Muti al Conservatorio, il Forum delle Culture chiude i battenti tra caos e agitazioni

Protesta e spintoni tra gli studenti per le modalità organizzative dell’evento. De Magistris: “Il Forum delle Culture non è un’occasione persa perché si è fatto, nonostante si sia temuto di poterlo perdere” Napoli, 10 dicembre – Il Forum delle Culture chiude con una serata all’insegna del caos e delle proteste. Il concerto con il maestro Riccardo Muti era stato programmato diversi mesi fa ed inizialmente riservato ai soli studenti del Conservatorio di San Pietro a Majella. In seguito, la decisione di renderlo la serata conclusiva del Forum delle Culture come unico appuntamento di prestigio dell’intera manifestazione. Già dalle 16,00 di ieri gli ingressi del conservatorio sono stati chiusi lasciando fuori buona parte degli studenti e degli insegnanti che immediatamente, hanno protestato per le modalità

“Nei panni dell’altro”, al Vomero per parlare di immigrazione

Inizia l'11 novembre e prosegue per tre martedì il cineforum dedicato al fenomeno dell’immigrazione A partire dalle 19.00 presso il centro di Pastorale Giovanile Shekinà, quartiere Vomero, avrà luogo “Nei panni dell'altro”, ciclo di tre proiezioni cinematografiche dedicate al tema della diversità, dell'accoglienza e della comprensione interculturale. Le proiezioni saranno introdotte da testimonianze di rilievo (tra gli altri, l'associazione Libera) che guideranno il dibattito allo scopo di fornire un’occasione di dialogo su un tema importante e di estrema attualità. Il primo film in visione è Là-bas – Educazione Criminale, avvincente storia di Youssuf, un ragazzo africano approdato a Castelvolturno in cerca di una vita migliore. Regia di Guido Lombardi (Italia, 2011, 100'). Gli appuntamenti successivi sono martedì 18 e 25 novembre, sempre alle 19.00

“Tre magnifici scapoli e altri racconti” al Teatro Cilea

In scena l'amore, il male assoluto e l'arrivismo spudorato per un teatro che parla a tutti Napoli, 8 novembre - Il Forum delle Culture presenta una serata dedicata al nuovo teatro: "Tre magnifici scapoli e altri racconti" di Claudio Buono, regia di Giovanni Merano. Il Forum Universale delle culture arriva al Vomero e sceglie la nuova, irriverente trilogia di racconti dalla comicità surreale, che affrontano temi universali quali l’amore, il male assoluto, l’arrivismo spudorato. Temi universali e quotidiani, affrontati con disarmante leggerezza e con l’arma della feroce satira. "Tre magnifici scapoli e altri racconti" ne darà una sua personalissima versione. L’amore è protagonista del primo racconto, quello che dà il titolo alla serata. Con i riferimenti squisitamente colti alla grande letteratura inglese, i "Tre

Forum Città Mediterranee 2014: quattro giorni dedicati alle Città Mediterranee alla Mostra d’Oltremare di Napoli

Un “ponte” tra le sponde del Mediterraneo a cura di ANCI Campania Napoli, 21 ottobre - Il rilancio del Mediterraneo, centro di cultura e civiltà, e delle città mediterranee nell'ottica della cooperazione, del dialogo e della partecipazione, della coesione politico-sociale al centro della 4 giorni dedicata al Forum Città Mediterranee 2014 (FCM’14). Il rilancio del partenariato territoriale a livello del Mediterraneo sul ruolo delle nuove aree metropolitane del sud Italia, in una ottica di collaborazione territoriale sud-Europeo, è il tema del FORUM, a cura di ANCI Campania, che si svolgerà a Napoli, alla Mostra d’Oltremare, a partire dal prossimo sabato, 25 ottobre, fino a martedì 28 ottobre. Napoli ospiterà questo evento internazionale, nell'ambito del Forum Universale delle Culture - Napoli e Campania,,

Sandro Joyeux ed Eugenio Bennato in concerto: quando la musica dialoga con il sociale

