Serie A, il Napoli ospita la Lazio e cerca il sorpasso in classifica

I biancocelesti sono attualmente quarti con un punto di vantaggio sul Napoli. Sarri prova a rilanciare Gabbiadini in attacco. Inzaghi pronto a coprirsi passando dal modulo 4-3-3 al 3-5-2 Napoli, 5 novembre – Dopo il pari rimediato con il Besiktas al Vodafone Arena, il Napoli è pronto a ospitare questa sera al San Paolo la Lazio di Simone Inzaghi. Le due formazioni vivono un momento diametralmente opposto. Se la banda Sarri è in crisi di risultati, con due vittorie e tre sconfitte nelle ultime cinque gare, la Lazio per ora sta andando contro ogni aspettativa ed è reduce da sei risultati positivi. Appena un punto separa in classifica le due formazioni: azzurri quinti con 20 punti, biancocelesti quarti a 21. Anche

Terremoto nel Centro Italia, De Laurentiis: “Sconvolto come tutti. Devolvo parte dell’incasso di Napoli-Milan”

L'utilizzo dei fondi, ha spiegato il presidente del Napoli, sarà definito di comune accordo con la Protezione Civile Napoli, 25 agosto – “Ho deciso di devolvere parte dell'incasso di Napoli-Milan in favore delle popolazioni colpite”. Lo ha annunciato su Twitter il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, riferendosi al sisma che nella notte di martedì ha colpito le Regioni Lazio, Umbria e Marche. “L'utilizzo dei fondi – ha aggiunto – sarà definito di comune accordo con la Protezione Civile”. “Come tutti sono sconvolto dalla tragedia del terremoto. Conosco bene quei paesi, da bambino ci passavo tanto tempo con la famiglia”, ha concluso il presidente del Napoli.

Terremoto nel Centro Italia, la Campania conferma disponibilità ad aiutare le popolazioni colpite

Stamane a Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania, si è tenuta una riunione operativa convocata dal presidente De Luca, per fare il punto sugli aiuti da inviare alle popolazioni colpite dal sisma Napoli, 25 agosto – Si è svolta questa mattina a Palazzo Santa Lucia una riunione operativa convocata dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, per fare il punto sugli aiuti da inviare alle popolazioni colpite dal sisma che ha interessato le Regioni Lazio, Umbria e Marche. C'è la piena disponibilità di tutte le strutture regionali della Campania a fornire mezzi e uomini, oltre alla disponibilità a realizzare un campo di accoglienza attrezzato per 500 persone. “Come ci ha confermato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti nel colloquio

Terremoto nel Centro Italia. Il sindaco de Magistris: “Napoli vi sarà vicino!”

Lo ha scritto su Facebook e su Twitter il primo cittadino partenopeo. Cordoglio per le vittime anche dal presidente della Regione Campania, De Luca Napoli, 24 agosto - “Solidarietà e sostegno alle comunità colpite dal violento terremoto di questa notte. Cordoglio profondo per le vittime. Napoli vi sarà vicino!”. Lo ha scritto su Facebook e su Twitter il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, riferendosi al sisma che questa notte ha colpito Lazio, Umbria e Marche (vai all'articolo). Il Comune di Napoli è attualmente al lavoro per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto che si è verificato questa notte nel Centro Italia. Il vicesindaco, Raffaele Del Giudice, esprimendo il suo cordoglio su Facebook scrive: “Il Comune di Napoli ha prontamente attivato la

Terremoto nel Centro Italia. Appello alla solidarietà dal presidente della Repubblica Mattarella

“Subito dopo i soccorsi rapido sforzo per la ricostruzione”. È l'appello del presidente della Repubblica “È un momento di dolore e di appello alla comune responsabilità. Tutto il Paese deve stringersi con solidarietà attorno alle popolazioni colpite”. È quanto dichiarato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a seguito del terremoto che ha colpito il centro Italia (vai all'articolo). “Il primo pensiero va alle tante vittime di questo devastante sisma che ha colpito una parte così ampia di territorio nazionale. Voglio ringraziare le autorità locali, la protezione civile, i vigili del fuoco, le forze di polizia, le forze armate, i volontari, per l'impegno e la dedizione nell'opera di soccorso”, ha proseguito Mattarella. “Nell'immediato occorre impegnare tutte le forze per salvare vite umane, curare i

La terra trema e devasta il Centro Italia, “Amatrice non c’è più”. L’Avis: “serve urgentemente sangue”

