I balneatori di Paestum Sea Life chiedono risposte urgenti sulla tutela del mare

Le imprese turistiche di Capaccio-Paestum chiedono risposte concrete dagli enti preposti alla tutela del territorio I balneatori e le imprese turistiche di Capaccio-Paestum unite sotto l'egida del marchio Paestum Sea Life, intendono denunciare tutto il loro malcontento rispetto alla gestione della risorsa mare sul territorio del Comune dei templi. Non è la prima volta che tutti gli sforzi profusi dalle imprese, spesso uniti a quello di associazioni e gruppi presenti sul territorio, nella tutela e nella valorizzazione delle risorse naturali vengono puntualmente vanificati dall'azione scellerata di pochi, avvantaggiata spesso dall'assenza di controlli e sanzioni serie verso chi inquina il nostro mare, arrecando seri danni all'ambiente e all'economia del comune. Nelle ultime settimane sono state diverse e crescenti le lamentele e le proteste

Alla Federico II laurea professionalizzante in Hospitality Management

Nuovi manager delle imprese turistiche, lunedì 10 giugno alle 10 in Aula Magna storica Verrà presentato lunedì 10 giugno alle 10 nell'aula Magna dell'Ateneo federiciano il Corso di Laurea Triennale ad Orientamento Professionale in Hospitality Management. Il nuovo Corso nasce per fornire ai giovani le conoscenze e le competenze necessarie per lavorare da leader nelle imprese dell'ospitalità, in particolare negli alberghi e nelle aziende che si occupano di ristorazione. Dopo i saluti del Rettore Gaetano Manfredi, del Presidente dell'Agenzia Nazionale del Turismo Giorgio Palmucci, del Direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale Luisa Franzese e del Presidente della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, Ciro Fiola, illustreranno l'obiettivo formativo il Direttore del Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni Roberto Vona e la Coordinatrice del Corso di

Regione Campania, attivati i primi 5 distretti turistici

Imprenditori del settore turistico in rete e in collaborazione con le Istituzioni Napoli - Il 20 gennaio, presso la sala giunta, il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, e l’assessore al Turismo e ai Beni culturali, Pasquale Sommese, hanno presentato i distretti turistici in Campania. La costituzione dei distretti, come indicato nel comunicato, è prevista ai sensi della legge 106 del 2011, nei territori costieri, su richiesta delle imprese del settore. Il punto di forza del progetto è la possibilità di operare a "burocrazia zero", come indicato dalla normativa nazionale. All'interno dei distretti gli imprenditori svolgeranno le attività creando una rete in sinergia con le Istituzioni, con gli enti come le fondazioni o i musei e tra privati; godranno di alcuni vantaggi