Per il Forum delle Culture doppio appuntamento questa sera alla Rotonda Diaz Napoli, 30 luglio - Questa sera sarà Sandro Joyeux a calcare il palco dell’Arena Forum, per il Dock of Sounds alla Rotonda Diaz. Il musicista parigino d’origini italiane è il tipico artista che attraversa le realtà del mondo con la sua chitarra in spalla e tanto da raccontare. Lui poi ha a cuore i piccoli e, con la recente uscita del suo primo videoclip “Kingston”, pone al centro i bambini del mondo, lasciando la parola a quei piccoli protagonisti che, loro malgrado, sono costretti a vivere in condizioni tristi e disagiate. Nel video sono stati ripresi 25 bambini provenienti da tutte le etnie, invitati a partecipare da varie scuole di Roma

De Magistris ipotizza una possibile adesione al Pd e su Facebook si scatena l’ironia dei militanti

De Magistris: “Guardo con interesse al progetto di partito che sta costruendo Renzi” Napoli, 2 giugno – Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris non nasconde le sue simpatie per il Pd ed in particolare per il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, come è emerso chiaramente nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano locale Il Mattino. Il sindaco avrebbe infatti ipotizzato un’eventuale adesione al PD, mostrandosi favorevole nei confronti dell’operato di Renzi di questi ultimi mesi: “Guardo con interesse al progetto di partito che sta costruendo Renzi. Da uomo di sinistra, sono convinto che abbia bisogno di un bilanciamento in quella direzione, lui che sta facendo molte concessioni all’area moderata”. E al tempo stesso si difende da chi lo accusa di essere “pronto a salire sul

IV Forum Universale delle Culture, la Campania si presenta a Parigi

I temi di quest’edizione: condizioni per la pace, diversità culturale, conoscenza, sviluppo sostenibile, mare Parigi, 6 aprile – Presentato a Parigi il IV Forum Universale delle Culture, con le bellezze campane al centro delle iniziative di quest’edizione che per la prima volta si svolge in Italia. Il progetto è stato ideato dalla Fundacion Forum Universal de les Cultures di Barcellona in collaborazione con l'Unesco e intende proporsi come un confronto serrato tra popoli, culture e lingue differenti. I temi affrontati in questa quarta edizione saranno le condizioni per la pace, la diversità culturale, la conoscenza, lo sviluppo sostenibile ed il mare. Gli eventi che interesseranno i principali siti campani dichiarati patrimonio dell’umanità dall’Unesco, inizieranno ad Aprile e si protrarranno fino a novembre. Napoli sarà

Accordo vicino per il Forum delle Culture, arrivano i soldi per la cessione dell’evento

Napoli, 6 novembre - Sono arrivate nel pomeriggio di ieri nuove conferme sul Forum delle Culture. Il tanto atteso evento che molto ha fatto discutere a causa dei diversi problemi organizzativi e che fino ad un mese fa rischiava di saltare (vai all'articolo), sembra fare passi avanti grazie al versamento dei primi 100mila euro nelle casse del marchio del Forum, versamento che garantisce la cessione esclusiva dell'evento. L'accordo sembrerebbe quindi raggiunto e dopo i tanti rinvii e le incomprensibili gestioni che Napoli ha dovuto subire a causa di un'inefficiente organizzazione, le parole del commissario Alessandro Puca servono a confermare un importante passo avanti: "Adesso è tutto a posto. La Belil (direttore generale della fondazione Forum, ndr) era fuori Barcellona ma mi è

Forum delle Culture, a pochi giorni dall’inaugurazione ancora nulla di fatto

Napoli, 6 settembre - A pochi giorni dall'inaugurazione del Forum delle Culture, prevista per fine settembre, Napoli vive una situazione di imbarazzo ai limiti del paradossale. L'evento culturale promosso dall'Unesco, che prima ancora ha portato lustro a città come Barcellona, Monterrey e Valparaiso, trova un triste epilogo nella città partenopea, con un'organizzazione che da 5 anni a questa parte sembra rimasta a zero e con ancora mille dubbi e perplessità su quello che accadrà. Ma un'idea ci viene data dalla pagina web ufficiale del Forum delle Culture, dove nella homepage campeggia la scritta: "sito in manutenzione". Le prime domande nacquero nel lontano gennaio di quest'anno quando, a meno pochi mesi dall'evento, iniziarono a sorgere i problemi come l'addio anticipato di Roberto

