Comune di Napoli, il sindaco de Magistris presenta la nuova Giunta

Il primo cittadino ha presentato la nuova Giunta comunale durante una conferenza stampa a Palazzo San Giacomo. Enrico Panini è il nuovo vicesindaco, escono dalla Giunta gli assessori Sardu e D'Ambrosio mentre entrano Marmorale e Buonanno Napoli, 26 ottobre – Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha presentato quest'oggi a Palazzo San Giacomo la nuova composizione della Giunta comunale. Enrico Panini sostituisce Raffaele Del Giudice nel ruolo di vicesindaco, mentre a quest'ultimo resta l'assessorato all'Ambiente. Escono dalla Giunta Alessandra Sardu e Maria D'Ambrosio ed entrano Monica Buonanno e Laura Marmorale, rispettivamente assessore al Lavoro e assessore ai Diritti della cittadinanza e Coesione sociale. Alessandra Clemente, già assessore ai Giovani, si occuperà anche di Patrimonio. “Sento forte la responsabilità. Siamo al giro

Mozione di sfiducia al presidente della X Municipalità, Diego Civitillo: “Chi mi accusa di sentire una sola campana è disattento”

Il presidente della X Municipalità (Bagnoli e Fuorigrotta) definisce “a dir poco fazioso” un articolo del quotidiano Il Mattino sulla vicenda della mozione di sfiducia firmata da 15 consiglieri Napoli, 12 agosto – Al presidente della X Municipalità (Bagnoli e Fuorigrotta), Diego Civitillo, e alla sua Giunta è stata presentata una mozione di sfiducia firmata da 15 consiglieri. A rivelarlo è stato il quotidiano Il Mattino, con un articolo sulla vicenda, che Civitillo non esita a definire “a dir poco fazioso”. Per il presidente nell'articolo del Mattino vengono raccontate “fandonie su un fantomatico non appoggio al piano per Bagnoli di Comune e Governo, sul quale invece stiamo lavorando da anni”. “Rivendico il lavoro svolto al di fuori delle istituzioni e al fianco

Comune di Napoli, de Magistris presenta i nuovi assessori Sardu e D’Ambrosio

L'assessore Maria D'Ambrosio si occuperà di decoro urbano, energia e smart city. All'assessore Alessandra Sardu viene affidata l'avvocatura, l'informatizzazione e i cimiteri. Esce dalla squadra di governo cittadino l'assessore al Bilancio, Salvatore Palma. A Daniela Villani viene affidata la delega al mare, mentre ad occuparsi di Pari Opportunità sarà l'ex consigliera comunale Simona Marino Napoli, 27 maggio – Completato il rimpasto di Giunta, quest'oggi il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha presentato la sua nuova squadra. Due le new entry nell'esecutivo di Palazzo San Giacomo: Maria D'Ambrosio dei Verdi e Alessandra Sardu dei Riformisti Democratici. D'Ambrosio si occuperà di decoro urbano, energia e smart city. A Sardu viene affidata l'avvocatura, l'informatizzazione e i cimiteri. Esce dalla squadra di governo cittadino

#VentiRighe – C’è chi spegne il sorriso della “Gioconda Raggi”

In difficoltà, contestata per le “allegre” nomine di assessori e nel suo cerchio magico, la Monna Lisa del Campidoglio, alias Virginia dal perenne sorriso leonardesco, concluse l’incontro con la stampa in versione seriosa e con tono dispettoso pronunciò la sentenza “La giunta va avanti” Avanti dove si chiesero giornalisti e avversari politici, ma anche talune menti non obnubilate di pentastellati. Spegne i sorrisi della Raggi anche la Procura che l’indaga per abuso d’ufficio e falso. La vicenda che porterà la sindaca davanti ai magistrati il 30 gennaio è uno dei capitoli bui delle discutibili e discusse nomine e di incarichi eccellenti nel cerchio magico della giunta capitolina. In contestazione è la nomina a capo del Dipartimento turismo del Comune di Renato

