Coronavirus e crisi economica, de Magistris: “Evitare che la camorra sfami i napoletani”

Al Comune di Napoli arriveranno dal Governo 7 milioni e 300mila euro per buoni spesa e generi alimentari di prima necessità: le cifre sono state rese note dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris Napoli, 30 marzo – “Dobbiamo evitare che le persone in difficoltà economica vengano sfamate dagli usurai e dalla criminalità organizzata”. A dirlo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, durante un'intervista a Rainews24. Il primo cittadino ha spiegato che “tra i vincitori di questa tragedia c'è di sicuro la criminalità organizzata che potrebbe trovare strada” e per questo c'è bisogno “attraverso catene di solidarietà di non lasciare lo spazio agli usurai”. “Bisogna tornare presto ad un'attività, non dico normale, ma riprendere il prima possibile, altrimenti conteremo a

Raccolta per i poveri alla Mostra d’Oltremare

de Magistris, da domani massiccio potenziamento azioni Napoli, 29 marzo - La Mostra d'Oltremare sarà il luogo in cui il Comune di Napoli convoglierà tutti i generi di necessità, dagli alimenti alle medicine, che donatori pubblici e privati, enti e persone fisiche, intendono mettere a disposizione dell'amministrazione per consegnarli a chi è in difficoltà. Lo annuncia in un post facebook il sindaco, Luigi de Magistris, che aggiunge: ''Da domani ci sarà un massiccio potenziamento dell'azione della macchina organizzativa nel contrasto alle povertà. La splendida catena di solidarietà che si è messa in cammino troverà la sua logistica lì dove poi sarà cura della nostra task force procedere alla distribuzione ai bisognosi, con la massima rapidità, attraverso i dipendenti comunali e delle partecipate,

Coronavirus, de Magistris al Governo: “Subito reddito di quarantena per chi è rimasto senza soldi”

Il sindaco di Napoli in un tweet lancia la sua proposta economica per aiutare le famiglie in condizioni di fragilità. Situazione difficile soprattutto nel Mezzogiorno, tanto che il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano ha proposto di allargare la platea dei beneficiari del reddito di cittadinanza. Il senatore Sandro Ruotolo intanto torna a rivolgersi al Governo in tema di lavoro nero e lo fa con una lettera aperta al premier Conte: “Si estenda il reddito di cittadinanza anche a questa categoria di lavoratori invisibili. Servono soldi immediati per mettere il piatto a tavola”. Il governatore De Luca intanto fa sapere che entro martedì farà pervenire sul tavolo del Governo proposte in merito a un programma di aiuti “Il Governo deve istituire

Coronavirus, da De Luca e de Magistris appelli alla calma e alla responsabilità

Il governatore: “Il virus è un problema serio da affrontare con le armi della ragione”. E de Magistris commenta le code ai supermercati: “Assurde” L'epidemia da coronavirus fa trovare sulla stessa linea il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Da entrambi, infatti, provengono appelli alla responsabilità ed entrambi predicano calma ai cittadini. Per De Luca il coronavirus “è un problema serio da affrontare con le armi della ragione”, questo per arrivare fra qualche mese “all'uscita del tunnel quando saremo tutti più sereni”. “Le competenze sanitarie restano nelle mani dei governatori”, ha spiegato De Luca ai microfoni di Radio Kiss Kiss parlando del nuovo Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte in data 9 marzo.

Comune di Napoli, il Direttore generale e Capo di Gabinetto Attilio Auricchio lascia l’incarico

Auricchio ha lasciato ufficialmente per “motivi familiari”. Il sindaco de Magistris: “Grazie per la tenacia. Insieme abbiamo vinto tante battaglie”. L'incarico di Capo di Gabinetto va a Ernesto Pollice mentre il nuovo Direttore generale sarà Patrizia Magnoni Il colonnello Attilio Auricchio ha lasciato l'incarico di Direttore Generale e Capo di Gabinetto del Comune di Napoli per “motivi familiari”. Il sindaco Luigi de Magistris ha affidato ad interim l'incarico di Direttore Generale a Patrizia Magnoni, mentre il nuovo Capo di Gabinetto è Ernesto Pollice, esperto di finanza pubblica e collaboratore del vicesindaco Enrico Panini. “Rivolgo ad Attilio – è scritto in una nota del sindaco – un grande ringraziamento per la tenacia, la competenza e la professionalità che ha profuso in questi novi

