G7 Ischia, governi a confronto con i colossi Internet contro il terrorismo. Sull’isola e a Napoli cortei anti G7

Contestazioni degli antagonisti, inondato di salsa di pomodoro la banchina olimpica del porto e un tratto di mare: "è sangue dei migranti fatti morire in mare" Ischia, 19 ottobre - Un'alleanza tra le grandi democrazie da un lato e i big della rete - da Microsoft a Google, da Facebook a Twitter - dall'altro, per bloccare la minaccia jihadista che sfrutta internet per raccogliere proseliti e fare propaganda. E' un obiettivo ambizioso quello che l'Italia ha inserito al primo punto dell'agenda della riunione dei ministri dell'Interno del G7 in programma da oggi ad Ischia, dove sono attesi anche 200 antagonisti per un corteo che sfilerà lontano dall'area del vertice. Al tavolo presieduto dal ministro Marco Minniti partecipano, per la prima volta, proprio

I leader dei Parlamenti del G7 alla scoperta delle meraviglie culturali di Napoli

Non poteva mancare la visita al Museo Cappella di Sansevero, nel cuore del centro storico Napoli, 9 settembre - Oggi i leader dei Parlamenti del G7 (Canada, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Italia e Stati Uniti, Italia e Stati Uniti) accompagnati dalla Presidente della Camera Laura Boldrini hanno visitato il Museo Cappella Sansevero. Non poteva mancare una tappa per ammirare le meraviglie della Cappella Sansevero con il suo Cristo velato nel percorso previsto al centro storico di Napoli. Ad accogliere i presidenti dei parlamenti e le loro delegazioni Carmine Masucci, Amministratore del Complesso Monumentale, in rappresentanza della proprietà, che ha illustrato l’articolato progetto iconografico ideato dal Principe Raimondo di Sangro nello straordinario gioiello barocco. La visita è proseguita con l’illustrazione delle principali opere monumentali della Cappella, come la Pudicizia, il Disinganno e l’Altare

G7 dei Parlamenti, delegazioni accolte a Napoli da de Magistris e dal cardinale Sepe

Il presidente della Camera Laura Boldrini: “Napoli mi sembra piena di turisti. È una città che ha una grande forza attrattiva” Napoli, 9 settembre – Le delegazioni del G7 dei Parlamenti, dopo che a Roma si è aperta la 15esima Conferenza dei Presidenti delle Camere basse dei Paesi del G7, nella giornata di venerdì hanno fatto tappa a Napoli. Ad accogliere la presidente della Camera Laura Boldrini e i suoi omologhi, il sindaco Luigi de Magistris e il Cardinale Crescenzio Sepe. “Quando si organizza la conferenza del G7, i presidenti hanno piacere a mostrare le bellezze del loro Paese. A me, quindi, è venuto spontaneo portarli qui a Napoli, che è una delle nostre capitali della cultura, un luogo di contaminazione

Morte Carlo Azeglio Ciampi. Bassolino: “Grave lutto per Napoli”

Con un messaggio su Facebook, l'ex sindaco partenopeo si è unito al cordoglio per la morte del presidente Emerito della Repubblica Con un post sul suo profilo Facebook l'ex sindaco di Napoli ed ex presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, ha ricordato il presidente Emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e si è unito al cordoglio per la sua morte (vai all'articolo). “La morte di Carlo Azeglio Ciampi – ha scritto Bassolino – è un grave lutto per Napoli, oltre che in primo luogo per tutto il Paese. Ciampi è nostro cittadino onorario ed è sempre stato vicino alla città, nei momenti belli e in quelli difficili. L'uomo che seppe restituire orgoglio all'Italia – ha concluso – ci aiutò a conquistare il