La nuova campagna fotografica sulla Cappella Sansevero e il Cristo Velato

Martedì 26 marzo, alle ore 18.00, al Museo Cappella Sansevero di Napoli si svolgerà la presentazione dell’opera editoriale “Napoli | La Cappella Sansevero e il CristoVelato” realizzata da Scripta Maneant Edizioni sulla Cappella Sansevero e il Cristo Velato, attraverso la campagna fotografica in scala 1:1 Napoli - Parteciperanno alla presentazione Fabrizio Masucci, Presidente e Direttore del Museo Cappella Sansevero, Federico Ferrari, Direttore editoriale Scripta Maneant, Peppe Barra, artista, Marco Bussagli, autore, Carlo Vannini, fotografo e Gianni Grandi, responsabile di produzione della campagna fotografica. Scripta Maneant Edizioni ha proposto al Museo di realizzare una nuova campagna fotografica sulla Cappella Sansevero e il Cristo Velato. Dalle nuove foto sono scaturiti due volumi: un’edizione di pregio a tiratura limitata di 777 esemplari e una destinata alla grande distribuzione

Dalla Terra dei fuochi al Pan per il progetto “Ri–scatta l’obiettivo”

Uno spaccato della Terra dei fuochi, quello del riscatto e del futuro possibile, intravisto e anelato nello sguardo di giovani studenti di Caivano, approda nel centro di Napoli La mostra fotografica al PAN,  dal 22 dicembre al 20 gennaio (tutti i giorni 9,30-19,30), racconta le storie di un quartiere difficile dove ci si impegna cercare strade alternative alle difficoltà, attraverso iniziative concrete e piene di passione. E così, gli scatti di 15 studenti dell’Istituto superiore Francesco Morano di Caivano, uno degli hinterland più a rischio da un punto di vista del degrado sociale del circondario partenopeo,  dopo l'anteprima al Photolux di Lucca, dove sono stati in esposizione dal 17 novembre, tornano nella città di Napoli. La mostra fotografica è frutto di un percorso formativo che è diventato il reportage

Street art in mostra a Villa Bruno

In mostra le foto rappresentative della trasformazione della città partenopea Dal 26 ottobre al 2 novembre presso la Biblioteca comunale di San Giorgio a Cremano situata in Villa Bruno verranno esposte dieci foto riguardanti la street art a Napoli. Foto rappresentative ed esplicative della trasformazione della città partenopea, pronta ad accogliere la street art in tutte le sue sfumature, da Banksy a Cyop & Kaf, Blu, Jorit ed altri artisti internazionali. La mostra fotografica è curata da escvpe.it, il quale dal 2014 attraverso i propri spazi online diffonde notizie ed approfondimenti riguardanti le subculture urbane, dimostrando la loro vitalità a Napoli e nel mondo. La presentazione della mostra si terrà venerdì 26 ottobre alle ore 18.00 e sarà un’occasione per poter discutere e

Capri, mostra personale del fotografo Giorgio Cutini a Villa Lysis

“Sequenza/Occasioni” il titolo della mostra delinea la prassi operativa del fotografo anconetano Inaugura sabato 8 settembre per la prima volta a Capri - all'interno di Villa Lysis, la storica dimora che il Conte Fersen fece costruire a inizi '900 sull’isola azzurra - la mostra personale del fotografo Giorgio Cutini, concepita appositamente per questa occasione espositiva, dal titolo“Sequenza/Occasioni”, a cura di Marina Guida. Il progetto, organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Capri, con il Patrocinio del Comune di Capri ed il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, si compone di 15 fotografie in B/N, e due fotografie a colori di medio e grande formato. Aperta fino al 9 ottobre 2018, la mostra accoglie i visitatori in un’atmosfera visionaria. Il titolo “Sequenza/Occasioni” delinea

Torri in Festa, Torri in Luce: a Ischia i luoghi diventano spazio d’incontro

L’architettura e la bellezza sono il filo conduttore, dal 18 al 28 maggio, di una manifestazione che abbraccia convegni e concerti, mostre e sfilate, proiezioni e serate di gala Ischia - Ci sono le Torri, le fortificazioni attraverso le quali l’isola proteggeva le sue coste dalle incursioni dei Saraceni. E ci sono le luci, quelle con le quali per l’ottavo anno consecutivo gli edifici più belli di Ischia si illumineranno, non soltanto metaforicamente, dal 18 al 28 maggio. Torna “Torri in festa Torri in Luce”, la manifestazione che esalta il bello del territorio e, grazie anche a un finanziamento della Regione Campania, abbraccia convegni, concerti, serate di moda, contest fotografici, workshop, mostre e visite teatralizzate. Un vero e proprio caleidoscopio di eventi

