Ue: le donne lavorano gratis 2 mesi l’anno, continua lo scandalo del “gender gap” sul lavoro

Secondo la Commissione Europea quest'anno le donne verranno pagate fino al 2 novembre e lavoreranno gratis per i restanti due mesi La colpa di ciò va data al "gender gap", fenomeno per il quale le lavoratrici europee percepiscono un salario minore rispetto a quello dei colleghi uomini, e stando ad un rapporto della Commissione Europea sul divario tra salari maschili e femminili, per uno stesso impiego, le donne sono pagate il 16,3% in meno ad ora rispetto agli uomini. Questa percentuale svela che, ogni anno, le donne lavorano gratuitamente per circa 59 giorni, e che quest'anno è come se da lunedì 2 novembre, giorno nel quale la Commissione europea ha deciso di istituire la "Equal Pay Day", queste smettessero di essere