Chi dona un giocattolo, dona un sorriso

“Dona un giocattolo… che regala un sorriso” XXII edizione, mercoledì 8 gennaio al Teatro Trianon Viviani  (Napoli) Sarà il Coro della Città Di Napoli diretto dal Maestro Carlo Morelli mercoledì 8 gennaio,  alle 19.30, presso il  Teatro Trianon Viviani di Forcella ad animare la festa dei bimbi del Centro Storico. Il coro interverrà infatti, all’iniziativa “Dona un giocattolo… che regala  un sorriso”, giunta alla sua XXII edizione, promossa dall’Asso.Gio.Ca. (Associazione Gioventù Cattolica). L’Associazione, che ha avuto il patrocinio della Regione Campania e del Comune di Napoli,  vivrà la sua festa nel teatro del centro storico. Durante la serata, presentata da Veronica Mazza, verrà spiegato il progetto “Onda musicale” che prende il via con la fondazione Fare Chiesa e Città, l’associazione ad

Ischia, cinque barche allegoriche e la voce di Giannini: torna l’incanto della Festa di Sant’Anna

Appuntamento il 26 luglio nella baia di Cartaromana: prima, una lunga vigilia di concerti, spettacoli, giochi e conferenze Mito e incanto, tradizione e innovazione: a Ischia torna la Festa a mare agli scogli di Sant’Anna celebrando la sua ottantasettesima edizione. Lo scenario è, naturalmente, quello della baia di Cartaromana, dove la sera del 26 luglio sfileranno cinque barche allegoriche ispirate al tema dell’acqua. Ad accompagnarle la voce di Giancarlo Giannini, la cui presenza impreziosirà una serata che prenderà il via alle 21 e terminerà, dopo la proclamazione della barca vincitrice, con lo spettacolo di fuochi e l’incendio del Castello aragonese. A presentare lo spettacolo saranno la frizzante Anna Trieste - giornalista e volto televisivo, portatrice di una sana e orgogliosa identità napoletana -

Serata finale di Isolympia, Giochi Isolimpici Partenopei al Maschio Angioino

Lunedì 8 luglio 2019 - ore 20,00 - la V Edizione, Speciale Universiadi Si conclude la sera dell'8 luglio, nella splendida cornice del Maschio Angioino, la V Edizione Isolympia - Giochi Isolimpici Partenopei, che, come Evento collegato alla XXX Universiade Estiva di Napoli, ha spostato la competizione dai talenti sportivi che si confronteranno fino al 14 luglio, alle eccellenze nel settore artistico dei giovani Cultori, la fascia di età analoga a quella degli atleti delle Universiadi. Gli organizzatori dell'Universiade hanno accolto Isolympia nel palinsesto delle iniziative collaterali, consapevoli che Sport ed Arti hanno entrambe un linguaggio universale, che consente di travalicare barriere e pregiudizi e favoriscono l'incontro e il dialogo interculturale. E non a caso Percorsi - Strade, Incroci, Storie, Incontri è il tema su cui si sono confrontati novelli scrittori di racconti e poesie,

San Giorgio a Cremano: 5mila bambini in piazza per la XIV edizione del Giorno del Gioco

Un pensiero anche per la piccola Noemi San Giorgio a Cremano, 8 maggio - Quasi cinque mila bambini in città questa mattina per la giornata conclusiva della XIV edizione del Giorno del Gioco che si è svolta a San Giorgio a Cremano tra eventi e spettacoli. La città è stata chiusa al traffico per consentire ai più piccolo di condividere tra loro e con gli adulti ore di gioco e divertimento, ma anche di conoscenza e integrazione. La giornata è iniziata alle ore 9.00 in piazza Troisi con la Fanfara del Primo Reggimento Bersaglieri della Brigata Garibaldi che ha intonato l'Inno Nazionale, mentre i bambini hanno ballato sulle note della sigla del Giorno del Gioco. Subito dopo il sindaco Giorgio Zinno ha dichiarato aperta

Giochi, produttori made in Italy in ginocchio

Palese (Agcai): “Lotta a gioco d'azzardo è in contratto M5s-Lega, ma governo è immobile" Roma - “Oggi abbiamo manifestato davanti al ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico a Roma perché intendiamo denunciare i favoritismi che ci sono tra concessionari del gioco e il Monopolio. Di fatto, si sta verificando che i concessionari si stanno sostituendo all'amministrazione dei Monopoli, dettando le regole del settore e accaparrandosi il mercato a loro beneficio”. Lo ha detto il leader di Agcai, Associazione gestori e costruttori di Apparecchi da intrattenimento, Benedetto Palese, che ha denunciato la gravità della situazione in cui si sta venendo a trovare il settore dei produttori degli apparecchi made in Italy. “Tenendo sempre ben presente la fondamentale differenza tra awp, macchine di

