Pasqua e Pasquetta militarizzate. De Luca chiede altri 300 militari

Piano della Polizia municipale per evitare assembramenti Napoli, 2 aprile - Il lungomare Caracciolo, piazza Plebiscito, piazza Trieste e Trento, i perimetri dei tradizionali luoghi d'arte di Napoli e gli accessi alle strade che conducono fuori città saranno particolarmente attenzionati dalla polizia municipale nei giorni di Pasqua e soprattutto di Pasquetta. "Nei giorni di Pasqua e soprattutto di Pasquetta la nostra attenzione sarà centrata in particolare a presidio di quei luoghi che tradizionalmente sono di maggiore aggregazione - spiega all'ANSA, il comandante della polizia locale, Ciro Esposito - viste le disposizioni non dovremmo preoccuparci di presidiare i parchi che sono già chiusi dal dpcm e quindi potremo concentrare le unità nelle zone a maggior rischio". In media la polizia municipale di Napoli

Capodanno 2020, cosa fare a Napoli

Come trascorrere il primo giorno del nuovo anno nel capoluogo partenopeo Capodanno 2020 è alle porte e in tanti stanno decidendo ancora come trascorrere il lungo giorno di festa per accogliere il nuovo anno. Se il vostro intento è vivere la strada, allora non potrete certamente perdervi l'ormai consueto concerto di Capodanno in piazza del Plebiscito che sarà come sempre gratuito. Ad animare la serata ci sarà Daniele Silvestri e Stefano Bollani, dopo la mezzanotte saranno raggiunti da Livio Cori, rapper Napoletano. L’evento è fissato per il 31 dicembre 2019 alle 22:00. Oltre a piazza del Plebiscito i festeggiamenti per la notte si San Silvestro continueranno sul lungomare Caracciolo dove verranno allestiti altri palchi a piazza Vittoria con musica d’autore, al Borgo Marinari

Nautica, Napoli emigra al Nord. Nasce il Salone Nautico di Bologna

Le novità per il 2020 nella conferenza stampa di presentazione al comune di Bologna giovedì 10 ottobre alla presenza delle Autorità con l’adesione di molti cantieri costruttori campani Napoli, 9 ottobre – Sarà illustrato domani, giovedì 10 ottobre p.v. al Comune di Bologna, nel corso di una conferenza stampa, il progetto attuativo del 1° Salone Nautico di Bologna organizzato dal Polo Nautico Italiano in programma ad ottobre 2020.  L’associazione, che comprende un grande partecipazione di cantieri ed aziende campane, ha scelto Bologna dopo il diniego della soprintendenza di Napoli a concedere il lungomare Caracciolo per realizzare la manifestazione nautica in mare. Nella sede del Comune bolognese, a Palazzo d’Accursio nella prestigiosa sala degli Anziani, alle ore 12.00, il presidente del PNI, Gennaro

Oltre un milione di persone al Napoli Pizza Village

Bagno di folla nella giornata conclusiva della kermesse che ora vola negli Usa, a New York. Gli arabi vorrebbero il food festival a Dubai. Stranieri entusiasti, oltre il 30% di adesioni Napoli, 23 settembre – Un successo annunciato quello della nona edizione del Napoli Pizza Village, le presenze superano il milione di partecipanti, la pizza è sempre più regina della gastronomia italiana, alberghi in overbooking e il turismo straniero premia il food festival con numeri importanti per adesione. Ora il Napoli Pizza Village vola a New York, per il Columbus Day (5-6 ottobre) accendendo 30 forni compiendo così il primo passo del progetto di internazionalizzazione voluto dagli organizzatori. “Quella che era considerata ’solo’ la pizzeria all’aperto più grande al Mondo è diventata

Napoli Pizza Village, una pizza in 20 secondi

I Grandi Chef al Pizza Village: dopo Gennaro Esposito partecipano Niko Romito e Alfonso Iaccarino Napoli 20, settembre – Sono bastati solo 20 secondi e 76 centesimi al pizzaiolo napoletano Giuseppe Cravetti, della pizzeria Fermento, per realizzare la pizza margherita e vincere, anche quest’anno, il contest Pizza più veloce indetto da Trenitalia al Napoli Pizza Village. Si conferma dunque pizzaiolo più veloce, per il secondo anno consecutivo, Giuseppe Cravetti che ha superando Silvio Zingarella, pizzeria Nanà (24”,19) e Luigi Petrone, pizzeria Vesuvio (26”,18). Premiato sul palco del Napoli Pizza Village da Serafino Lo Piano, responsabile vendite Alta Velocità e Media & Lunga Percorrenza di Trenitalia, al vincitore è andata la maglia del giocatore del Napoli calcio, Dries Mertens e due biglietti dello