Terra Fuochi: sequestrate otto aziende

Operazione interforze. De Magistris, ripristineremo salubrità "Action day" contro i crimini ambientali con un intervento interforze che ha visto la presenza dell'Esercito, della Polizia Metropolitana, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato e dei Carabinieri Forestali. Le operazioni di polizia giudiziaria sono state coordinate dal comandante della Polizia Metropolitana, Lucia Rea. Dieci le aziende controllate - nelle aree di Sant'Anastasia, Cercola, Volla, Pomigliano d'Arco e Casalnuovo - di cui 8 sequestrate. Gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni nonché esercizio abusivo della professione i reati contestati. "Si tratta di una nuova operazione della task force sulla 'Terra dei Fuochi' - ha sottolineato il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris - alla quale la Città Metropolitana offre, con il

Scampia, inizia la demolizione della vela Verde. De Magistris: “Scampia batte Gomorra 3-0”

A sorpresa su Twitter le congratulazioni della sindaca di Roma Virginia Raggi: “Napoli non è Gomorra. Roma è al vostro fianco. Le istituzioni unite vincono sempre, contro la criminalità a testa alta” “Scampia batte Gomorra tre a zero”. Così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris commenta l'inizio dei lavori di demolizione della vela Verde a Scampia, nell'ambito di un'opera di riqualificazione del territorio attesa da anni. “Per anni questa zona è stata equiparata a Gomorra e invece non è così – ha aggiunto il sindaco –, c'è stata lotta e dignità dei cittadini di Scampia e questa è una bella pagina di collaborazione tra Governo e Amministrazione comunale”. “Quello di oggi non è un traguardo, c'è ancora da lottare insieme

Regionali Campania, Crimi (M5s): “Andiamo da soli se il candidato del Pd è De Luca”

Il capo politico del Movimento 5 Stelle ha ribadito l'indisponibilità dei pentastellati a sostenere l'attuale governatore Vincenzo De Luca alle elezioni regionali 2020 in Campania Napoli, 15 febbraio – “Se in Campania il candidato sarà Vincenzo De Luca mi sembra quasi scontato che andremo da soli”. A dirlo Vito Crimi, capo politico del Movimento 5 Stelle, durante il programma L'Intervista di Maria Latella su Sky TG24. “Per noi è importante fare scelte con coerenza, non ci interessano i punti percentuali in sé per sé”, ha aggiunto Crimi. Parole quelle del capo politico dei 5 Stelle che arrivano a poche ore dalla conferma che De Luca si candiderà alle prossime elezioni. A confermarlo lo stesso governatore, che ha detto lo farà per “far

Napoli, il PD salva De Magistris e ottiene l’appoggio alle supplettive

l Pd cede, arriva l'emendamento "salva De Magistris" , in cambio del sostegno del primo cittadino alle elezioni suppletive per il Senato a Napoli L'emendamento firmato dai deputati Fabio Melilli (Pd) e Vittoria Baldino (M5s), sospende per un anno gli effetti della sentenza della Corte Costituzionale (bocciatura del bilancio comunale). Un verdetto che avrebbe condotto il Comune di Napoli verso il dissesto finanziario. Il 28 gennaio scorso la Consulta ha stabilito l'illegittimità del bilancio del Comune di Napoli. La pronunzia della Corte Costituzione avrebbe portato a un incremento del deficit da 1 miliardo e 700 milioni di euro a 2 miliardi e 700 milioni di euro. Imponendo il blocco della spesa. Il Comune di Napoli avrebbe rischiato il default. Un'impennata del debito,

A Bagnoli per la bonifica arrivano le ruspe, de Magistris: “Queste sono quelle che ci piacciono”

