Champions League, ottavi di ritorno: il Milan passa per un soffio, Barcellona stellare, Apoel nella storia.

Questa settimana si sono disputate le prime quattro partite di ritorno valevoli per gli ottavi di finale di Champions League. Gli incontri che erano in programma nel due giorni di coppa, Martedì 6 e Mercoledì 7 Marzo, hanno regalato emozioni fortissime, colpi di scena e tanti gol. Il Milan soffre sotto i colpi dell’Arsenal, il Benfica ribalta il risultato contro lo Zenit e si qualifica ai quarti, il Barcellona offre una prestazione spaziale contro i malcapitati tedeschi del Leverkusen, l’Apoel di Nicosia compie l’impresa storica ed accede al turno successivo, superando dopo supplementari e rigori, la squadra francese dell’Olympique Lione. Riviviamo singolarmente i quattro incontri giocati. Nella serata di Martedì, all’”Emirates Stadium” di Londra, l’Arsenal di Arsene Wenger sfiora il colpaccio ai danni

Champions League, Ottavi di finale. Barcellona e Milan dettano legge.

Per gli ottavi di finale della massima competizione europea, si sono disputati nei due giorni di coppa, Martedì 14 e Mercoledì 15 Febbraio, i primi quattro incontri valevoli per il turno di andata. La squadra spagnola del Barcellona ed il Milan hanno messo una seria ipoteca sul passaggio al turno successivo, mente per il Lione e lo Zenit, nonostante le vittorie, il discorso qualificazione resta aperto. Analizziamo in ordine le quattro partite disputate. Nella giornata di Martedì, il match giocato allo stadio “BayArena” di Leverkusen tra i tedeschi del Bayer Leverkusen e Barcellona è terminata con il risultato di 1-3 in favore dei blaugrana guidati dal tecnico Guardiola. Lo show catalano porta la firma dei due gioielli d’attacco, Sanchez e Messi. Il