Il Forum Universale delle Culture riparte, punto e a capo, dal logo

Napoli, 11 agosto - Andres Neumann, il nuovo curatore di eventi del comune di Napoli, che dalla fine del mese di luglio ha assunto l'incarico di organizzare il Forum Universale delle Culture, ha ieri presentato la sua proposta per il nuovo logo dell'evento più discusso per mala-organizzazione, defezioni importanti e ridimensionamento di budget, che si ricordi in Città. Con un post nel gruppo Facebook "Ufficio stampa del consiglio comunale di Napoli", Neumann ha offerto in pasto al popolo del famosissimo social network, la sua proposta grafica: "Questo è il nuovo logo che propongo per il Forum, cosa ne dite?" I commenti non si sono fatti attendere. Il logo, che riproduce con caratteri a geometria variabile, in nero su campo bianco, la dicitura "Forum Universale delle Culture

Andres Neumann è il nuovo curatore di eventi del comune di Napoli

Napoli, 30 luglio – Andres Neumann, boliviano, produttore teatrale e curatore di eventi di fama mondiale è da ieri in forza al Comune di Napoli. Obiettivo della giunta del sindaco Luigi de Magistris far crescere le manifestazioni artistiche e culturali anche in prospettiva del Forum delle Culture. Andres Neumann, riceverà un compenso di 40 mila euro ed opererà al fianco dell'assessore alla Cultura e al Turismo, Nino Daniele che conferma la necessità di "Avviare un processo che possa dimostrarsi virtuoso e benefico per la città di Napoli. "Un tesoro che farò riscoprire al mondo" – risponde Neumann. Il curatore artistico opera da molti anni in Italia, paese che con la Francia e l'Uruguay ha contribuito alla sua formazione. Produttore in esclusiva degli spettacoli

Il miraggio del Forum Universale delle Culture. Si cercano personalità per ridare smalto all’evento

Napoli, 4 luglio - 150 milioni di euro diventano 16 milioni di euro. E' quanto si apprende dalle ultime notizie in materia di tagli ai fondi destinati al Forum Universale delle Culture e tutto questo sembra il fotogramma finale di un film triste, in piena dissolvenza. Va ricordato che il Forum è un evento culturale internazionale promosso dall'Unesco con cadenza triennale, portato a Napoli dalla precedente amministrazione comunale per rilanciare l’immagine della città. Napoli fu scelta come sede del Forum nel dicembre 2007. Ma ad oggi, la città intera ancora non è pronta per accogliere questo grande evento. Ne sono cambiate di cose da quando Bagnoli era stata designata quale sede ideale, anche per rivitalizzare un quartiere in attesa di rilancio. I 150 milioni di euro servivano proprio per le infrastrutture

Cgil Napoli. Forum Universale delle Culture rischia di essere occasione persa per la città di Napoli

Dichiarazione del Segretario CGIL Gianluca Daniele. “La città di Napoli merita una politica culturale che riesca a valorizzarne le possibilità infinite che ha ma che, a causa della crisi e dell’assenza di una programmazione culturale, rischia di perdere occasioni ricchissime per l’economia generale, come il Forum delle Culture che continua ad essere la grande occasione persa della città. Sin dalle prime voci sulle difficoltà che stava affrontando l’organizzazione del Forum, come sindacato, abbiamo consigliato di rimandare l’evento per non perderne il respiro internazionale ed avere la possibilità di sfruttarlo a pieno, non solo per gli eventi di carattere culturale, ma anche relativamente alla riqualificazione urbanistica che, sul modello del forum di Barcellona del 2004, avrebbe prodotto. Invece, ci si è ostinati a

World Urban Forum. Napoli 2 Settembre 2012, Mostra d’Oltremare.

FOTO di NapoliTime.World Urban Forum, Napoli 2 Settembre 2012 - Mostra d'Oltremare.In programma dal 2 al 6 settembre 2012 presso la Mostra d’Oltremare dove giungeranno 5000 delegati da 114 paesi, fra cui 25 ministri e 5 capi di governo (dati riportati dal Comune di Napoli). [display_podcast]