“Giullarte”, XIXesima edizione. L’arte di strada in scena ad Atripalda (Av)

Dalle pagine di Victor Hugo fino al musical: la Città del Sabato si prepara ad una edizione memorabile del Festival più atteso dell’anno. Numerosissimi gli artisti di strada e gli spettacoli in programma, con luci, suoni e nuove tecnologie in una contaminazione virtuosa tra atmosfere gotiche e suggestioni metropolitane Atripalda (Avellino) – E’ Notre Dame de Paris – e specificamente la Festa dei Folli, tra le pagine più emozionanti del romanzo di Victor Hugo – il tema della diciannovesima edizione di Giullarte, Festival Internazionale di Artisti di Strada e Antichi Mestieri che si svolgerà ad Atripalda, promosso ed organizzato dall’Amministrazione Comunale, dal 21 al 23 settembre prossimi. Una contaminazione di atmosfere gotiche e metropolitane, teatro, giocoleria, magia, personaggi, suoni, maschere e richiami letterari per una tre giorni dedicata all’arte di strada, una sarabanda di colori che animerà il

Estate a Napoli, coinvolti quasi cinquemila minori nelle attività promosse dal Comune

Bilancio delle attività promosse dall'Assessorato al Welfare Napoli, 30 luglio - “Sono quasi cinquemila, precisamente 4.719 i minori coinvolti nelle attività estive promosse per quest'estate dall'Assessorato al Welfare” questa la dichiarazione dell'Assessore Roberta Gaeta che, a fine luglio, trae un primo bilancio delle attività estive. “L'offerta è stata varia e differenziata e ha coinvolto differenti fasce d'età, dai sei ai diciotto anni, anche disabili, coinvolgendo prevalentemente ragazzi segnalati dai servizi sociali o appartenenti a fasce più fragili della popolazione. Vogliamo che ogni cittadino possa avere risposta ai suoi bisogni e che le famiglie abbiano tutto il supporto necessario, malgrado i pochi mezzi a disposizione. Questo è solo un primo risultato – spiega l'Assessore - ma continueremo a programmare le nostre attività in

“Ai tiempi ro barone”, musica popolare e danze barocche in costume d’epoca

Al Palazzo Baronale che fu della famiglia Zamagna per rivivere gli antichi fasti del casato Prata Principato Ultra (Avellino) - Al via domani, venerdì 29 giugno, “Ai tiempi ro barone”, evento in programma fino all’1 luglio bel borgo di Prata Principato Ultra (Avellino), che per tre giorni rivivrà gli antichi fasti dell’aristocrazia pratese in occasione dell’evento promosso dall’associazione Panta Rei con la direzione artistica di Roberto D’Agnese. Si comincia domani alle ore 20 con il concerto di Voci del Sud, la tarantella di Montemarano di Stelle Popolari, le Trombe Egiziane e lo hang di Martino D’Amico. Sabato 30 giugno si comincerà alle ore 17 con le visite guidate al Palazzo Baronale su prenotazione e alle Catacombe paleocristiane dell’Annunziata, a cura di Marcello Freda e Donata Russo. Quindi i Giochi Antichi a cura del Museo etnografico “Beniamino Tartaglia” di Aquilonia. Alle 18.30 il concerto di musica rinascimentale e primo Barocco “Ai vis lo lop, lo Rainard,

Al via gli eventi dell’estate all’ippodromo di Agnano

Corse in notturna e spettacoli nel parco Sabato 30 giugno al via l'estate all'ippodromo di Agnano con corse in notturna e spettacoli nel parco, apertura cancelli ore 18.30, ingresso 5 euro formula famiglia (paga 1 adulto, bambini gratis con bibita in omaggio). Dalle 19 alle 22 festa hawaiana con trucco e collane di fiori per tutti i bimbi partecipanti, oltre alla realizzazione di infradito colorati da indossare alla festa. Balli di gruppo hula hula e gare di limbo e hula hoop. Teatrino delle marionette con personaggi hawaiani, giochi a tema, il messaggio in bottiglia, il gioco delle candele e della laguna delle sorprese. Sfilata finale dei bimbi e fiori di palloncini in omaggio per tutti. Giro su pony (1 euro). Street food nel

Estate a Napoli: da lunedì al via le attività estive per bambini e ragazzi della città