Il sindaco: “In questi anni fatto un grande lavoro istituzionale”. E il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, citando il titolo di un famoso film di Troisi afferma: “Scusate il ritardo” La bonifica dell'ex area Italsider nel quartiere Bagnoli dovrebbe finalmente avvenire, dopo 30 anni di sprechi e promesse, nel 2024. Durerà infatti 4 anni, secondo quanto dichiarato dall'ad di Invitalia Domenico Arcuri, la bonifica inaugurata con l'evento #RilancioBagnoli. Evento che ieri ha visto la partecipazione oltre che dello stesso Ad di Invitalia anche del ministro per il Sud Giuseppe Provenzano, del vicepresidente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola, del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, del commissario di governo Francesco Floro Flores e del presidente della X Municipalità Diego Civitillo. “Dopo 25

Capodanno a Napoli: pienone in piazza Plebiscito con Bollani e Silvestri

Omaggio a Renato Carosone. Sindaco, soddisfatto, grande successo, la città ha dato prova maturità "Sono molto soddisfatto. Il Capodanno è stato un grande successo ed è andato benissimo sia in piazza che sul lungomare con i fuochi e la discoteca e con i servizi che hanno retto. La città ha dato grande prova di maturità". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, all'indomani dei festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno che è stato atteso da migliaia di persone in Piazza Plebiscito dove hanno assistito al concertone. Sul palco, accanto a giovani emergenti napoletani, Stefano Bollani, neo cittadino onorario di Napoli, e Daniele Silvestri che hanno fatto cantare e ballare giovani e meno giovani. Un pubblico variegato fatto di napoletani ma anche

Regionali Campania 2020, il sindaco di Napoli de Magistris (demA): “Dopo l’Epifania la nostra lista per le Regionali”

Il primo cittadino: “Dialoghiamo con tutti, ma nessuna alleanza è possibile con chi sostiene De Luca e Caldoro” “Il nostro obiettivo è costruire un campo largo, una coalizione civica regionale con la quale ritengo avremmo molte probabilità di vincere. Non abbiamo steccati, ci rivolgiamo ad aree diverse e ci auguriamo di poter avere una risposta soddisfacente, ma è evidente che siamo alternativi a qualsiasi candidatura che veda nelle figure di De Luca e Caldoro i riferimenti”. A dirlo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, parlando delle elezioni regionali in Campania che si terranno a fine maggio 2020. Il primo cittadino, nel sottolineare che il dialogo con altre forze politiche “è già aperto da qualche mese”, ha aggiunto: “Vediamo se tra il

Napoli, scuole chiuse per allerta meteo

Campania allerta gialla da domani. Protezione civile, fino alle 9 di Sabato rischio piogge La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica da temporali di colore Giallo a partire dalle 12 di domani mattina e fino alle 9 di sabato. Si prevedono Venti forti occidentali, con possibili raffiche nei temporali, tendenti a molto forti nord-occidentali. Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente anche intense. Mare agitato o localmente molto agitato, soprattutto lungo le coste esposte. A seguito dell’emanazione dell’allerta il Comitato operativo strategico si è riunito a Palazzo San Giacomo per l’esame della situazione decidendo la chiusura dei parchi e delle scuole per la giornata di domani venerdì 13 dicembre. Si invita

Legge di bilancio, de Magistris: “I soldi ai Comuni non arriveranno”

Il sindaco di Napoli, durante un'intervista a Rtl 102.5, parla di legge di bilancio, rifiuti in città e del rapporto con il governatore della Campania Vincenzo De Luca “In manovra di bilancio c'è qualcosina ma siamo molto lontani dal dar fiato alle città e non si comprende che, se fai ripartire le città, ripartono i servizi, la qualità della vita, si fanno più investimenti e gli imprenditori possono aprire delle attività. Dopo quasi nove anni da sindaco non ho trovato un governo che abbia deciso di invertire la rotta e rilanciare il Paese attraverso le comunità, i territori e le città”. A dirlo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, durante un'intervista a Rtl 102.5. “Noi – prosegue il sindaco – abbiamo