Montemarano (AV), la tradizione millenaria del Carnevale rivive in Irpinia: fitto cartellone di eventi

Dalle lezioni di tarantella ai concerti del folk italiano fino all'enogastronomia di qualità Montemarano (Avellino) – La tradizione millenaria del Carnevale di Montemarano pronta a rinnovarsi anche quest’anno all’insegna dell’allegria, del folklore, della tipicità e della storia d’Irpinia. Tantissimi gli eventi in programma quest’anno a Montemarano in occasione dell’evento promosso dal Comune di Montemarano, co-finanziato dalla Regione Campania nell'ambito del POC Campania 2014-2020 e la collaborazione dell’Istituto comprensivo “Di Meo” e delle Associazioni del territorio (Scuola di Tarantella Montemaranese, Associazione Pro-Montemarano, Pro loco Montemarano 2.0, Misericordia di Montemarano, Amo Montemarano). Venerdì 21 febbraio alle ore 21.30 presso la tendostruttura di Piazza del Popolo per il Carnevale delle Culture con la direzione artistica di Roberto D’Agnese concerto di Alla Bua; si proseguirà sabato 22 febbraio alle ore 10.30 presso il Palazzo

A Mercogliano il Carnevale Princeps Irpino

Carnevali irpini riuniti, ecco il programma di Princeps: centinaia di figuranti e gruppi folkloristici per il gran finale Un'unica sigla per celebrare la grande tradizione d'Irpinia. È il Carnevale Princeps Irpino, che riunisce numerose espressioni del Carnevale della provincia di Avellino, conservate nel tempo, tramandate di generazione in generazione ma vivissime in chi ogni anno si prodiga per mantenere viva l'essenza del Carnevale. Una volta all'anno i Carnevali Irpini si riuniscono sotto la grande sigla di Princeps, con appuntamenti che precedono i giorni tradizionalmente dedicati al Carnevale, riuscendo anche ad arricchire i calendari dei comuni che annualmente ospitano le iniziative di Princeps, sotto la direzione artistica di Roberto D'Agnese. Quest'anno sarà la città di Mercogliano ad ospitare il Carnevale Princeps Irpino, mentre la Provincia di

Transumanza dell’Alta Irpinia patrimonio Unesco

Siti Unesco, regione Campania in testa a classifica mondiale per numero. Marco Eramo: ”Alta Irpinia ha ottenuto decimo riconoscimento, grande motivo di orgoglio” Caserta - L'Italia è al top nella classifica delle Nazioni mondiali con più siti Unesco e la regione Campania detiene il record di riconoscimenti. L'11 dicembre scorso, il Comitato del Patrimonio Mondiale dell'Unesco, riunitosi in Colombia a Bogotà, ha approvato all'unanimità l'iscrizione della pratica della transumanza dell'Alta Irpinia nella lista dei Patrimoni Culturali dell'Umanità dell'Unesco. La transumanza diviene il 10° riconoscimento culturale per importanza e porta così la Campania a detenere il record tra le regioni italiane dei siti e degli elementi iscritti nelle liste dei Patrimoni culturali materiali ed immateriali dell'Unesco. Si tratta di un'antica pratica pastorizia che

Castelvetere sul Calore si illumina con i falò di Sant’Antuono: al via il 50° Carnevale

La località Irpina dal 18 al 21 gennaio ospiterà la Residenza per Artisti Internazionali Castelvetere sul Calore (Avellino), 17 gennaio – E’ già tempo di Carnevale a Castelvetere sul Calore (Avellino), uno degli eventi più suggestivi e colorati d’Irpinia. Il programma del Carnevale Castelveterese, che quest'anno giunge alla sua 50esima edizione, entra nel vivo con i primi appuntamenti dedicati a Sant’Antuono, che tradizionalmente segna l’inizio del Carnevale. A cura del Comune di Castelvetere sul Calore in collaborazione con Pro loco Castelveterese e le altre istituzioni e associazioni del territorio, co-finanziato dalla Regione Campania nell'ambito del POC Campania 2014-2020, oggi i falò illumineranno il centro storico di Castelvetere sul Calore a partire dalle ore 20 e si comincerà a respirare l'atmosfera del Carnevale grazie

Maltempo: cade albero a Napoli, un morto. 300 sfollati in Irpinia per torrente in piena

La tragedia nei pressi dell'ippodromo di Agnano. In Irpinia torrente tombato travolge la piazza Un uomo di 62 anni è morto a Napoli, schiacciato da un albero di grosse dimensioni che si è abbattuto al suolo. E' accaduto intorno alle 7 in via Nuova Agnano, alla periferia occidentale della città. L'uomo, di nazionalità marocchina, è stato soccorso dal 118 ma in ospedale i medici hanno potuto solo constatarne il decesso. La vittima si chiamava Mohamed Boulhaziz, 62 anni, presente da anni in maniera regolare sul territorio italiano. Risiedeva a Maddaloni (Caserta) e lavorava come commerciante. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato. La bufera di vento che ha colpito la Campania nelle prime ore del mattino ha provocato la caduta di

