Napoli-Lazio 1-0. Azzurri in semifinale di Coppa Italia

Al San Paolo nei quarti il Napoli batte la Lazio con un gol di Insigne. Poco dopo Immobile scivola dal dischetto del calcio di rigore e fallisce la possibilità per il pari. Un espulso per parte: nel Napoli fuori Hysaj (doppia ammonizione), nella Lazio rosso per Lucas Leiva (proteste) NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Lobotka (22' pt Luperto), Demme, Zielinski; Callejòn (23' st Elmas), Milik, Insigne (32' st Ruiz). Allenatore: Gattuso LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu (25' st Patric); Lazzari, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic (31' st Jony); Caicedo (10' st Correa), Immobile. Allenatore: Inzaghi MARCATORI: 2' pt Insigne ARBITRO: Massa di Imperia Al San Paolo nei quarti di finale di Coppa Italia il Napoli batte la Lazio 1-0 con

Coppa Italia, il Napoli affronta la Lazio al San Paolo per i quarti di finale

Squadre in campo alle ore 20.45. Gattuso costretto a fare ancora a meno di Koulibaly, Maksimovic e Mertens dovrà rinunciare anche ad Allan e in mediana si affiderà tra gli altri al nuovo acquisto Demme Il Napoli affronta questa sera la Lazio al San Paolo nei quarti di finale di Coppa Italia (gara secca, ndr). Gli Azzurri arrivano all'appuntamento dopo la brutta sconfitta in campionato con la Fiorentina, nella quale si sono resi protagonisti di una prestazione francamente imbarazzante. Dopo la gara con i viola, la squadra (a detta di Gattuso, ndr) aveva deciso di andare in ritiro e così è stato. Il problema è che il ritiro è durato solo poche ore, perché è terminato a seguito di un confronto

Serie A, il Napoli affronta all’Olimpico la Lazio per l’ultima gara del girone d’andata

Squadre in campo alle ore 18. Tante assenze in mezzo al campo per la formazione di Gattuso: il Napoli dovrà fare a meno di Mertens, Koulibaly, Ghoulam, Maksimovic, Younes e Meret. Inzaghi costretto a rinunciare allo squalificato Parolo mentre Correa, non al meglio, si accomoderà inizialmente in panchina Napoli, 11 gennaio – Dopo aver perso con l'Inter in casa per il Napoli si avvicina un altro impegno difficilissimo, gli Azzurri infatti questa sera affronteranno all'Olimpico di Roma la Lazio per la 19esima giornata del campionato di Serie A, ultima gara del girone d'andata. Partita che capita nel peggior momento per Insigne e compagni, il cambio allenatore finora sul piano dei risultati non ha dato i suoi frutti mentre qualcosa si è

Napoli-Lazio 2-1. La formazione di Ancelotti balza a più 7 punti sull’Inter

Al San Paolo apre le danze Callejon, poi Milik firma il raddoppio. A nulla serve il gol del laziale Immobile al 65'. Biancocelesti in 10 dal 70' per l'espulsione di Acerbi NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Maksimovic, Rui; Callejon (87' Hysaj), Diawara (71' Verdi), Zielinski, Ruiz; Mertens (82' Ounas), Milik. All. Ancelotti LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (28' Bastos), Acerbi, Radu; Lulic, Parolo, Leiva, Milinkovic (72' Patric), Lukaku (46' Correa); Luis Alberto, Immobile. All. Inzaghi. MARCATORI: 34' Callejon (N), 36' Milik (N), 65' Immobile (L) ARBITRO: Rocchi della sezione di Firenze Al San Paolo il Napoli batte la Lazio 2-1 grazie ai gol di Callejon e Milik nel primo tempo. I biancocelesti rispondono nel secondo tempo con il gol di Immobile, appena cinque minuti prima

Serie A, il Napoli ospita la Lazio al San Paolo per la prima gara del 2019

Squadre in campo alle ore 20.30. Ancelotti costretto al turnover per le tante assenze tra gli Azzurri   Napoli, 20 gennaio – Dopo la sosta e il weekend di Coppa Italia è tornata la Serie A. Per la prima gara del 2019 il Napoli ospita la Lazio al San Paolo: nel catino di Fuorigrotta si sfidano la seconda e quinta forza del campionato. Da un lato il Napoli che la qualificazione Champions ce l'ha in tasca e sa di non poter più puntare allo scudetto, dall'altra la Lazio che lotta per un posto nella massima competizione europea con la Roma. Quel posto che l'anno scorso ai ragazzi di Inzaghi sfuggì per un soffio. I biancocelesti non vivono un momento magico ma hanno

