A Napoli la tappa “Berebene 2020” di Gambero Rosso

L’Italia del vino conveniente e accessibile a tutti fa tappa a Napoli tra le emozioni dell’arte e dell’archeologia del MANN Arriva a Napoli l’attesa tappa dedicata alla guida del “bere spensierato”: è “Berebene 2020” di Gambero Rosso, quest’anno alla sua trentesima edizione, che celebra l’Italia vinicola del bere agile e di qualità guidando i consumatori alla scelta dei vini italiani con il miglior rapporto qualità-prezzo. I vini selezionati da una delle guide il Gambero Rosso più amate dai winelover saranno protagonisti a Napoli martedì 10 dicembre in una location d’eccezione: il MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, già sede dell’evento “Tre Bicchieri Gambero Rosso” dello scorso ottobre dedicato ai vini che hanno ricevuto il maggiore riconoscimento nella guida “Vini d’Italia 2020”, connubio d’eccezione pensato da Serena Maggiulli, General Manager di Città del

A Napoli i migliori maestri gelatieri d’Italia

Giovedì 30 maggio sulla terrazza del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo. L’evento di Città del Gusto di Napoli con i Tre Coni 2019 del Gambero Rosso Il gelato mette tutti d’accordo, piace a grandi e piccini, può sostituire un pasto, essere light, per celiaci e ora anche gourmet. E con l’estate alle porte, i migliori maestri gelatieri d’Italia si riuniranno a Napoli per celebrarlo, per raccontare le ultime novità, i gusti di tendenza. Un prodotto oramai destagionalizzato che vede consumi in crescita ogni anno con circa 7 kg di consumo pro capite. Giovedì 30 maggio, a partire dalle ore 19, sulla Terrazza Angiò del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo (via Ponte di Tappia 25 – Napoli) andrà in scena la seconda edizione di Tre Coni 2019 a cura della Città

Mediterranea, la corretta alimentazione alla Mostra d’Oltremare: un programma di degustazioni per tutti i gusti

Presentata la fiera Mediterranea – Food & Beverage Style Mostra d’Oltremare, Città del Gusto Napoli e Gambero Rosso presentano “MEDITERRANEA” il primo salone del gusto mediterraneo ideato con l’obiettivo di raccontare i territori, sostenere e diffondere le peculiarità dell’alimentazione locale e promuovere la conoscenza dei prodotti tipici e della filiera agroalimentare, valorizzando così i territori con i miti e le storie che li contraddistinguono. Divulgare i principi di una corretta educazione alimentare e una migliore consapevolezza del mangiare naturale significa celebrare in assoluto il piacere del cibo nello stile di vita cha appartiene alla nostra tradizione e che è divenuto un parametro di benessere e salute tanto da ottenere con la Dieta Mediterranea il riconoscimento di patrimonio culturale immateriale dell'umanità. Un format dunque