Attivi i numeri verdi per l'emergenza sisma: 800840840 è il numero del contact center della Protezione civile nazionale; 803555 della sala operativa della protezione civile Lazio Rieti, 24 agosto - La terra trema e devasta il Centro Italia. La scossa più forte, di magnitudo 6.0, si è verificata alle 3.36 nella provincia di Rieti. Circa un'ora dopo, alle 4.32 e alle 4.33, altre 2 scosse di magnitudo 5.1 e 5.4 si sono verificate a 5 km da Norcia (Perugia). Nel complesso, nell'arco di 3 ore, le scosse sono state in tutto 39. Il sisma è stato avvertito con forza anche a Roma e a Napoli. Il bilancio provvisori è di almeno 15 morti e un numero elevato di feriti. Amatrice in

Lazio-Napoli 0-2: continua la corsa degli azzurri, decidono i gol di Higuain e Callejon

La squadra di Sarri conquista la settima vittoria consecutiva in campionato ed entra nella storia: come il Napoli di Maradona del 1987-88 LAZIO (4-3-3): Marchetti; Basta, Mauricio, Hoedt, Konko; Parolo, Onazi, Lulic; Candreva (38’ pt Keita), Klose (25’ st Mauri), Felipe Anderson (42’ st Djordjevic). All. Stefano Pioli NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Strinic; David Lopez, Jorginho, Hamsik (43’ st Chalobah); Callejon, Higuain (25’ st Gabbiadini), Insigne (19’ st Mertens). All. Maurizio Sarri MARCATORI: 23’  Higuain, 26’ Callejon ARBITRO: Irrati di Pistoia Roma, 3 febbraio – All'Olimpico tra Lazio e Napoli finisce 0-2 per la formazione allenata da Maurizio Sarri, che con i suoi calciatori centra la settima vittoria consecutiva in campionato ed entra nella storia, eguagliando il record di Bianchi del 1987-88. Ma

Serie A, Napoli atteso all’Olimpico per il match con la Lazio

Fischio d'inizio alle ore 20.45. Sarri costretto a fare a meno di Allan e Hysaj, entrambi squalificati. Lazio con l'infermeria piena Roma, 3 febbraio – Liquidato l'Empoli con un bel 5-1 domenica scorsa, il Napoli torna subito in campo per il turno infrasettimanale di serie A. Gli azzurri, infatti, questa sera saranno impegnati allo Stadio Olimpico di Roma per il match con la Lazio. La formazione di Maurizio Sarri è alla ricerca della settima vittoria consecutiva in campionato, che permetterebbe di eguagliare il record stabilito nella stagione 87-88 ma soprattutto di respingere l'assalto della Juventus, che è a sole due lunghezze dal Napoli. Anche per la Lazio di Pioli quella di stasera è una partita importante. I biancocelesti, reduci da sette

Il Napoli rifila una cinquina alla Lazio, doppietta di Higuain

La squadra di Sarri travolge i biancocelesti e conquista la prima vittoria in campionato. Doppietta di Higuain. A segno anche Allan, Insigne e Gabbiadini NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (60′ Lopez); Insigne (74′ El Kaddouri), Higuain (65′ Gabbiadini), Callejon. All. Sarri. LAZIO (4-3-1-2): Marchetti; Basta, Mauricio, Hoedt, Radu; Parolo, Onazi, Lulic (46′ Felipe Anderson); Mauri (46′ Milinkovic-Savic); Keita, Matri (74′ Djordjevic). All. Pioli. MARCATORI: 14′ Higuain (N), 35′ Allan (N), 48′ Insigne (N), 59′ Higuain (N), 79′ Gabbiadini (N). ARBITRO: Damato di Barletta Napoli, 21 settembre - Dopo aver asfaltato giovedì scorso i belga del Brugge in gara europea, il Napoli continua a dare spettacolo anche in campionato, rifilando una cinquina alla Lazio. Per i biancocelesti, pur considerando le tante

Napoli-Lazio, nel posticipo di serie A i tifosi attendono una svolta: solo 10mila biglietti venduti

