Nisida Live Festival, l’evento finale con Uanema Orchestra

Domenica 30 giugno al Neasy di Coroglio. A seguire Area Mambo con KAP aka Enzo Capocelli Domenica 30 giugno ultimo appuntamento con la quarta edizione del Nisida Live Festival, la manifestazione che per tutto giugno ha previsto concerti, mostre, presentazioni e aperitivi, in collaborazione con Lanificio 25, Subcava Sonora, Factory, MVO Concerti e Swinging Napoli. Per il Final Season Party il Neasy di Coroglio ospiterà il live della Uanema Orchestra: i ritmi travolgenti e le sonorità swing della formazione, costituitasi a Napoli nel 2012, daranno vita a uno spettacolo di grande impatto, che farà rivivere le atmosfere delle "ballroom" di New York o New Orleans rendendo impossibile non farsi coinvolgere. L’evento proseguirà con la selezione musicale a cura di Tone Cooper, e poi nell'area

Napoli Teatro Festival Italia, il ritorno della drammaturgia sensoriale

Arriva in prima nazionale a Napoli Reneixer del Teatro de los Sentidos per la regia di Enrique Vargas Mercoledì 26 giugno al Napoli Teatro Festival Italia, diretto da Ruggero Cappuccio, ritorna la coinvolgente drammaturgia sensoriale del Teatro de los Sentidos di Enrique Vargas, che presenta alle 19.30 e alle 21.30 a Palazzo Fondi, in prima nazionale, Reneixer, un lavoro nel quale confluisce una ricerca intorno al mondo simbolico del vino (replica il 27 giugno ore 19.30 e ore 21.30; il 28 e 29 giugno ore 18.00, 20.00 e 21.30). Alle 21.00 al Teatro Trianon-Viviani ritorna uno spettacolo di grande successo dell’edizione 2018 del NTFI, Un poyo rojo, coreografia di Luciano Rosso e Nicolás Poggi, diretta da Hermes Gaido, uno spettacolo esplosivo che unisce teatro, danza, acrobatica, sport e che ha registrato il tutto esaurito sia in Argentina sia in Europa. Per la sezione Letteratura, nella

Procida Film Festival, arrivano i verdetti

Cala il sipario sulla settima edizione del Procida Film Festival E’ arrivata a conclusione la settima edizione del Procida Film Festival: 4 giorni di cinema, serate, tavole rotonde ed ospiti di respiro nazionale. Mentre il mare bagnava le morbide lingue di sabbia dell’isola, al Belvedere S. Margherita è andata in scena la notte delle premiazioni e delle emozioni. Da 280 cortometraggi ai 4 vincitori delle rispettive categorie, il percorso è stato intenso e decisamente ricco. La giuria, dopo attente riflessioni, si è pronunciata dando la vittoria ai seguenti corti. Per la categoria Cartoon: Panic Attack di Eileen O’Meara. Una storia che esplora l’ansia, l’ossessione e la scivolosa adesione alla realtà di una donna. A trionfare nella categoria cortometraggi, invece, è stato Yousef, realizzato

Al via il Festival della Musica Popolare del Sud Italia

Quattro giorni dedicati alla musica popolare del Sud Italia: ospiti, concerti, stage, convegni e tanta musica all’interno del Real Bosco di Capodimonte “E’ nostro compito riconoscere le diversità culturali ed ospitarle qui, nel Real Bosco di Capodimonte” afferma il Direttore Sylvain Bellenger nel corso della conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del Festival della Musica Popolare del Sud Italia, in programma dal 20 al 23 giugno 2019, grazie al sostegno della Regione Campania (Progetto “Napoli è l’arte” del POC-Programma operativo Complementare 2014-2020) presso la Porta di Mezzo del Real Bosco di Capodimonte: concerti, stage di danze popolari, tavole rotonde sul teatro e la musica popolare. Gli fa eco Carlo Faiello, che con la sua band salirà sul palco sabato 22 giugno, ore 21.00: “La tradizione va riproposta attraverso

Pozzuoli Faber Jazz Festival, il festival dei Campi Flegrei tra musica e archeologia

Un mese di jazz al parco archeologico dei Campi Flegrei e in tutto il territorio con tanti grandi artisti e giovani talenti Un mese di Jazz con il Pozzuoli Faber Jazz Festival, il Festival Dei Campi Flegrei che unisce la musica, all’archeologia e alla cultura flegrea, ormai alla decima edizione. Dal 20 giugno al 27 luglio, appuntamenti quasi ogni giorno con le eccellenze musicali del jazz nei suggestivi siti del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, ma anche in tutto il territorio, attraverso il circuito “Club” che mette in scena  giovani talenti. Enrico Pieranunzi, gigante del jazz mondiale in compagnia del suo trio e della voce “flegrea” di Valentina Ranalli al Castello Di Baia (5 luglio), il quartetto jazz Uneven Quartet di Stefania