“Irpinia Madre Contemporanea”, recital al Castello medievale di Montemiletto

Omaggio a Bernardo Bertolucci a un anno dalla scomparsa Avellino, 15 novembre – Adriano Giannini sarà protagonista nel Castello della Leonessa, eccellenza storica medievale di Montemiletto, in provincia di Avellino, con un recital in omaggio a Bernardo Bertolucci, domenica 24 novembre alle ore 20,30 (Piazza Umberto 1, Ingresso libero) per l’anteprima di “Irpinia Madre Contemporanea” (quarta edizione nel 2020), originale festival artistico e culturale ideato e organizzato da Antonia De Mita per riscoprire la bellezza dei borghi dell’Alta Irpinia e valorizzare le risorse e i beni culturali di un territorio ricco di tradizione e con lo sguardo rivolto al futuro. Giannini, voce italiana di Joaquin Phoenix nell’ultimo “Jocker” di Todd Philips, Leone d’Oro a Venezia 2019 e record di incassi, nonché

Percorsi in Irpinia, ultimi appuntamenti estivi da Gragnaniello a Peppe Servillo e Solis String Quartet

L’Irpinia tutta tra arte, musica e spettacoli. Si avvia a conclusione la prima parte del progetto a cura della Provincia di Avellino che coinvolge 50 comuni del territorio con oltre 50 eventi Da Calitri a Sant’Angelo dei Lombardi, da Avella a Montecalvo passando per il capoluogo irpino. Sta per concludersi la prima parte di “Percorsi in Irpinia. Arte, Natura e Cultura” a cura della Provincia di Avellino. Il progetto, che coinvolge 50 comuni dell’avellinese, propone oltre 50 eventi di musica, teatro e arte nei luoghi più belli e suggestivi del territorio, tutti ad ingresso gratuito. Il ricco programma estivo prevede il prossimo appuntamento il 13 settembre (ore 20,30) all’ anfiteatro romano di Avella con l’atteso concerto di Enzo Gragnaniello e Solis String Quartet feat. Peppe Servillo

Fagiolo Quarantino, Volturara Irpina (Avellino) celebra la sua eccellenza

Il comune irpino si prepara alla nona edizione della “Festa del Fagiolo Quarantino della Valle del Dragone”: grande evento dedicato al prodotto Presidio Slow Food Volturara Irpina (Avellino) – Volturara Irpina apre le porte al gusto in occasione dell’attesissimo appuntamento dedicato al fagiolo quarantino, dallo scorso anno presidio Slow Food. Tante le novità di questa nona edizione: la prima è senza dubbio l’inaugurazione della Strada Ferrata e delle Vie di Arrampicata, un’area dedicata alle attività alpinistiche realizzata dal gruppo Campania Mountains Guides su progetto finanziato dall’amministrazione comunale di Volturara Irpina su intuizione del sindaco Marino Sarno, che ne ha portato avanti l’idea fino alla realizzazione vera e propria. Il sito – raggiungibile in pochissimi minuti da Piazza Roma - è attrezzato di vie ferrate e itinerari di arrampicata aperti a

Slowfood day 2019, il bello e il buono dell’Irpinia a Gesualdo

Domenica 16 Giugno, dalle ore 10 alle 14 in Piazza Neviera a Gesualdo (AV) appuntamento con l’edizione 2019 dello Slow Food Day dell’Irpinia La fondazione di respiro internazionale, che lotta da decenni nella promozione della sostenibilità, della biodiversità, per un cubo “sano, pulito e giusto”, sarà presente a Gesualdo con i suoi referenti della Condotta Irpinia, colline dell’Ufita e Taurasi assieme ad agricoltori e produttori del territorio che sposano la filosofia di Slow Food nel rendere disponibili ai consumatori prodotti biologici, naturali, esenti da sostanze chimiche e anticrittogamici per un’etica produttiva e di consumo che possa garantire un cibo che sia davvero degno di questo nome. Tra le iniziative previste, ci sarà la mostra-mercato dei prodotti tipici e dei presidi Slow Food

