Bologna-Napoli 3-2. Gli Azzurri chiudono il campionato con un ko

Dopo il doppio vantaggio rossoblù con Santander e l'ex Dzemaili la formazione di Ancelotti rimonta con Ghoulam e Mertens ma nel finale subisce un'altra rete sempre da Santander BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Lyanco, Danilo, Dijks; Dzemaili (38' st Destro), Pulgar; Orsolini, Soriano (38' st Svanberg), Palacio (41' st Palacio); Santander. All. Mihajlovic. NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Malcuit, Albiol, Luperto, Ghoulam; Verdi (19' st Callejon), Zielinski, Fabian Ruiz, Insigne (18' st Mertens); Milik, Younes (39' st Gaetano). All. Ancelotti. MARCATORI: 43' pt Santander (B), 45' pt Dzemaili (B), 12' st Ghoulam (N), 32' st Mertens (N), 43' st Santander (B) ARBITRO: Di Paolo di Avezzano. Allo stadio Dall'Ara il Bologna batte 3-2 il Napoli nell'ultima gara del campionato di Serie A stagione 2018-2019. La formazione di Mihajlovic

Napoli-Torino. Al San Paolo accoglienza straordinaria per gli Azzurri

Squadre in campo quest’oggi alle ore 15 Napoli, 6 maggio – Dopo aver probabilmente detto addio al discorso scudetto con la sconfitta di Firenze, il Napoli affronterà quest’oggi il Torino dell’ex Walter Mazzarri nel match valido per la trentaseiesima giornata di Serie A. Se il Napoli vince i punti di distacco in classifica dalla Juve restano 4, difficilissimi da recuperare in appena due giornate dal termine del campionato, anche se nulla è impossibile. Nell’impianto di Fuorigrotta sarà comunque festa: previsto il pubblico il pubblico delle grandi occasioni, con i tifosi pronti a ringraziare la banda Sarri per una stagione che resta straordinaria. E chissà che non ci sia spazio anche per qualche protesta contro i vertici del calcio italiano, viste le

Ufficiale, Ghoulam rinnova con il Napoli fino al 2022

Ingaggio da 3 milioni di euro a stagione più bonus legati agli obiettivi Napoli, 5 dicembre – Il terzino del Napoli Faouzi Ghoulam ha rinnovato il suo contratto con il club azzurro fino al 2022. Al calciatore andranno 3 milioni di euro a stagione, più una serie di bonus legati agli obiettivi e non alle presenze. Il nuovo contratto prevede una clausola rescissoria pari a 35 milioni di euro, che è valida solo per l'estero. “A proposito del 'gelo sul rinnovo del contratto', rinnovato fino al 30 giugno 2022”, ha scritto in un tweet il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, riferendosi alla diniego di Ghoulam, che ieri non aveva voluto commentare la situazione contrattuale con i giornalisti. Dopo l'annuncio del

Spal-Napoli 2-3. Vittoria di misura per gli Azzurri che evitano il pareggio con Ghoulam

Il Napoli conquista la sesta vittoria di fila. Sei vittorie su sei partite giocate da inizio campionato: non era mai accaduto. Il gol che regala i tre punti al Napoli lo mette a segno l'algerino Ghoulam, che dopo una progressione palla al piede a tagliare il campo, col destro la piazza nell'angolino più lontano della porta di Gomis SPAL (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe (21' st Vaisanen); Lazzari, Schiattarella, Viviani, Mora (36' st Rizzo), Costa; Antenucci, Borriello (41' st Paloschi). All. Semplici. NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (25' st Milik), Diawara, Hamsik (16' st Allan); Callejon, Mertens (31' st Rog), Insigne. All, Sarri. MARCATORI: 13' pt Schiattarella (S), 14' pt Insigne (N), 26' st Callejon (N), 33' st Viviani (S),

Calciomercato Napoli, settimana decisiva per Ounas e Berenguer

L’obiettivo dei De Laurentiis e di Giuntoli è consegnare a Sarri la rosa completa per il ritiro di Dimaro, che inizierà il 5 luglio. Rinnovi di Reina e Ghoulam ancora in stallo Napoli, 19 giugno – L’accordo con i due giocatori c’è già, quello con le rispettive società, Bordeaux e Osasuna, è questione di pochi milioni, ma le sensazioni sono positive: Ounas (in foto) e Berenguer sono a un passo dal Napoli e questa, anche se il mercato non è ancora aperto, potrebbe essere la settimana decisiva per formalizzare l’arrivo dei due calciatori all’ombra del Vesuvio. Di Ounas e Berenguer si parla ormai da settimane. Il primo, ventenne franco-algerino in forza al Bordeaux, è un’ala sinistra dotata di velocità e dribbling. All’occorrenza

Serie A, il Napoli ospita al San Paolo il Palermo penultimo in classifica

Squadre in campo questa sera alle ore 20.45. Sarri ritrova Ghoulam ma deve fare a meno di Tonelli e Strinic alle prese con piccoli problemi fisici. Nel Palermo esordio per il tecnico Diego Lopez, che dovrà fare a meno di Diamanti Napoli, 29 gennaio – Il Napoli affronterà questa sera al San Paolo il Palermo del tecnico Diego Lopez, esordiente sulla panchina dei siciliani. Nella gara valida per la ventiduesima giornata di serie A, con i rosanero penultimi in classifica, gli azzurri proveranno a ottenere il 16esimo risultato positivo di fila tra campionato e Coppa Italia. Ottimo il momento del Napoli, che è reduce dalle vittorie in campionato e Coppa rispettivamente con Milan e Fiorentina. Per la banda Sarri, almeno sulla

Champions, Dinamo Kiev-Napoli 1-2. Decide Milik con una doppietta

Buon esordio per Maurizio Sarri, alla sua prima gara in Champions League. Kiev in 10 uomini dal 67' per l'espulsione di Sydorchuk DINAMO KIEV (4-1-4-1): Shovkovskiy; Makarenko, Vida, Khacheridi, Antunes; Rybalka (dal 36' s.t. Korzun); Yarmolenko, Garmash, Sydorchuk, Tsygankov (dal 28' s.t. Gusev); Moraes (dal 41' s.t. Gladkiy) All. Rebrov. NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 16' s.t. Zielinski); Callejon, Milik (dal 37' s.t. Gabbiadini), Mertens (dal 27' s.t. Insigne) All. Sarri. MARCATORI: Garmash (D) al 26', Milik (N) al 36' e al 46' p.t. ARBITRO: Collum (Scozia). Kiev, 13 settembre – Inizia bene il cammino in Champions League del Napoli. Gli azzurri di mister Sarri, al suo esordio nella massima competizione continentale, partono male ma dopo essere andati sotto

La Fiorentina espugna il San Paolo, Higuain furioso

Il Napoli esce sconfitto dal San Paolo dopo una buona partita giocata dagli azzurri dinnanzi al proprio pubblico. Partenopei che, nonostante l'inferiorità numerica, esprimono un gran calcio per tutto il secondo tempo e subiscono un gol soltanto allo scadere. Napoli, 23 marzo - Gli azzurri di Benitez costretti preliminari di Champions League ed al terzo posto in classifica. La Roma, che ha agevolmente battuto Chievo nell'anticipo di questa giornata, va a +6 ed ha ancora la partita col Parma da recuperare. Solito Napoli arrembante nel primo tempo che non si lascia pregare ed attacca con convinzione. Higuain dopo appena 10 minuti impegna Neto in tuffo poi Hamsik mette in mezzo un pallone velenosissimo sul quale nessuno arriva. Napoli che sperimenta la coppia Henrique-Albiol