Napoli-Salisburgo 1-1. Continua il momento difficile degli Azzurri

Discorso qualificazione rimandato per il Napoli. Al San Paolo nella quarta giornata della fase a gironi di Champions League gli austriaci passano in vantaggio con Haaland su rigore, a firmare il pari per gli Azzurri ci pensa Lozano. “Giallo” nel post partita, con i calciatori del Napoli che hanno interrotto il ritiro, contravvenendo a quanto deciso dalla società NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Rui (46' Luperto); Callejon, Ruiz, Zielinski, Insigne; Mertens (73' Milik), Lozano (86' Llorente). Allenatore: Ancelotti. SALISBURGO (5-3-2): Coronel; Kristensen, Pongracic (46' Mwepu), Onguene, Wober, Ulmer; Minamino (61' Ashimeru), Junuzovic, Szoboszlai; Haaland (75' Daka), Hwang. Allenatore: Marsch. MARCATORI: 11' su rig. Haaland (S), 44' Lozano (N) ARBITRO: Marciniak (Polonia). È terminata 1-1 la gara tra Napoli e Salisburgo valida per la

Salisburgo-Napoli 2-3. Una doppietta di Mertens e il gol nel finale di Insigne regalano agli Azzurri la vittoria

Al Red Bull Arena il Napoli non brilla ma ha il merito di crederci sempre e riesce a portare comunque a casa i tre punti grazie ai gol di Mertens (che supera Maradona nella classifica dei marcatori del Napoli, ndr) e Insigne. Qualificazione agli ottavi più vicina per la formazione di Ancelotti SALISBURGO (4-4-2): Stankovic (33' pt Carlos); Kristensen, Ramalho, Wober, Ulmer; Daka (23' st Ashimeru), Mwepu (44' st Koita), Junuzovic, Minamino; Hwang, Haaland. A disposizione: Vallci, Onguene, Szosboszlai, Okugawa. All. Marsch. NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Koulibaly, Luperto, Di Lorenzo; Callejon (35' st Elmas), Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Lozano (20' st Insigne), Mertens (31' st Llorente). A disposizione: Ospina, Gaetano, Milik, Younes. All. Ancelotti. MARCATORI: 17' pt Mertens (N), 40' pt Haaland (S,