Napoli: approvato l’ampliamento del Cimitero di Poggioreale per “migliorare l’offerta ai cittadini di spazi per la sepoltura”

A breve il bando di gara del primo ampliamento per l’affidamento in concessione della progettazione definitiva ed esecutiva Su proposta dell’Assessore al Patrimonio e ai Cimiteri cittadini, Alessandro Fucito e dell’Assessore alle Politiche Urbane, Urbanistica e Beni Comuni, Carmine Piscopo, la giunta ha approvato la delibera relativa all’attuazione del 1° stralcio funzionale del P.U.A. del Parco Cimiteriale di Poggioreale. Il cimitero Monumentale ad occidente, il Cimitero della Pietà a nord, il cimitero di Santa Maria del Pianto, e infine il cimitero detto dei “Colerosi” ad oriente, per l’effetto di tale progetto, saranno "ricuciti" in un unico complesso cimiteriale, che comprenderà anche le aree della zona ex Vivaio, del Fondo Zevola e del Crematorio in corso di completamento. Inoltre, nel progetto è prevista la riorganizzazione

Acqua pubblica, i consiglieri 5 Stelle occupano i banchi della Giunta

La capogruppo pentastellata Valeria Ciarambino, spiega i motivi del gesto: “Avevamo chiesto che De Luca venisse a riferire in aula, facendo chiarezza sulla vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto” Napoli, 16 novembre – Oggi era prevista in Consiglio regionale l'approvazione della legge sulla privatizzazione del servizio idrico e il riordino dell'Ato. La seduta è però stata sospesa perchè i consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno occupano i banchi della Giunta e hanno chiesto prima di tutto sia fatta chiarezza sulla vicenda giudiziaria che ha coinvolto il presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca (vai all'articolo). “Occupiamo questo Consiglio nell’interesse dei cittadini campani e della legalità - ha detto la capogruppo M5S, Valeria Ciarambino - perché questo Consiglio vuole far finta di niente

Comune di Napoli, la giunta approva la delibera: porto “area denuclearizzata”

Stop a navi nucleari nel Porto di Napoli, tra pochi giorni esercitazioni Nato Napoli, 1 ottobre - Il Comune di Napoli dice no al passaggio, all'attracco e alla sosta nel Golfo di Napoli di navi militari e mezzi a propulsione nucleare o che contengano armamenti nucleari. Lo stabilisce una delibera della Giunta de Magistris che dichiara il porto di Napoli "area denuclearizzata". La delibera arriva a pochi giorni dall'inizio di un'esercitazione militare che prenderà il via il 3 ottobre e avrà, tra le basi operative, quella del Lago Patria, in provincia di Napoli.

E’ Raffaele Del Giudice il nuovo vicesindaco scelto da de Magistris: “uomo perbene”

Da direttore di Asia a vicesindaco passando per l'assessorato all'Ambiente Napoli, 22 giugno - Deciso il nuovo vicesindaco della Città di Napoli. Il Sindaco de Magistris ha scelto Raffaele Del Giudice, che solo pochi giorni fa era stato nominato Assessore all'Ambiente. "Benvenuto Raffaele", così sui social scrive il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, annunciando la nuova nomina. Del Giudice succede a Tommaso Sodano, dimessosi circa una settimana fa. Completata quindi la Giunta comunale che in questi giorni aveva subito delle defezioni, viste anche le dimissioni di Moxedano, diventato Consigliere Regionale in quota IDV, sostituito da Caterina Pace. Il nuovo vicesindaco andrà a ricoprire un ruolo determinante, nell'ottica soprattuto della spada di Damocle della Legge Severino, che potrebbe costringere de Magistris ad

Comune di Napoli: Raffaele Del Giudice e Caterina Pace i nuovi assessori della giunta de Magistris

