Gay Pride 2014: Napoli in prima fila nella lotta all’omofobia

La città si fa portavoce dei diritti umani, unendosi alla popolazione Lgbt. Il 28 giugno Napoli apre le sue porte al Gay Pride. Nella giornata internazionale dell’ “orgoglio gay” si lascia tingere dai colori accesi della pace: simbolo di una realtà sociale spesso oltraggiata da discriminazioni e ingiurie, che chiede a

Mediterranean Pride of Naples, l’onda che colorerà Napoli

COMUNICATO STAMPA Partirà il 28 giugno 2014 alle ore 15.00 da piazza Dante il Mediterranean Pride of Naples, tappa napoletana di Onda Pride, serie di eventi nazionali LGBT realizzati in 13 città in occasione della celebrazione dei moti di Stonewall, in favore della visibilità e dei diritti delle persone LGBTI (dopo

NAPOLI GAY PRIDE, “La città è in prima linea per il riconoscimento dei diritti civili”

Napoli, 30 giugno - Palloncini coloranti, musica tecno, uomini e donne in costume. Una festa pacifica e colorata quella del Gay Pride napoletano di ieri, l’iniziativa promossa dal movimento LBGTQI per riportare al centro del dibattito politico la rivendicazione dei diritti delle persone gay, lesbiche, trans, queer ed intersessuali.  Madrina di