Lazio-Napoli 1-2. Milik e Insigne rispondono a Immobile

Tre punti per il Napoli di Ancelotti nel big match del primo turno di Serie A LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (46' Bastos), Acerbi, Radu; Marusic, Parolo (88' Cataldi), Badelj (68' Correa), Milinkovic-Savic, Caceres; Luis Alberto, Immobile. All. S. Inzaghi NAPOLI (4-3-3): Karnezis; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik (70' Diawara), Zielinski (85' Rog); Callejon, Milik, Insigne (76' Mertens). All. Ancelotti MARCATORI: 25' Immobile (L), 45'+2 Milik (N), 59' Insigne (N) ARBITRO: Banti di Livorno Roma, 18 agosto – Il Napoli batte 2-1 la Lazio nel big match del primo turno del campionato di Serie A 2018-2019, grazie ai gol di Milik e Insigne che rispondono alla rete del biancoceleste Immobile. La formazione di Ancelotti, tornato ad allenare in Serie A dopo 9 anni,

Serie A, il Napoli riparte dal match con la Lazio

Gli uomini di Ancelotti scenderanno in campo stasera all'Olimpico alle ore 20.45 per il primo turno del campionato 2018/2019 Roma, 18 agosto – L'attesa è ormai finita, chiuso il calciomercato oggi riparte il campionato di Serie A ed è subito big match tra Lazio e Napoli. Gli uomini di Ancelotti, che torna ad allenare in serie A dopo ben 9 lunghi anni, sono stati protagonisti di un precampionato negativo e oggi si troveranno ad affrontare una squadra ricca di ambizioni. Quello dell'Olimpico è un banco di prova interessante: se i biancocelesti pur orfani di qualche giocatore squalificato, hanno ormai meccanismi tattici rodati, per il Napoli c'è ancora da registrare la fase difensiva. Nelle amichevoli estive i tentativi degli Azzurri di recupero

Napoli-Lazio 4-1. Gli Azzurri tornano primi in classifica

Al San Paolo passa in vantaggio la Lazio con De Vrij. Gli azzurri rispondono con Callejon, poi l'autogol di Wallace e le reti di Zielinski e Mertens NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Tonelli, Koulibaly, Mario Rui; Allan (dal 37' s.t. Rog), Jorginho, Hamsik (dal 1' s.t. Zielinski); Callejon (dal 39' s.t. Maggio), Mertens, Insigne All. Sarri LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva (dal 23' s.t. Nani), Milinkovic, Lulic (dal 16' s.t. Lukaku); Luis Alberto (dal 16' s.t. Caicedo), Immobile. All. Inzaghi MARCATORI: 3' de Vrij (L), 43' Callejon (N), 54' aut. Wallace (N), 56' Mario Rui (N), 73' Mertens (N) ARBITRO: Banti di Livorno Napoli, 10 febbraio – Il Napoli risponde alla Juve e torna primo in classifica, battendo 4-1 la

Napoli-Lazio: Sarri recupera Mertens. Continua il duello con la Juve

Squadre in campo stasera alle 20.45 al San Paolo. Azzurri chiamati al controsorpasso sulla Juve, momentaneamente al primo posto Napoli, 10 febbraio – Il Napoli scenderà in campo stasera alle 20.45 al San Paolo con la Lazio nella gara valida per la 24esima giornata di Serie A. Continua il duello a distanza con la Juve, che ieri al Franchi ha battuto la Fiorentina ed è tornata, momentaneamente, al primo posto: gli Azzurri sono chiamati a effettuare il controsorpasso sui bianconeri. Con la Lazio non sarà una partita facile per la banda Sarri, vista la solidità della formazione biancoceleste, anche se questa non sta attraversando un buon momento. I capitolini, che arrivano da due sconfitte consecutive in campionato, hanno necessità di fare

Lazio-Napoli. All’Olimpico sfida tra due formazioni che stanno facendo molto bene