Rimpasto di giunta in attesa della nomina del vicesindaco Napoli, 17 giugno - Sono Raffaele Del Giudice e Caterina Pace i due nuovi assessori della giunta de Magistris rispettivamente con delega all'ambiente e al personale. Del Giudice, presidente Asia in carica, incassa la delega del suo predecessore Tommaso Sodano che rivestiva anche il ruolo di vicesindaco. Mentre Caterina Pace prende il posto di Franco Moxedano eletto consigliere regionale alle elezioni del 31 maggio scorso. "Per questo fine settimana darò anche la delega al vicesindaco, per adesso si apre una fase nuova che porta ad un ulteriore rafforzamento dell'attività di giunta", questo il commento di de Magistris alla stampa. Ed aggiunge: "Sono due ottimi assessori in una squadra già molto buona (...) Raffaele Del

Corte Conti condanna De Luca e giunta

Per nomina vicesegretario Comune che non aveva titoli per ruolo (ANSA) - SALERNO, 27 GEN - La Corte dei Conti ha condannato Vincenzo de Luca, sindaco di Salerno e la giunta per la nomina del vicesegretario comunale, Felice Marotta, nel periodo 2006-2011, il quale, secondo l'accusa, non aveva i titoli per ricoprire quel ruolo. Al Comune dovrà essere risarcita la somma di 605.864,27 euro, ripartita in quote da 55.078,57 euro da parte del sindaco De Luca, degli assessori dell'epoca Avossa, Guerra, Fiore, Picarone, De Maio, Breda e Maraio.

Comune di Napoli: fissate le date per discutere del bilancio di previsione 2014

La Conferenza dei Capigruppo ha fissato le date delle sedute consiliari dedicate alla sessione di bilancio Napoli, 15 settembre - La Conferenza dei Capigruppo, presieduta da Raimondo Pasquino, con la partecipazione dell’Assessore delegato ai rapporti con il Consiglio, Alessandro Fucito, si è riunita oggi in Via Verdi ed ha deciso la convocazione del Consiglio Comunale per la sessione dedicata al Bilancio di Previsione 2014. Le sedute fissate sono tre: martedì 23 settembre, mercoledì 24 settembre, venerdì 26 settembre. Tutte le sedute avranno inizio alle ore 10.30, con il Question Time fissato per le ore 9.30. Le delibere che costituiscono la manovra di bilancio, tutte di proposta al Consiglio ed approvate dalla Giunta il 13.8.2014, saranno esaminate nel seguente ordine: delibera 623 sulla determinazione delle tariffe,

Caldoro, qui migliore Giunta regionale

Sarebbe un errore sostituire tecnici con politici (ANSA) - NAPOLI, 31 MAR - Quella della Campania ''è la migliore Giunta d'Italia''. Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania, respinge l'idea di sostituire i tecnici presenti nel suo esecutivo con dei politici come chiesto ieri dal gruppo consiliare Forza Campania. ''Credo che sia un errore - dice - penso che questa sia la Giunta migliore d'Italia, ci è riconosciuta dalla Commissione europea, dagli organismi nazionali per le performance nel settore sanitario, trasporti e ambiente''. (ANSA).

Berlusconi, battaglia in Giunta, Schifani “così cade il governo”

(AGI) - Roma, 9 set. - Battaglia tra Pd e Pdl nella Giunta per le elezioni e le immunità del Senato che deve decidere sulla decadenza da senatore di Silvio Berlusconi dopo la condanna a quattro anni per frode fiscale. Dopo oltre sei ore di muro contro muro, la riunione è stata aggiornata a domani alle 20. Ma se Pd e M5S spingono per andare al voto subito, il Pdl chiede tempo e il capogruppo al Senato, Renato Schifani, usa parole dure e parla di un vero e proprio "plotone di esecuzione", anzi, "altro che plotone di esecuzione - tuona a Porta a Porta - il Pd ha preparato una camera a gas!". Schifani lancia quindi una sorta di ultimatum: "Dalla giunta provengono