#VentiRighe – “Salvini, Napoli non ti vuole”

Spieghi, il rude Salvini, la matrice dell’odio razziale che da Roma in su ha generato mascalzonate antimeridionali AAA. Fittasi appartamento. All’avviso di proprietari centro-nordisti hanno risposto invano famiglie di lavoratori emigrati dal Sud. Il sottotitolo degli annunci ammoniva “No ai meridionali”. Da querela collettiva sono poi i cori e gli striscioni

Salvini: “Napoli? Non ho mai detto frasi contro la città”. Ma nel 2009 a Pontida cantava: “Senti che puzza, arrivano i napoletani”

Il segretario della Lega Nord, ospite del quotidiano Il Mattino, ritratta gli attacchi a Napoli e ai napoletani “Non ho mai detto frasi da stadio contro la città, anzi ho sentito Aurelio De Laurentiis per augurargli di passare il turno in Champions”. Così il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, ospite

Botta e risposta tra de Magistris e Salvini. Il sindaco: “Razzista e antimeridionale”. Il segretario leghista: “Chiacchierone di sinistra”

Nei giorni scorsi Matteo Salvini ha parlato di avviare “una pulizia di massa anche in Italia”. Parole che non sono affatto piaciute a de Magistris, visto che il segretario della Lega Nord sarà a Napoli l'11 marzo per la manifestazione di “Noi con Salvini” Napoli, 21 febbraio – “Parlare di pulizia

#VentiRighe – Lega razzista, definizione lecita

Il prode Salvini, noto e consolidato xenofobo, non ha risparmiato frasi ingiuriose all’ex ministro per l’integrazione del governo Letta, Cécile Kienge e l’ha perfino querelata per aver definito la Lega un partito razzista, affermazione incontrovertibile per tutti, tranne che per l’amico della neofascista Le Pen, il fan di Trump e di

#VentiRighe – Sogno di una Befana globettroter

E’ molto italiano il rito della vecchina che nottetempo riempie calze e calzettoni di caramelle, da qualche tempo di smartphone e simili oggetti del desiderio collettivo, ma anche di carbone zuccherino, simbolo di punizione per chi compie marachelle o peggio Peccato che sia ricorrenza prevalentemente nostrana: comunque compensiamo con la fantasia,

#VentiRighe – Dei delitti e delle pene della politica nostrana fino a Donald Trump

Beppe Grillo esegue un doppio salto mortale Ha cambiato genere il Grillo di 5 Stelle, ha traslato la sua tradizionale e seducente comicità antipolitica nel popolare, o meglio populista cabaret. Una gag sull’onda dell’attualità è l’esternazione controcorrente rispetto all’ indignazione mondiale per il voto degli americani che insediano un personaggio da