Per la delicata sfida con la Lazio Sarri non effettuerà alcun turnover. Inzaghi recupera l'infortunato Nani e lo squalificato Parolo, ma deve fare a meno di Felipe Anderson e Wallace Napoli, 20 settembre – Dopo aver affrontato Verona, Atalanta, Bologna e Benevento, il Napoli di Maurizio Sarri questa sera scenderà in campo per la sfida dell'Olimpico con la Lazio. Turno infrasettimanale che si preannuncia difficile: “il primo test veramente importante della stagione”, come ha detto Sarri. Quella con i biancocelesti non è solo la sfida tra Mertens e Immobile, ma tra due formazioni che stanno facendo molto bene e hanno iniziato il campionato col piede giusto. Due compagini che possono arrivare molto in alto e conquistare qualcosa di importante: se il

Un grande Napoli batte la Lazio per 3 a 0, con autorità e personalità

Tra “sportologhi”, addetti ai lavori, tele e radio cronisti, circola e si diffonde a trecentosessanta gradi la voce sulla dimensione europea del Napoli e la vox populi conferma Allora deve essere vero, Sarri ha messo su il più bel gioco del calcio che è dato vedere sul terreno verde continentale. Devono averne consapevolezza gli azzurri e pur considerando la fatica di gestire la partita ad alto livello, sembra che oltretutto si divertano. Lo esemplifica l’ordito della sequenza fitta di passaggi a centrocampo che irretisce gli avversari, quasi li mortifica, certamente li scoraggia. Nel leggendario conflitto gatto-topo, gli azzurri sovvertono il ruolo di vincitore e vinto dysneiano: ha la meglio il gatto, e gli scambi a centrocampo degli azzurri diventano prima

Lazio-Napoli 0-3. La banda Sarri stende i biancocelesti e ipoteca il terzo posto

All'Olimpico doppietta di Insigne e gol di Callejon LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Bastos (7'st Hoedt), Wallace, Radu; Basta (14'st Patric), Parolo, Murgia (7'st Keita), Lukaku; Felipe Anderson, Milinkovic-Savic; Immobile. All. Inzaghi NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Hamsik (34'st Rog); Callejon (28'st Zielinski), Mertens (38'st Milik), Insigne. All. Sarri MARCATORI: 25'pt Callejon; 6' e 47'st Insigne ARBITRO: Irrati di Pistoia Roma, 9 aprile – Il Napoli batte la Lazio 3-0 nel posticipo della 32esima giornata di serie A grazie alla doppietta firmata da Insigne e al gol di Callejon. Gli azzurri con questa vittoria ipotecano il terzo posto e possono continuare a sperare nella conquista del secondo, attualmente occupato dalla Roma, che vale la qualificazione diretta alla prossima Champions. Altrimenti, se il Napoli

Serie A, all’Olimpico c’è Lazio-Napoli: match decisivo per la corsa Champions

Squadre in campo alle ore 20.45. Novità nel Napoli: c'è la prima convocazione per il giovanissimo attaccante brasiliano Leandrinho. Reina ancora in dubbio. Nella Lazio fuori De Vrij e Marchetti Napoli, 9 aprile – Dopo la vittoria in casa contro la Juve che non è tuttavia bastata per accedere alla finale di Coppa Italia, il Napoli si gioca molto del suo futuro a Roma con la Lazio. La partita dell'Olimpico è importantissima per le due formazioni ai fini della qualificazione alla prossima Champions: il Napoli occupa la terza posizione in classifica e ha quattro punti di vantaggio sui biancocelesti. Ai padroni di casa servirà quindi una vittoria per sperare nella rimonta da qui al termine del campionato, mentre per la banda

Napoli-Lazio 1-1, azzurri e biancocelesti si dividono la posta

Rete di Hamsik per il Napoli. Risponde Keita per la Lazio, grazie a una papera di Reina NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik (dal 42' s.t. Allan); Callejon (dal 36' s.t. El Kaddouri), Mertens, Insigne (dal 22' s.t. Gabbiadini). All. Sarri. LAZIO (3-5-2): Marchetti; Basta, Wallace, Radu; Felipe Anderson, Parolo, Biglia, Milinkovic, Lulic (dal 33' s.t. Patric); Keita (dal 37' s.t. Djordjevic), Immobile (dal 42' s.t. Lombardi). All. Inzaghi MARCATORI: Hamsik (N) al 7', Keita (L) al 9' s.t ARBITRO: Damato di Barletta Napoli, 5 novembre – Al San Paolo tra Napoli e Lazio finisce 1-1. Azzurri e biancocelesti si dividono l'intera posta di una gara giocata a viso aperto da entrambe le formazioni. La banda Sarri ha fatto la partita