluco in una conferenza 

Sabato 6 luglio alle 18 l’isola in missione in Umbria per un dibattito sulle analogie con la Festa delle Acque: presenti il vice sindaco Luigi Di Vaia e il maestro Salvatore Ronga La Festa a mare agli scogli di Sant’Anna si racconta nel cuore dell’Umbria. Il sottile filo rosso che lega l’evento isolano, in programma il 26 luglio nella baia di Cartaromana, con la Festa delle Acque di Piediluco, nel Ternano, si dipanerà presso l’Auditorium di Santa Maria del Colle, la chiesa dell’XI secolo che già ospita, fino al 7 luglio, la mostra di Lucia De Luise “Rito. Tradizione. Festa”, curata dal circolo Georges Sadoul. Sabato 6 luglio, alle ore 18:00, è infatti in programma un dibattito che partirà dalle analogie tra le due feste,

Ischia, grandi pulizie dopo la Festa: raccolti 200 chili di rifiuti

L’Area Marina Regno di Nettuno ha organizzato una lunga no-stop con le associazioni del territorio La Festa a mare agli scogli di Sant’Anna è ecosostenibile. E dopo lo spettacolo del 26 sera, con circa 15 mila persone assiepate nella baia di Cartaromana, a Ischia, una giornata ecologica ha garantito l’impatto ambientale zero sul fragile e meraviglioso ecosistema dell’area, che abbraccia il porto sommerso di Aenaria e fondali ricoperti da praterie di Posidonia. L’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno”, in collaborazione con il Comune di Ischia e il comitato direttivo della Festa, ha organizzato per l’indomani della Festa, il 27 luglio, una giornata ecologica per la pulizia della baia: dalle 8 del mattino al tramonto si sono alternate associazioni del territorio e volontari,

Sant’Anna, luci, fuochi e arte sul mare: l’incanto della Festa di Ischia

Quattro barche ispirate al mito di Totò: vince quella dell’associazione Largo dei Naviganti. Migliaia di persone assiepate sugli scogli, lo spettacolo della baia invasa dalle barche Ischia - La suggestione dell’incendio simulato al castello aragonese, che diventa rosso fuoco nel cuore della notte, e i fuochi d’artificio, che illuminano il mare di Ischia. Ma soprattutto la sfilata delle barche allegoriche, quattro, nella baia di Cartaromana, un vero e proprio teatro naturale al chiaro di luna. Sono le suggestioni dell’ottantacinquesima edizione della Festa a mare agli Scogli di Sant’Anna, andata in scena lunedì sera, con la regia del Comune di Ischia, davanti a migliaia di spettatori entusiasti, assiepati sugli scogli e lungo il pontile o sulle barche che hanno affollato lo specchio d’acqua,

Ischia, la Festa di Sant’Anna in diretta su TgCom24

Le suggestioni dell’evento clou dell’estate isolana saranno visibili in tempo reale in tutto il mondo L’ottantacinquesima edizione della Festa a mare agli scogli di Sant’Anna sarà trasmessa integralmente in diretta da TgCom24, il quotidiano online di News Mediaset. A partire dalle 20.30 di domani, lunedì 31 luglio, collegandosi da tutto il mondo al sito www.tgcom24.mediaset.it. “Si tratta di una novità assolutamente positiva per l’isola e per la promozione di un evento che vogliamo far conoscere a tutto il mondo, come auspicato già negli ultimi anni”, sottolinea il sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino, ringraziando per l’impegno l’assessore alla comunicazione, Annamaria Chiariello. Così, dopo l’ampio risalto dato da “La vita in diretta” giovedì, su Raiuno, con uno share prossimo al 14% e circa 1,5 milioni di telespettatori

Ischia, sarà Patrizio Rispo a condurre la Festa di Sant’Anna

Per raggiungere Ischia Ponte, nel corso della manifestazione sarà attivo un servizio navetta gratuito garantito dall’Eavbus Sarà l’attore Patrizio Rispo, noto al grande pubblico in particolare per la popolare interpretazione di Raffaele, il portiere di “Un posto al sole”, a condurre l’ottantacinquesima edizione della Festa a mare agli Scogli di Sant’Anna, in programma lunedì 31 luglio a partire dalle 21.00 nella baia di Cartaromana. Classe 1956, napoletano doc, Rispo è uno dei volti più apprezzati nel panorama televisivo contemporaneo in virtù della sua dirompente simpatia e del riconoscibile talento interpretativo. Nella conduzione della serata, Rispo sarà coadiuvato da Claudio Iacono, attore, presentatore e apprezzato caratterista ischitano. Fiorenza Calogero, apprezzata interprete di canto popolare, impreziosirà lo spettacolo con le sue performance, Davide Scognamiglio curerà il disegno luci, di Aurora Cecchi e Luigi Mennella le