Fischio d'inizio ore 20.45 allo stadio San Paolo. Entrambi gli allenatori, Sarri e Pioli, sono alla ricerca di conferme da parte delle rispettive formazioni Per Napoli e Lazio, entrambe impegnate giovedì scorso in Europa League rispettivamente contro Brugge e Dnipro, è tempo di tornare in campo ed affrontarsi nel big match che chiuderà la quarta giornata del campionato di serie A. Fischio d'inizio previsto per le ore 20.45 allo stadio San Paolo, purtroppo – con soli 10mila biglietti venduti – ancora vuoto per l'occasione. Entrambi gli allenatori, Sarri e Pioli, sono alla ricerca di conferme da parte delle rispettive formazioni. I partenopei, dopo aver passeggiato contro gli impalpabili calciatori del Brugge devono dimostrare di poter dire la loro anche in campionato. Nella

Sorteggio Europa League: il Napoli incontrerà il Bruges

Le squadre italiane che parteciperanno alla competizione sono Fiorentina, Lazio e Napoli. I biancocelesti, eliminati ai preliminari di Champions, se la vedranno col Dnipro. La Fiorentina pesca il Basilea Ai sorteggi della fase a gironi di Europa League la fortuna sorride alle italiane. Tre le squadre del nostro Paese che parteciperanno alla competizione. Secondo quanto decretato dall'urna del Grimaldi Forum di Montecarlo, il Napoli che è inserito nel gruppo D incontrerà Bruges, Legia Varsavia e Midtjylland. La Lazio – gruppo G –, eliminata ai preliminari di Champions, dovrà affrontare Dnipro, Saint-Etienne e Rosenborg. La Fiorentina – gruppo I – pesca Basilea, Lech Poznan e Belenenses. Alla competizione parteciperanno le 22 squadre vincitrici degli spareggi, le dieci squadre sconfitte negli spareggi di Uefa

Il Napoli chiude il campionato con una sonora batosta, al San Paolo finisce 2-4 e Benitez chiude quinto

Higuain, autore di una doppietta, sbaglia il rigore del 3-2. Poi i partenopei subiscono il contraccolpo e la formazione di Pioli fa poker NAPOLI (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; David Lopez, Inler (8’ st Gabbiadini); Callejon (43’ st Zapata), Hamsik, Mertens (31’ st Insigne); Higuain. All.Benitez LAZIO (3-4-3): Marchetti; de Vrij, Gentiletti, Mauricio; Basta, Parolo, Cataldi (37’ st Onazi), Lulic; Candreva, Djordjevic (31’ st Klose), Felipe Anderson (20’ st Ledesma). All. Pioli MARCATORI: 32’ Parolo, 45’ Candreva, 10’ st e 19’ st Higuain, 40’ st Onazi, 46’ st Klose ARBITRO: Rocchi Al San Paolo finisce 4-2 per i biancocelesti. Il Napoli ci ha messo la voglia ma non è bastata. Non perchè la Lazio sia più forte ma perchè ha dimostrato di star meglio

Napoli-Lazio: l’ultima di campionato vale il terzo posto Champions

Fischio di inizio, questa sera alle 20.45. Tutto in novanta minuti contro la squadra di Pioli, che ha a disposizione due risultati sul tre. I partenopei tentano il colpaccio ma dovranno dare il tutto per tutto Napoli e Lazio si giocano il terzo posto: questa è la posta in gioco delle gara di stasera al San Paolo, dove in novanta minuti si deciderà tutto. È una gara che vale una stagione, sia per il Napoli che vincendo potrebbe salutare Benitez con un ricordo abbastanza positivo e avere la possibilità di fare mercato in estate, sia per la Lazio che confermerebbe quanto di buono fatto vedere fino adesso, arrivando dove in pochi avrebbero scommesso a inizio anno. Il Napoli, al di là del

Coppa Italia: Napoli-Lazio 0-1. Delusione azzurra, Lazio in finale grazie al gol di Lulic

Decide la partita il gol al 79' del bosniaco subentrato dalla panchina a gara in corso. La crisi del Napoli continua e gli obiettivi stagionali sfumano uno dietro l'altro Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Inler, Gargano (40' st Insigne); Gabbiadini (28' st Callejon), Hamsik, Mertens (23' st De Guzman); Higuain.All. Benitez Lazio (4-3-3): Berisha; Basta, De Vrij, Mauricio, Braafheid (38' st Cavanda); Biglia, Cataldi (10' st Mauri), Parolo; Candreva (23' st Lulic), Klose, F. Anderson. All.Pioli Marcatori: 34' st Lulic (L) Arbitro: Orsato È un altro boccone amaro, quello che sono costretti ad ingoiare i tifosi partenopei. In molti credevano in un buon risultato contro la Lazio e nella possibilità di passare il turno. Invece non è così. La doccia gelata arriva al 79'