Napoli, in arrivo le macchinette mangia-plastica: soldi in cambio di bottiglie

Carta di Napoli, accordo internazionale per la salvaguardia del clima Le macchinette mangia-plastica arriveranno su tutto il territorio nazionale, ad annunciarlo è stato il ministro Sergio Costa, proprio da Napoli, durante l’assemblea Cop21 che ha come obiettivo quello di stilare la Carta di Napoli, un accordo internazionale per la salvaguardia del clima. Costa afferma: "Nel Decreto Clima è prevista la possibilità per i comuni, con fondi appropriati, di installare in tutto il territorio Italiano le macchinette mangia-plastica. Finalmente ci saranno anche in Italia, ma prevediamo una diffusione sistematica affinché la filiera della gestione della plastica sia la più corretta, così da trovare in mare sempre meno plastica. “La riduzione dei rifiuti e il riciclo degli esistenti è la base per il nostro

Whirlpool, Di Maio revoca gli incentivi statali

L'Azienda, non vogliamo chiudere Napoli ma trovare soluzione Napoli - In linea con il piano industriale dello scorso ottobre, Whirlpool "non intende procedere alla chiusura del sito di Napoli, ma è impegnata a trovare una soluzione che garantisca la continuità industriale e i massimi livelli occupazionali del sito". Così una nota di Whirlpool diffusa dopo le dichiarazioni del ministro Luigi Di Maio sulla revoca degli incentivi. Nell'incontro al Mise di domani "auspichiamo di poter iniziare il percorso con le istituzioni presenti e le organizzazioni sindacali volto a risolvere la vertenza". Whirlpool Emea "con rammarico prende atto della dichiarazione rilasciata questa mattina a radio Rtl dal ministro Luigi Di Maio, di voler revocare gli incentivi concessi e di bloccare il pagamento su quelli

Reti d’Imprese: un modello per lo sviluppo delle Micro, Piccole e Medie Imprese

Martedì 11 settembre, presso la sede della Camera di Commercio di Napoli, presentazione dei Bandi per la concessione di incentivi per il Sistema della Cultura e per l’attuazione di Processi di Innovazione per Imprese e Reti d’Imprese Napoli - E’ in programma martedì 11 settembre (ore 15.00-18.00), nella sede della Camera di Commercio di Napoli in via S. Aspreno 2, il seminario di presentazione dei bandi della regione Campania “POR FESR 2014-2020, Asse 3, azione 3.3.2 – Avviso per la concessione di incentivi finalizzati a sostenere le imprese operanti nel sistema produttivo della cultura e nuovi prodotti e servizi per il turismo culturale”e “POR FESR 2014-2020, Asse 3, azione 3.5.2 -Avviso per la concessione di contributi a favore delle Micro, Piccole

Avvia la tua impresa con “Resto al Sud, parto per una nuova impresa in Campania”

Napoli 16 marzo 2018 ore 9.30 | 14.00 Sala Parlamentino Camera di Commercio Napoli  Resto al Sud è il programma di incentivi promosso dal Ministero per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, gestito da Invitalia, rivolto a giovani di età compresa tra i 18 e 35 anni per l'avvio di nuove iniziative imprenditoriali. Per questa tappa napoletana di promozione del bando, Invitalia ha previsto incontri one to one con i  giovani interessati. Legacoop Campania è accreditata presso Invitalia per offrire servizi di assistenza e consulenza nella predisposizione del progetto imprenditoriale in forma assolutamente gratuita, imparziale e trasparente. Inoltre, un grosso apporto, in termini di ulteriore sostegno ai progetti ammessi a finanziamento che sceglieranno la forma cooperativa e l'adesione a Legacoop, lo darà il Fondo di

Parte “Nuove imprese a tasso zero”: opportunità per giovani e donne per avviare micro o piccole imprese

I finanziamenti partono il 13 gennaio 2016 e sono rivolti alle donne e ai giovani fino a 35 anni che vogliono avviare una piccola o micro impresa Parte il progetto a sostegno dell'impreditoria femminile e giovanile dal nome "Nuove imprese a tasso zero", una spinta fornita da Invitalia e rivolta a tutti coloro che intendono intraprendere la strada della costituzione, in tutta Italia, di una micro o piccola impresa. Dal 13 gennaio 2016 alle 12, sul sito www.invitalia.it, si potranno inoltrare richieste di finanziamento per business plan ed assicurarsi le agevolazioni attive sull’intero territorio nazionale. La procedura è completamente paperless, ovvero esclusivamente digitale a questo link. Non ci sarà né un click day né graduatorie, Invitalia esaminerà tutte le richieste in ordine