Il fascino della Festa di Sant’Anna: barche work in progress

Ischia, costruttori all’opera con le creazioni che sfileranno nella baia: quattro associazioni, creazioni nel segno di Totò, grandi e piccini al lavoro nella lunga vigilia C’è un sottile filo rosso che lega più generazioni di ischitani: il senso della Festa a mare agli scogli di Sant’Anna. Ottantacinque edizioni, un antico rito che si rinnova coinvolgendo grandi e piccini, all’opera con la costruzione delle barche allegoriche che sfileranno, secondo la tradizione, nella baia di Cartaromana. Dal dietro le quinte al palcoscenico: le creazioni vanno componendosi, i grandi riferimenti del passato – da Nerone a Funiciello – ispirano le maestranze, mentre bagnanti curiosi si affollano attorno ai gruppi di lavoro. “Il senso della Festa è qui”, spiega il direttore artistico Cenzino Di Meglio,

Ischia, rinviata a lunedì la Festa a mare agli scogli di Sant’Anna

Condizioni meteomarine avverse previste per le prossime ore A causa delle condizioni meteomarine avverse previste per le prossime ore, che in particolare rendono difficile il traino delle barche allegoriche nella baia di Cartaromana, la Festa a mare agli scogli di Sant'Anna, prevista per mercoledì 26 luglio, è rinviata a lunedì 31 luglio. La decisione è stata assunta dal comitato organizzatore alle 15.00 di oggi, verificate le condizioni di sicurezza attraverso il parere delle autorità preposte e previo consulto con associazioni, maestranze e cast artistico.

Ischia, il Totocchio di Dalisi fa bella la Festa di Sant’Anna

Tre installazioni nel borgo di Ischia Ponte per celebrare il mito di Totò,  che quest’anno ispira le quattro barche in gara Metà Totò, metà Pinocchio. Il risultato? Ecco il Totocchio, la scultura in latta dell’architetto, designer e artista Riccardo Dalisi, che presta alla ottantacinquesima edizione della Festa a mare agli scogli di Sant’Anna tre delle sue originali creazioni, in linea con il tema dell’evento che vedrà sfilare le barche allegoriche, il prossimo 26 luglio, nella baia di Cartaromana. Da venerdì sera, i Totocchio guardano dall’alto il passeggio nel borgo di Ischia Ponte: individuarli, tra le case color pastello e affacciandosi tra i vicoli dell’antico borgo di Celsa, diventa quasi gioco, che si traduce nella condivisione delle fotografie sui social con l’hashtag #occhioaltotocchio. L’illuminazione serale rende

Festa a mare agli Scogli di Sant’Anna, Ischia tra Totò e tradizione

In programma anche un concerto di James Senese e Napoli Centrale, nel borgo tre opere di Riccardo Dalisi. Quattro le barche in gara ispirate al Principe della risata, attesa per il suggestivo incendio del Castello Una storia ricca di fascino che si rinnova. Da ottantacinque anni. Suggestione e incanto, tradizione e modernità, elementi che si intrecciano in una delle baie più belle d’Italia: torna a Ischia la Festa a mare agli Scogli di Sant’Anna, l’evento più atteso dell’anno. Il Comune di Ischia propone quest’anno un programma di appuntamenti intenso e articolato, che ha naturalmente il suo momento-clou nella serata del 26 luglio, quando nell’anfiteatro naturale della baia di Cartaromana sfileranno le barche allegoriche, una dopo l’altra, ammantando di fascino lo specchio d’acqua. Con la direzione artistica di Cenzino Di Meglio,

Ischia: Festa a mare agli scogli di Sant’Anna, 84esima edizione

Festa dedicata alle donne, alle partorienti, alla forza femminile. Direttore artistico Mariagrazia Nicotra Ischia - E’ Mariagrazia Nicotra, scenografa e costumista teatrale e cinematografica diplomata in scenografia e costumi presso l'Accademia di Belle arti di Napoli, organizzatrice di eventi di rilievo, il direttore artistico della 84esima edizione della “Festa a mare agli Scogli di Sant’Anna”. L’ischitana che respira da sempre aria da palcoscenico è la prima donna nella storia della tradizionale festa a rivestire questo ruolo: riconfermata per la seconda volta dal Comune di Ischia, Nicotra presenta ufficialmente il tema principale dell’antichissima celebrazione ischitana che vede la definizione Festa a Mare agli Scogli Sant’Anna da precedenti riti propiziatori che si davano come “scadenze di cicli naturali”. A questa tradizione fortemente radicata si