Procida Film Festival, l’isola di Arturo si prepara al ciack

Serata inaugurale il 18 giugno presentata da Gianfranco Coppola, voce e volto televisivo e vicepresidente dell’Unione Stampa Sportiva Italiana Procida - Fervono i preparativi sulla bella isola del Golfo di Napoli, in attesa dello “start” ufficiale del Procida Film Festival, che andrà in scena dal prossimo 18 giugno fino al giorno 21 dello stesso mese. Un evento attesissimo, che promette di non deludere affatto le aspettative, anzi stupire con ospiti illustri e proiezioni cinematografiche di assoluto valore. Procida si colora di storia del cinema allo stato puro, avendo come filone portante dell’evento la celebrazione del talento e della simpatia autentici di Massimo Troisi. In città è anche apparsa una raffigurazione dell’attore in bici, con l’azzurro del mare della splendida isola a

Sant’Antonio Abate: parte il PummaRock Music Fest 

Si parte sabato 15 dicembre con l’accensione delle luci che sono state installate nel parco naturale Sabato 15 dicembre alle ore 17.00, presso il parco naturale, avranno ufficialmente inizio le attività programmate per il progetto PummaRock Music Fest “Paesaggi Sonori – 2000 anni di Percorsi di Storia e Cultura”, finanziato dalla Regione Campania nel programma operativo complementare 2014-2020. Si parte con l’accensione delle luci che sono state installate nel parco naturale e con intrattenimento per i più piccini a tema natalizio. Luci a tema floreale, che coloreranno il nostro parco naturale per tutto il periodo delle festività. Successivamente, in data 26 dicembre alle ore 17.30, sarà inaugurato, all’interno dell’Antica chiesetta di Sant’Antonio di Vienne (Congrega) un museo permanente denominato “Il Corvo e il Deserto

Al via “Occhio alla Vita”, VIII Festival Internazionale delle Arti per la Sicurezza Stradale e la Legalità

28 novembre al Provveditorato alle OO.PP. “Le Istituzioni e gli  Enti del terzo settore incontrano i giovani” Al via il prossimo 28 novembre al Provveditorato alle Opere Pubbliche di Napoli – dalle ore 10,00 alle 12,00 - Aula Parlamentino, via Marchese Campodisola n.21 - “Le Istituzioni e gli  Enti del terzo settore incontrano i giovani”. L’incontro nasce nell’ambito della manifestazione Occhio alla Vita - VIII Festival  Internazionale delle Arti per la Sicurezza Stradale e la Legalità.   L’evento è promosso dal Provveditorato alle OO.PP.  in collaborazione con l’Associazione Etesia. La manifestazione si propone come momento di confronto e collaborazione tra Istituzioni dello Stato, Scuola, Enti sociali e Cittadini, per prevenire e contrastare emergenze sociali e disagio giovanile quali l’uso di sostanze alcoliche e stupefacenti, l’incidentalità stradale, i pericoli del web e l’uso scorretto dei social.  Durante l’incontro saranno proiettati 2 video

Al via a Salerno la XXIII edizione di Linea d’Ombra Festival

Sezione CortoEuropa con 48 opere selezionate tra gli oltre 2900 cortometraggi iscritti da 45 Paesi Europei Si svolgerà dall'8 al 15 dicembre a Salerno la XXIII edizione di Linea d’Ombra Festival. Con la direzione artistica di Luigi Marmo e la supervisione di Peppe D'Antonio, il festival organizzato dall’Associazione SalernoInFestival con il sostegno della Regione Campania e del Comune di  Salerno, continua il suo viaggio nel contemporaneo, riproponendo e indagando le opere della creatività del nostro tempo, attraverso il cinema e le arti audiovisive, allestendo uno spazio ad hoc. Gli ospiti: il regista Gabriele Muccino, il disegnatore e regista Gipi, l'attore e presentatore tv Paolo Ruffini, il regista e sceneggiatore Luca Miniero con la scenografa Monica Vittucci, lo youtuber Sabaku No Maiku, il giornalista Rai Amedeo Ricucci, il giornalista siriano Fouad Roueiha, gli speaker radiofonici Giancarlo Cattaneo e Maurizio Rossato autori del format "Parole Note" su Radio Capital, i dj Massimiliano Troiani e Mixo (Radio

CortiSonanti: al Maschio Angioino le serate conclusive della IX edizione del festival internazionale di cortometraggi

