A Roma l’ultimo saluto a Luca De Filippo

Tanti gli amici al Teatro Argentina per l'ultimo saluto al grande erede della tradizione teatrale partenopea. In sala anche l'ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ed il presidente del Senato, Pietro Grasso Roma, 30 novembre - C'erano tutti al Teatro Argentino di Roma per l'ultimo saluto a Luca De Filippo, un grande della tradizione teatrale partenopea, erede di papà Eduardo, scomparso venerdì scorso a 67 anni. Teatro esaurito in tutti gli ordini di posto, dalla platea ai palchi. Tanti gli amici venuti a rivolgere l'ultimo saluto: Vincenzo Salemme, Enzo De Caro, Sergio Assisi, Lina e Massimo Wertmuller, Maurizio Casagrande, Roberto Herlitzka, Marisa Laurito, Carlo Giuffrè, Sergio Rubini, Lina Sastri, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, Aurelio De Laurentiis e il direttore

Addio a Luca De Filippo: bandiere a mezz’asta e lutto cittadino

Il sindaco Luigi de Magistris ha proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali del grande artista napoletano, scomparso ieri all'età di 67 anni. Sul Maschio Angioino e a Palazzo San Giacomo bandiere a mezz'asta fino alla funzione Napoli, 28 novembre – Il sindaco Luigi de Magistris ha proclamato lutto cittadino nel giorno dei funerali di Luca De Filippo, scomparso nel pomeriggio di ieri (vai all'articolo). “È una grave perdita per la città e dobbiamo ricordare al meglio, come merita la famiglia De Filippo”. Queste le prime parole del sindaco, pronunciate ai microfoni di Radio Kiss Kiss. A partire da questa mattina, sul Maschio Angioino le bandiere sono esposte a mezz'asta. Stessa cosa a Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli.

In ricordo di Luca De Filippo: una vita di recitazione tra Tv e teatro

Con lui se ne va un pezzo di storia del teatro contemporaneo e della tradizione artistica partenopea Luca De Filippo non era un semplice figlio d'arte. Nato a Roma il 3 giugno del 1948 da Eduardo De Filippo e dalla cantante Thea Prandi seguì la scia del padre: è stato attore e regista di teatro e nel corso della sua carriera ha ricevuto molti premi ed onorificenze come il Premio per la fedeltà al Teatro di prosa (2014), il Premio Eccellenze Napoletane (2014), il Premio De Sica per il Teatro (2010) o il più recente Premio Poerio Imbriani (2015). La sua carriera nel mondo della recitazione comincia nel 1955 all'età di soli 7 anni e nelle vesti di Peppeniello di "Miseria e

E’ morto Luca De Filippo

E' accaduto questo pomeriggio nella sua casa romana, aveva 67 anni Napoli, 27 novembre - E' morto questo pomeriggio a Roma Luca De Filippo, attore e regista teatrale, figlio del grande Edoardo. Aveva 67 anni ed era stato ricoverato lo scorso 10 novembre per una discopatia, ma dagli accertamenti gli era stato diagnosticato un male incurabile. Aveva interrotto da poco le repliche di "Non ti pago", di cui era attore e regista, e dove era apparso stanco. In ricordo di Luca De Filippo: una vita di recitazione tra Tv e teatro // < ![CDATA[ (function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/sdk.js#xfbml=1&version=v2.3"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, 'script', 'facebook-jssdk')); //

Partita la campagna abbonamenti al Teatro Stabile di Napoli, le attività in programma

Dalla scuola di teatro di Luca De Filippo al Bistroit Letterario del Teatro Mercadante Partita la Campagna abbonamenti per la I^ Stagione, 2015-16, al Teatro Stabile Napoli - riconosciuto nel febbraio scorso Teatro Nazionale dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) - che offre, fino al 31 luglio, possibili offerte e scelte di spettacoli attraverso varie formule - Gioca d'anticipo/Gioca di squadra: abbonarsi prima e in compagnia conviene, e la CartaTeatro. Accanto alla campagna abbonamenti, una serie di attività ruotano intorno al Teatro Stabile affiancandosi al percorso di crescita e di consolidamento della struttura e che stanno contribuendo a renderlo sempre più punto di riferimento culturale della nostra città - dall’apertura delle selezioni per la Scuola Teatro