Un'estate per giocare e crescere insieme: partiranno da lunedì 11 giugno le attività per bambini e ragazzi previste per la stagione estiva Napoli - A darne notizia è l'assessore al Welfare Roberta Gaeta, che spiega “Anche quest'anno, bambini e ragazzi della fascia di età che va dai 3 ai 18 anni potranno usufruire delle attività estive presso i 35 centri diurni e le 26 educative territoriali che frequentano già durante l'anno. A partire da lunedì 11 giugno, infatti, svolgeranno attività prevalentemente esterne, con gite al mare, in piscina, nei parchi e in agriturismo, con un solo giorno dedicato alle attività in sede. Via libera, inoltre, a sport, giochi all'aperto, passeggiate nei parchi. Per i laboratori di educativa territoriale sono previsti anche soggiorni

In Irpinia la tradizione del “pastiero”: duemila uova e 40 chili di pasta in piazza a Sant’Angelo all’Esca

Ricco il programma della giornata con corsa tra i vigneti, aperitivo jazz, musica popolare e giochi di una volta per i più piccoli. L’evento proseguirà poi a Taurasi dall’11 al 13 maggio “Taurasi Vendemmia”, due tappe dedicate alle eccellenze della Media Valle del Calore per un evento di promozione turistica e territoriale che punta sull’enogastronomia come testimonial di un territorio che ha tanto da dire in termini di qualità e di benessere. “Taurasi Vendemmia” è promosso dai Comuni di Taurasi (capofila) e di Sant'Angelo all'Esca e finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POC 2014-2020 (linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”). La prima tappa è in programma per domenica, 15 aprile, con una tradizione di Sant’Angelo all’Esca che ha conquistato visitatori e appassionati: torna il pastiero, piatto tipico

Tradizione e folclore per la Festa di Sant’Antuono: 1200 bottari per l’edizione 2018 a Macerata Campania

Laboratori di cucina, musicali, giochi, seminari e altre occasioni tutte da scoprire. Sarà possibile anche degustare il piatto tipico, la past'e'llessa Si terrà da venerdì 12 gennaio fino al 17 gennaio la nuova edizione della Festa di Sant'Antuono a Macerata Campania. La manifestazione si concluderà proprio nel giorno dedicato a Sant’Antonio Abate e sarà contraddistinta da mostre, laboratori culturali (di cucina, musicali e molto altro), giochi, seminari e altre occasioni tutte da scoprire. Sarà possibile anche degustare il piatto tipico, la past'e'llessa, vale a dire la pasta con le castagne lesse, in un grande evento che è organizzato dal Comune di Macerata Campania con l’Associazione Sant’Antuono & le Battuglie di Pastellessa (ONG accreditata UNESCO). A Macerata Campania, comune della provincia di Caserta, sono iniziati lo scorso 8 dicembre 2017 i

Blue Whale challenge: il macabro gioco del suicidio arriva anche in Italia

In Russia ha già portato alla morte 157 adolescenti. Ecco come le giovani vittime sono portate al suicidio: 50 missioni verso la morte Gli utenti del web sparsi per il mondo si interrogano sule regole del “Blue Whale” (balena blu, ndr), il folle gioco che dalla Russia si è diffuso in tutto il mondo. Dal suicidio di un giovane di 15 anni precipitato dal 26esimo piano di un palazzo di Livorno parte il servizio shock di Matteo Viviani, inviato de Le Iene che ieri sera ha dedicato un interessante ed inquietante servizio al Blue Whale. Viviani si è recato in Russia per raccontare del macabro gioco ed ha intervistato i parenti di alcuni adolescenti che hanno deciso di seguire questo gioco, diventato una

Prosegue la mostra “Storie di giocattoli. Dal Settecento a Barbie”, a San Domenico Maggiore

A corredo dell’iniziativa a partire dal 22 gennaio, un fitto calendario di attività rivolte a bambini ed adulti, attraverso eventi ludici e teatrali, favorirà l’approfondimento di temi speciali e visioni da questo autentico caleidoscopio di sorprese Prosegue al Convento di San Domenico Maggiore la grande mostra “Storie di giocattoli. Dal Settecento a Barbie” che ha origine da gli oltre mille ‘piccoli capolavori’ del Museo del giocattolo di Napoli del Suor Orsola Benincasa, nato dalla passione collezionistica  e dalla competenza di Vincenzo Capuano. Promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli il progetto espositivo ripercorre per aree tematiche e cronologiche il cammino dell’immaginario ludico dall’età dei lumi alla cultura del benessere del secondo 900: automi, dame, pulcinella, orsi, pupazzi,