“Lumen, Cristo velato”, oltre 20mila visitatori in sette settimane

La mostra fotografica di Nino Migliori al Maschio Angioino Continua il grande successo della mostra fotografica di Nino Migliori “Lumen | Cristo velato”, dedicata al capolavoro settecentesco di Giuseppe Sanmartino, allestita presso la Cappella Palatina del Maschio Angioino. Oltre 20.000 visitatori, dal 3 marzo ad oggi, hanno ammirato le opere del fotografo bolognese, autore per oltre mezzo secolo di sperimentazioni su materiali e linguaggi fotografici, cui è stata recentemente dedicata una retrospettiva dalla Maison Européenne de la Photographie di Parigi. Il prossimo fine settimana coincide con gli ultimi giorni utili per visitare la mostra, che sarà aperta al pubblico fino a mercoledì 2 maggio, con ingresso gratuito. L’esposizione è promossa dal Museo Cappella Sansevero e dal Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo in collaborazione con la

I Cavalieri del lavoro del Mezzogiorno incontrano gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli

Presentazione del concorso Go Sud 2017 lunedì 6 novembre Napoli – Lunedì 6 novembre 2017, alle ore 9.30, all’Accademia di Belle Arti di Napoli (via S. Maria di Costantinopoli, 107) si terrà la presentazione agli studenti del concorso “Go Sud 2017, alla ricerca del possibile nei luoghi della cultura”, promosso ed organizzato dal Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del lavoro per le regioni Campania, Basilicata, Puglia e Calabria con il patrocinio del MIBACT ed ANCI. Il concorso sarà illustrato agli studenti dei corsi di Fotografia, Cinema, Televisione e di Moda e Design. Dopo i saluti del professore Giuseppe Gaeta, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, e di Gianni Carità, presidente del Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del Lavoro, l’ideatore di Go Sud

Sostieni i malati di Fibrosi Polmonare Idiopatica, scatta una foto e inviala con l’hashtag #FightIpf

Previsto nel pomeriggio di domenica 23 luglio a via Scarlatti un concerto Gospel dedicato all’iniziativa Napoli, 20 luglio – Sabato 22 e domenica 23 luglio a Napoli, in Via Scarlatti 118, arriva “Il Guerriero stanco”, la maxi installazione dedicata alle persone con Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF), costrette ogni giorno a fare i conti con la malattia che, lasciando senza fiato, rende difficile fare anche le cose più semplici, come camminare o fare le scale. Un’installazione artistica in legno, alta 4 metri, che raffigura un uomo seduto su una panchina, per raccontare come chi soffre diIPF. Obiettivo dell’iniziativa è sostenerle e dare loro la forza per continuare a combattere l’IPF, grazie alle terapie disponibili che aiutano a gestirla, migliorando la qualità di vita di chi ne soffre. L’invito, rivolto a

1° concorso fotografico “Paestum – Città Antica”

Scarica il bando di partecipazione, le migliori 12 foto saranno selezionate per il calendario del Parco archeologico di Paestum Quest’estate punta il tuo obiettivo sulla città antica e sulle opere esposte nel museo e mostra la “tua Paestum” partecipando al 1° concorso fotografico "Paestum - Città Antica". Poseidonia-Paestum offre al visitatore un’occasione unica: “leggere” la sua storia millenaria attraverso i monumenti che hanno attraversato il tempo e il Museo ne racconta la storia. Partecipare al concorso è molto semplice: bisogna compilare i moduli di partecipazione e la liberatoria, scegliere i propri scatti migliori, versare la quota di iscrizione (che comprende una card che consente l’ingresso gratuito al Parco per un anno) e consegnare tutto entro le ore 14:00 del 2 ottobre 2017. Per tutti

