Bagnoli, allarme Invitalia sulle bonifiche

Le proposte per Bagnoli al Sabato delle Idee con il monito di Invitalia per sbloccare i sequestri giudiziari che impediscono il 60% delle bonifiche “La bonifica di Bagnoli non è un problema di soldi ma di tempi. Sul 60% del terreno interessato si rischia di restare fermi ancora per anni in attesa dei tempi della giustizia per il dissequestro delle aree”. Chiaro e lapidario il messaggio dell’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri, nel corso dell’incontro del Sabato delle Idee dedicato al futuro di Bagnoli. Un processo per la mancata bonifica (che si è concluso in primo grado con sei condanne in particolare per gli ex vertici di Bagnolifutura) che blocca la futura bonifica. Si scontra soprattutto con questo paradosso il futuro della rinascita di Bagnoli di cui si è

Al Sabato delle idee “I progetti per il futuro di Bagnoli”

I tavoli di discussione dell’undicesima edizione del Sabato delle Idee ripartono da una delle grandi questioni napoletane incompiute. Regione, Comune e rappresentanti del territorio si confrontano con il Commissario del Governo per Bagnoli Francesco Floro Flores “Dopo oltre 25 anni dalla chiusura dell’Italsider e dopo oltre 20 anni dai primi interventi legislativi per la bonifica e la riqualificazione l’ex area industriale di Bagnoli attende ancora di costruirsi un futuro e rappresenta da un lato uno dei casi simbolo del grave immobilismo meridionale e dall’altro uno di quei grandi serbatoi di sviluppo economico da cui poter ripartire”. Così Marco Salvatore presenta la scelta di far ripartire dai progetti per il futuro di Bagnoli i tavoli di discussione dell’undicesima edizione del Sabato delle Idee, il pensatoio progettuale che unisce

Insediata cabina di regia per l’area ex Italsider di Bagnoli

De Vincenti: "Dopo 21 anni di inerzia, è ora di agire" Roma, 1 dicembre - Si è insediata a Palazzo Chigi la Cabina di regia per il risanamento e la rigenerazione urbana dell'area ex Italsider di Bagnoli, per la quale è previsto uno stanziamento "immediatamente utilizzabile" di 50 milioni di euro. Il prossimo appuntamento della Cabina di regia, dedicato a cominciare a condividere le linee di fondo del programma, è fissato per il 21 dicembre. "Dopo 21 anni di inerzia, è ora di agire", ha detto il sottosegretario alla Presidenza del consiglio Claudio De Vincenti.

Area ex Italsider, nuovo sequestro

Riesame ribalta decisione adottata dal Tribunale (ANSA) - NAPOLI, 14 OTT - Il tribunale del Riesame di Napoli, accogliendo le richieste della procura, ha disposto nuovamente il sequestro dell'ex area industriale Italsider di Bagnoli. L'area era stata dissequestrata nel corso del processo, che è tuttora in corso, sulla presunta truffa e omessa bonifica contestati agli ex manager di Bagnolifutura. Una decisione adottata dai giudici della sesta sezione penale del Tribunale e che è stata ora ribaltata dal Riesame. (ANSA).