Venerdì 16 e sabato 17 novembre torna al Maschio Angioino di Napoli, “CortiSonanti – festival internazionale di cortometraggi” Giunta alla nona edizione, la rassegna diretta da Mauro Manganiello e Nicola Castlado presenta 33 opere selezionate tra le oltre 1300 provenienti da 70 nazioni, suddivise nelle cinque categorie del concorso: cortometraggi italiani, cortometraggi stranieri, documentari, videoclip musicali e sport video. Testimonial di questa edizione è l’attrice Pina Turco che ritirerà il Premio miglior attrice fuori concorso per il film “Il vizio della speranza” di Edoardo De Angelis, il 17 novembre. Le cinque opere che si contendono il premio come miglior cortometraggio straniero sono: “La photographe” di Bertrand Normand (Francia), “Mon père le poisson” di Adrien Pavie e Britta Potthoff (Francia/Germania), “Turno de moche” di  Victor Basallote (Spagna), “Seule/Alone” di Yassin Antoine Bouhaik (Francia)

Linea d’Ombra Festival, la XXIII edizione a Salerno: otto giorni dedicati al Cinema

Il tema di questa edizione è “Eroika”. Chi sono gli eroi? Esistono uomini in grado di essere, con le loro azioni, esempio di altruismo? Dall'8 al 15 dicembre 2018 In un momento storico in cui la fruizione delle opere cinematografiche sembra prediligere la modalità privata (vedi l’enorme diffusione delle piattaforme streaming) il festival attinge a piene mani nella sua storia, ricalca le sue origini e ripropone un'edizione completamente dedicata al cinema e alla sala cinematografica. Il festival è diretto da Luigi Marmo con la supervisione di Peppe D’Antonio, oggi presidente dell’Associazione SalernoInFestival. Novità di questa edizione è il "Cinedrome". Nei pressi del Teatro Diana - Sala Pasolini, consolidata location del festival, nascerà il villaggio del cinema con quattro sale in cui saranno proiettati circa

“Zaghareet Festival”, la danza orientale all’ombra del Vesuvio

Tre giorni con maestri di fama internazionale tra gala show, workshop e competition dal 26 al 28 ottobre tra Ercolano e Torre del Greco Tre giorni per immergersi nelle fantastiche atmosfere della danza orientale. Torna lo “Zaghareet Festival” che da venerdì 26 a domenica 28 ottobre ospiterà grandi maestri di questa arte all’ombra del Vesuvio. Una rassegna giunta alla quinta edizione, che prende in prestito il nome dal famoso grido arabo, ideata da Valeria Schiano, in arte Amira Perizad, insegnante e coreografa di fama internazionale, per consentire di approfondire la conoscenza e la tecnica di questa danza e dei suoi particolari stili. Allo stesso tempo lo “Zaghareet Festival” si pone come obiettivo di far conoscere a danzatori e maestri provenienti da tutta Italia e dal resto del Mondo, la bellezza e l’incanto della

Napoli Film Festival, con Paolo Genovese a Napoli il cinema dal mondo

Sei giovani autori europei in corsa per il Vesuvio Award. Concorso SchermoNapoli tra corti, doc e scuole. Omaggi a Ingmar Bergman, Bruno Dumont, Andrzei Wajda con film in anteprima. Il festival apre alla musica con le “Videoclip Sessions” Napoli, 13 settembre - Il Napoli Film Festival (24 settembre - 1 ottobre) compie vent’anni e si conferma manifestazione di respiro internazionale con Paolo Genevose, regista del fenomeno cinematografico mondiale “Perfetti Sconosciuti”, cinque concorsi con opere provenienti da diversi Paesi, omaggi a grandi autori e retrospettive dedicate a Ingmar Bergman, Bruno Dumont e Andrzei Wajda. Diretto da da Mario Violini il Napoli Film Festival assegnerà i Vesuvio Awards e tanti premi con l'obiettivo di dare maggior visibilità alle opere proposte, spesso penalizzate dalla distribuzione. “Il Napoli Film Festival, che festeggia quest'anno la ventesima edizione, -  spiega Violini -  è una realtà nata dall'amore per il cinema di un gruppo di

Festival Pomigliano Jazz in Campania

Giovedì 6 settembre esibizione di Tony Esposito, in scena con il progetto “Le origini” (ingresso gratuito) Tappa anche quest’anno a Sirignano (AV) per il festival Pomigliano Jazz in Campania. Giovedì 6 settembre alle ore 20.30, Palazzo Caravita farà da cornice all’esibizione di Tony Esposito, in scena con il progetto “Le origini” (ingresso gratuito). Dopo il concerto speciale dei Baustelle con ospite speciale l’Orchestra Napoletana di Jazz, diretta da Mario Raja, in programma all’Anfiteatro romano di Avella il 5 settembre, è stato svelato il secondo live irpino in programma alla XXIII edizione del festival diretto da Onofrio Piccolo. Quello di Tony Esposito sarà un ritorno alle origini musicali che hanno attraversato gli anni Settanta con produzioni discografiche che mischiavano i primi vagiti della world music, funky e una