“Ai Tiempi ro Barone”: in Irpinia rivivono gli antichi fasti del Barone

In Irpinia si ricorda il Barone Zamagna, assassinato per contrastare lo Ius Primae Noctis Prata Principato Ultra (Avellino) – L’arte, lo spettacolo, la storia e la leggenda si fondono in occasione di “Ai Tiempi ro Barone – Zamagna Dies”, evento in cui riaprono le porte dello splendido Palazzo Baronale di Prata Principato Ultra, rivivendo gli antichi fasti dei tempi del Barone Zamagna. Noto alle cronache per aver visto nelle proprie stanze l’assassinio del suo proprietario, il Palazzo Baronale che fu della famiglia Zamagna, originaria della croata Dubrovnik, figura di spicco dell’aristocrazia pratese a cui simbolicamente l’evento si lega, torna a risplendere il 21, 22 e 23 giugno. E lo fa in grande stile, attraverso la sesta edizione dell’evento promosso dal Comune di Prata Principato Ultra e

“Ciak Irpinia”, evento di settore dedicato alle produzioni vitivinicole irpine

Oltre 500 visitatori e 60 giornalisti di settore il 18 maggio alla Dogana dei Grani di Atripalda. Bilancio esaltante per l’evento del Consorzio di Tutela dei Vini d’Irpinia Numeri da record per la terza edizione di “Ciak Irpinia”, evento di settore dedicato alle produzioni vitivinicole irpine che si è svolto il 18 maggio alla Dogana dei Grani. Oltre 500 winelover hanno visitato gli stand delle 52 aziende irpine che hanno aderito alla kermesse organizzata, presso la Dogana dei Grani di Atripalda, dal Consorzio di Tutela dei Vini d’Irpinia con il patrocinio del Comune di Atripalda, della Provincia di Avellino e del Gal Irpinia-Sannio. Massiccia anche la presenza dei media di settore con 60 giornalisti tra stampa regionale, nazionale ed estera. Assoluti protagonisti dell’evento,

Volturara Irpina (Avellino), successo senza precedenti per l’evento dedicato al fagiolo quarantino

Bilancio più che positivo per la Sagra del fagiolo quarantino e della patata della Piana del Dragone, evento promosso dal Comune di Volturara Irpina Volturara Irpina (Avellino) – Un successo che segna l’avvio di un nuovo percorso e che traccia nuove prospettive per l’evento, per il suo prodotto e per il territorio di riferimento. Migliaia di persone da tutta la Campania, centinaia di richieste per le visite guidate, apprezzamento indiscutibile per il territorio e le sue eccellenze: un bilancio più che positivo per la Sagra del fagiolo quarantino e della patata della Piana del Dragone, evento promosso dal Comune di Volturara Irpina e cofinanziato dal POC Campania 2014-2020, Linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, Politiche per il turismo e cultura” che si è svolta lo scorso fine settimana. Ospitalità,

Tufo Greco Festival, 34 anni per l’evento dedicato ad uno dei vini bianchi più amati in Italia

Una tre giorni in Irpinia da non perdere, tra gastronomia, laboratori, degustazioni visite guidate, wine trekking, musica e spettacoli Tufo (Avellino) – Il Greco di Tufo protagonista assoluto di uno degli eventi più attesi dell’anno per gli enoappassionati di tutta Italia. Torna il Tufo Greco Festival, quest’anno alla sua XXXIVesima edizione, in programma il 14, 15 e 16 settembre nel centro storico di Tufo (Avellino). Enoturisti ed appassionati del patrimonio enologico irpino e, in particolare, del Greco di Tufo e del caratteristico territorio dell’areale di questa prestigiosa denominazione italiana molto conosciuta e apprezzata all’estero, troveranno un’offerta di qualità sia per la gastronomia che per iniziative, degustazioni, wine trekking, approfondimenti tematici per promuovere il Greco di Tufo ed il suo territorio di riferimento, ma anche musica e spettacoli. Una formula molto apprezzata dal pubblico di tutta la Campania e non

Dalla terra alla tavola: in Irpinia torna il farm festival Regio Tratturo and Friends

Festival sul consumo consapevole, tra i vari eventi previsti un corso pratico su come realizzare in modo semplice ed economico un orto su pareti verticali o sul balcone di casa Ariano Irpino (Avellino) – Dalla terra alla tavola, nel cuore dell’Irpinia. Torna Regio Tratturo & Friends, il farm festival sul consumo consapevole giunto alla sua nona edizione, in programma sabato 23 giugno ad Ariano Irpino (Avellino). Comprendere i legami fra agricoltura e consumo consapevole del cibo è essenziale per la sostenibilità del pianeta. E’ con quest’obiettivo che Regio Tratturo & Friends vuole contribuire a sensibilizzare i consumatori verso stili di vita più salutari e consapevoli, in grado di generare piccoli cambiamenti nella loro vita quotidiana a sostegno di un’agricoltura più sostenibile. L’appuntamento è il 23 giugno all’agriturismo Regio Tratturo di Ariano Irpino, con partenza