“Mamm ‘e ll’Art!”, prima edizione del festival delle arti lauretano

Dal 1 al 30 luglio nel cortile del cinquecentesco Palazzo Pignatelli di Lauro (AV) si svolgerà la prima edizione del Festival delle Arti lauretano: Mamm 'e ll'Art! La Pro Loco Nuova Lauro apre le porte dello storico edificio per la prima volta dopo il restauro e lo fa con l'intento di regalare momenti di arte e di cultura a tutti quelli che vorranno farvi visita. Lo splendido cortile, ai piedi del Castello Lancellotti e dell'abbazia di Sant'Angelo, sarà il palcoscenico all'aperto per spettacoli teatrali messi in scena dalle più famose e talentuose compagnie della Campania, sarà il cinema sotto le stelle dove proiettare capolavori cinematografici, sarà la sala concerti per artisti locali e non solo. Le sale del palazzo saranno invece la sede

Concorso “Foto e corti del Cilento”, terza edizione del Premio Pietro De Luca

Con la proiezione delle opere premiate ed il cortometraggio “Pastorale Cilentana” del regista Mario Martone Sabato 17 giugno, dalle ore 18, al CineTeatro “Giovanni di Benedetto” di Policastro Bussentino (SA), si terrà l’evento conclusivo della terza edizione Premio Pietro DeLuca “Foto e Corti dal Cilento”, prodotto e promosso dalla Fondazione Pietro De Luca. Si proietteranno le opere premiate ed il cortometraggio “Pastorale Cilentana” del regista Mario Martone, con i saluti dell’Autore, precedute da un pubblico dibattito su “Immagini e Territorio”. Il concorso “Foto e corti del Cilento” è nato con l’intenzione di dar luogo ad una rassegna di fotografie e cortometraggi strettamente legate al Cilento, capace di raccontare attraverso “l’occhio” magico ed immaginifico di una “camera”, le bellezze storiche, artistiche e culturali, i suoi

Paratissima Napoli 2017, l’arte invade la città

Costruire un muro d’arte per rivitalizzare Napoli Per tre giorni: 2, 3 e 4 giugno, una piccola area urbana verrà animata da opere di giovani artisti e da eventi e performance distribuiti nei vari giorni. L'intento è di offrire occasioni di espressione ai giovani artisti e, contemporaneamente, di realizzare un nuovo clima di vitalità urbana capace di coinvolgere sia la comunità locale che i turisti e i curiosi. Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 giugno “Another brick in the world” è di scena a Napoli: oltre 70 artisti, in massima parte emergenti, 24 diverse location, un percorso ricco e pieno di sorprese che come un insolito open museum si snoda da piazza Museo, lungo la Galleria Principe di Napoli e via

Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento e mostra fotografica “Risate di cinema” al Chiostro San Francesco

Dal 26 al 30 aprile, Comedy protagonista con attori registi e produttori. Inaugurazione con Vincenzo Salemme Sorrento, 17 aprile – Vincenzo Salemme, Alessandro Siani, Fausto Brizzi, Ornella Muti, Ivan Cotroneo sono tra gli oltre quaranta ospiti tra attori, registi e produttori della 39esima edizione degli Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento (26-30 aprile), la seconda di un nuovo corso che ha rilanciato la storica manifestazione di approfondimento sui linguaggi e sui generi cinematografici e seriali. Dopo il successo dello scorso anno, con un’edizione dedicata al “Crime”, il focus 2017 è sul “Comedy”, un genere amato e discusso ma che, popolare o d'autore, resta il cuore pulsante del racconto nazionale. Ad aprire la manifestazione, con la direzione artistica di Remigio Truocchio, sarà Vincenzo Salemme nella serata inaugurale di mercoledì 26 aprile alle

“RiMembra, Drammaturgia per immagini” di Monica Biancardi

E' un racconto fotografico che l’artista costruisce nel tempo, raccogliendo membra sparse in luoghi differenti, spazi fisici e mentali, non aventi relazione alcuna La mostra, promossa e organizzata dalla Fondazione Morra, raccoglie un corpus di immagini concepite come singole unità, ma che, nel loro dare forma alla memoria, si collegano formando un atlante visivo fatto di corrispondenze di varia natura. Il critico Lorand Hegyi, per quindici anni direttore del Museo d'arte moderna di Saint-Étienne e attualmente prestigioso critico e curatore, a proposito del progetto, scrive “Monica Biancardi utilizza collage apparentemente semplicissimi, in cui le diverse immagini di partenza vengono accostate e così unite da collegamenti che emergono dall’analogia formale di elementi figurativi completamente diversi, si servono di somiglianze che possono riguardare la qualità,