Inaugurata la “nuova” piazza Garibaldi alla presenza del ministro De Micheli e del sindaco de Magistris

Il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli assicura l'arrivo di fondi per il completamento delle linee 1 e 6 della metropolitana e su Piazza Garibaldi rivolge un appello ai napoletani: “Abbiate cura di questi spazi”. De Magistris: “Ora abbiamo il vento in poppa per completare i lavori del trasporto su ferro” Dopo anni di lavori volge al termine il restyling di piazza Garibaldi. Questa mattina è stata inaugurata la nuova piazza alla presenza del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, del presidente della metropolitana di Napoli Ennio Cascetta e degli assessori comunali Alessandra Clemente e Carmine Piscopo. “I soldi per continuare i lavori delle linee 1 e 6 della metropolitana di Napoli

Metro linea 6, l’assessore ai Trasporti Mario Calabrese: “Le gallerie sono commisurate alla larghezza dei treni”

L'assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti del Comune di Napoli, Mario Calabrese, smonta le polemiche riguardanti la larghezza dei treni, oggetto di prossime forniture, che secondo alcuni non potrebbero essere calati sui binari della linea 6 della Metropolitana di Napoli, essendo il pozzo per l'entrata dei vagoni troppo piccolo Napoli, 9 gennaio – Secondo quanto riportato da diversi quotidiani, locali e nazionali, ci sarebbe un problema tecnico che impedirebbe la messa in esercizio dei nuovi treni previsti per la linea 6 della Metropolitana di Napoli. I vagoni dei nuovi treni, peraltro non ancora in costruzione, saranno larghi 39 metri e dovrebbero passare in un pozzo che di metri ne misura 27. L'assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti del Comune di Napoli,

Linea 6 della metropolitana di Napoli, De Luca: “Giornata meravigliosa, ma i lavori vanno finiti in tempo”

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha spiegato che “la scadenza per i lavori della linea 6 della metropolitana di Napoli non è il 2019, ma il 31 marzo 2019”. Se i lavori non saranno finiti in tale data, si rischia di perdere i finanziamenti Napoli, 21 luglio – “La scadenza per i lavori della linea 6 della metropolitana di Napoli non è il 2019, ma il 31 marzo 2019: questa è la scadenza per la rendicontazione, altrimenti perdiamo i finanziamenti”. Lo ha affermato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine della cerimonia per l'abbattimento del diaframma sotterraneo in Piazza Municipio, tra le linee 1 e 6 della metropolitana di Napoli. “Sulla linea 6, se non non rendicontiamo

Metro Municipio: cantiere dissequestrato, ripartono i lavori

Fra circa due mesi, l'apertura dell'ingresso di via Medina e della seconda uscita, temporanea, ubicata di fronte al Grand hotel de Londres. Entro fine anno, a compimento anche la fermata metro San Pasquale (linea 6) Dissequestrato il cantiere della metro in piazza Municipio. Il sequestro era avvenuto il giorno 20 settembre 2014, in cui perse la vita, cadendo da un'impalcatura, l'operaio Salvatore Renna (vai all'articolo). Lo stop dei lavori, aveva comportato lo slittamento dell'inaugurazione, prevista per il 30 dicembre (vai all'articolo). Con il dissequestro, ripartono i lavori e l'amministrazione comunale di Napoli, è fiduciosa di riuscire ad aprire l'ingresso della metro in via Medina, entro marzo 2015, oltre all'ingresso temporaneo di fronte al Grand Hotel de Londres. Dopo qualche mese, dovrebbero essere

Metro Municipio, slitta l’inaugurazione per lavori a rilento

La stazione metro Municipio doveva essere pronta per il 30 dicembre, lavori a rilento fanno saltare l'appuntamento con il taglio del nastro Doveva essere inaugurata il 30 dicembre la stazione metro Municipio (vai all'articolo) della linea 1 e 6, sita a Napoli nell'omonima piazza. L'apertura è destinata a slittare perchè i lavori vanno a rilento dal 20 settembre, giorno in cui morì Salvatore Renna (vai all'articolo), operaio di Boscoreale. L'indagine, al momento, non è ancora conclusa e l'incidente probatorio non è stato chiuso. L'azienda di trasporto ANM fa sapere che, finché la magistratura non opererà il dissequestro del cantiere, non potranno continuare gli scavi e non si potranno effettuare i collaudi. Ad oggi, inoltre, mancano le autorizzazioni che devono essere rilasciate dal