AFINA: linee guida per la nautica, bisogna aprire alle regioni

Amato: “Giuste le linee guida del MIT per la nautica” ma “Troppo restrittiva la navigazione nelle regioni” Napoli, 18 maggio – Parlano chiaro le linee guida del MIT per la nautica da diporto privata, noleggio, charter e sport d’acqua: ogni limitazione è associata a quanto regolamentato a terra. Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha, in sostanza, liberalizzato la navigazione associando le regole per buona parte a quelle che valgono sulla terra ferma e fissando così i paletti alla sanificazione, al rispetto delle distanze e soprattutto al buon senso degli armatori/cittadini. “Al momento queste linee guida del Dicastero del ministro Paola de Michele ci lasciano soddisfatti – dichiara Gennaro Amato presidente dell’associazione di filiera Afina che raggruppa oltre 250 aziende del settore

Nautica: la Regione Campania apre al diportismo

Sul sito ufficiale dell’ente governativo regionale una direttiva concede ad armatori e nuclei familiari conviventi la possibilità di uscire in barca. Afina: “Verso la normalità” Napoli, 9 maggio – Con una nota esplicativa la Regione Campania autorizza il diportismo nella acque del mare locale. Oggi, sul sito dell’ente di governo regionale è stata diffusa una comunicazione che consente ai diportisti, e quindi agli armatori, di poter uscire per mare in navigazione a bordo della unità private. La nota stessa specifica che è consentita a bordo la presenza del nucleo familiare convivente, inoltre dal documento si evince la possibilità di svolgere attività di manutenzione e rimessaggio anche sulle imbarcazioni presenti in mare oltre che nei cantieri e nei porti. “Ancora una volta devo

Oltre 100 mila presenze per il 47° Nauticsud a Napoli

De Sieno MdO: “Contratto rinnovato per tre anni”. Gennaro Amato: “Ora puntiamo al 50° anno, tre anni di lavoro”. Nasce accordo nazionale tra Afina ed Aicast Napoli, 18 febbraio – “Abbiamo realizzato una edizione del Nauticsud, in collaborazione con Afina, che ha superato ogni aspettativa. La crescita del 25% degli ingressi, che porta il totale dei visitatori in nove giorni espositivi ben oltre le centomila presenze, sottolinea il successo ottenuto”. Le parole della consigliera delegata di Mostra d’Oltremare Valeria De Sieno, rilasciate questa mattina nella giornata conclusiva della 47.ma edizione del Salone nautico internazionale di Napoli, fanno seguito a quanto già nei giorni scorsi era trapelato durante la serata di gala dei Nauticsud Award. In questa occasione l’amministratrice di MdO, insieme al presidente di

Gennaro Amato riconfermato presidente ANRC

L’Associazione Nautica Regionale Campana, alle elezioni per termine del mandato del Consiglio direttivo, modifica lo statuto per dare forza all’azione programmatica associativa Napoli, 10 settembre – Sono bastati poco più di sessanta minuti per completare le elezioni del nuovo consiglio direttivo dell’Associazione Nautica Regionale Campana e per modificare diversi articoli dello statuto associativo. Il notaio Giuseppe Cioffi, assistito dal commercialista Alberto Bruno, ha così sancito l’elezione dei sei componenti del nuovo direttivo e la riconferma alla presidenza di Gennaro Amato, titolare dell’azienda Italiamarine, eletto all’unanimità dai votanti. Si prosegue dunque nel segno della continuità con solo due nuovi consiglieri, uno per le quote rosa con la scelta di Vincenza Gallo (Nautica Salpa) 41 voti e l’atro con l’inserimento di Giuseppe Maiello (Idea

Navigare, l’evento nautico si svolgerà al circolo Posillipo

Gennaro Amato, presidente ANRC, dichiara: “Soprintendenza farraginosa, dobbiamo fare gli imprenditori in assenza di responsabilità degli Enti istituzionali” Napoli, 27 luglio – Il progetto del salone nautico sul lungomare di Napoli è definitivamente tramontato. I tempi tecnici organizzativi impediscono l’attesa di eventuali definizioni tra Comune di Napoli e Soprintendenza, che si oppone all’iniziativa, costringendo gli organizzatori ad abbandonare l’ipotesi di sviluppare ulteriormente l’esposizione nautica in mare che si farà al circolo Posillipo dal 19 al 27 ottobre. “La limitata visione del Soprintendente Garella, che andrà in pensione a settembre, impedirà a Napoli ed alla Campania di poter avere un salone nautico di livello internazionale come meriterebbe – afferma Gennaro Amato, presidente dell’Associazione Nautica Regionale Campana -. Impossibile fare un evento nautico sul lungomare senza

Nautica, vietato dalla Soprintendenza di Napoli il salone a mare

Negati i permessi per l’esposizione nautica sul lungomare Caracciolo, l'amarezza degli organizzatori Napoli, 13 luglio - “Abbiamo atteso otto mesi per una conferma, modificato per ben tre volte il progetto, secondo le direttive ricevute dalla Soprintendenza ed ora siamo delusi e frustrati per il diniego del soprintendente Garella. Il sindaco Luigi de Magistris è stato entusiasta del progetto, condiviso subito anche dall’Autorità Portuale, tanto da rendere il Comune parte attiva dell’intera pianificazione. Questo è uno schiaffo all’Amministrazione cittadina, ma anche a tutti i napoletani che devono vivere il mare come una linea di confine e non come un valore aggiunto”. L’intervento di Gennaro Amato, presidente dell’Associazione Nautica Regionale Campana, lascia poco spazio ad analisi. La Soprintendenza, dopo quattro riunioni tra dicembre e

Nasce il Polo Nautico Italiano firmato da Sicilia, Campania e Lazio

Costituito a Napoli, nello studio del notaio Cioffi, l’associazione nazionale che ha già 250 aziende iscritte. Il neo presidente Amato presenterà al Navigare il progetto Napoli, 13 aprile – Alla vigilia dell’inaugurazione della trentesima edizione dell’esposizione nautica Navigare (vai all'articolo), organizzata dalla ANRC e in programma al circolo Posillipo di Napoli da sabato 14 a domenica 22 aprile, nasce a Napoli l’associazione del Polo Nautico Italiano. Nello studio napoletano del notaio Giuseppe Cioffi sottoscritto l’atto costitutivo e lo statuto dai presidenti delle associazioni nautiche dei territori regionali di Lazio, Campania e Sicilia in rappresentanza di oltre 250 aziende dell’intera filiera della nautica. “L’associazione, non a scopo di lucro,  ha un progetto strategico che possa costituire uno strumento di stimolo per la messa