Napoli Pizza Village, il food festival dei record

Presentato l’evento più internazionale della città, sul lungomare, dal 13 al 22 settembre, pizza, musica e cultura: 10 giorni di promozione turistica e gastronomica rispettando l’ambiente Napoli, 9 settembre – Numeri da record per il Napoli Pizza Village, raccontati al Comune di Napoli, oggi, in occasione della presentazione della nona edizione. Il primo food festival al mondo, riconoscimento ricevuto a dicembre 2018 a Las Vegas all’evento The FestX Awards, mira a conquistare nuovi primati in particolare sul mercato dell’incoming turistico. Forte del milione e 50mila presenze dello scorso anno, con un’incidenza di visitatori provenienti da fuori regione pari al 30% circa (314mila) del totale, la manifestazione si presenta con nuovi canali internazionali di turismo, grazie ad un accordo con la quarta

Napoli Pizza Village, pizzaioli pronti a solleticare il palato di turisti e napoletani sul Lungomare Caracciolo

La quarta pizza al Napoli Pizza Village è la specialità al prosciutto. Dal 13 al 22 settembre, un’eccellenza italiana, il cotto, sarà l’ingrediente per una pizza speciale inserita nei menù delle 45 pizzerie Napoli, 30 agosto – In principio fu la Marinara, ma poi tutti adorarono la Margherita, sin dal 1889, sua data di nascita. Queste furono le due pizze che si decise dovessero essere offerte al Napoli Pizza Village, alla sua prima edizione, 9 anni fa. Le classiche, insomma, quelle che non mancano in nessun menù. Ma i pizzaioli del Napoli Pizza Village cominciarono a scalpitare… nei loro locali l’elenco delle pizze si era notevolmente arricchito e ciascuno proponeva una notevole varietà di pizze. Ecco allora che anche al Napoli Pizza Village,

Ferragosto alla Rotonda Diaz con la Notte della Tammorra

Giovedì 15 agosto sul Lungomare Caracciolo per la prima volta Peppe Barra sul palco della grande festa popolare partenopea diretta da Carlo Faiello Torna a Ferragosto l’appuntamento più importante dell’estate partenopea con la musica folk. Rotonda Diaz, sul Lungomare Caracciolo, ospita il 15 agosto alle 21, la 19esima edizione de La Notte della Tammorra promossa e sostenuta dall'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, nell'ambito del programma Poc Campania 14-20 e realizzata dall'Associazione Il Canto di Virgilio con Carlo Faiello, maestro concertatore. Ad inaugurare la serata alle 21, l’immancabile ‘canto ‘a figliola’ dedicato alla Madonna eseguito da una coppia di maestri cantatori della tradizione: Vincenzo Rea detto ‘Tarantella’ e Masino Tirozzi detto ‘‘o figlio d’’o zi’ padrone’. A seguire, la classica Tammurriata di accoglienza con la

Navigare, l’evento nautico si svolgerà al circolo Posillipo

Gennaro Amato, presidente ANRC, dichiara: “Soprintendenza farraginosa, dobbiamo fare gli imprenditori in assenza di responsabilità degli Enti istituzionali” Napoli, 27 luglio – Il progetto del salone nautico sul lungomare di Napoli è definitivamente tramontato. I tempi tecnici organizzativi impediscono l’attesa di eventuali definizioni tra Comune di Napoli e Soprintendenza, che si oppone all’iniziativa, costringendo gli organizzatori ad abbandonare l’ipotesi di sviluppare ulteriormente l’esposizione nautica in mare che si farà al circolo Posillipo dal 19 al 27 ottobre. “La limitata visione del Soprintendente Garella, che andrà in pensione a settembre, impedirà a Napoli ed alla Campania di poter avere un salone nautico di livello internazionale come meriterebbe – afferma Gennaro Amato, presidente dell’Associazione Nautica Regionale Campana -. Impossibile fare un evento nautico sul lungomare senza

Nautica, vietato dalla Soprintendenza di Napoli il salone a mare

Negati i permessi per l’esposizione nautica sul lungomare Caracciolo, l'amarezza degli organizzatori Napoli, 13 luglio - “Abbiamo atteso otto mesi per una conferma, modificato per ben tre volte il progetto, secondo le direttive ricevute dalla Soprintendenza ed ora siamo delusi e frustrati per il diniego del soprintendente Garella. Il sindaco Luigi de Magistris è stato entusiasta del progetto, condiviso subito anche dall’Autorità Portuale, tanto da rendere il Comune parte attiva dell’intera pianificazione. Questo è uno schiaffo all’Amministrazione cittadina, ma anche a tutti i napoletani che devono vivere il mare come una linea di confine e non come un valore aggiunto”. L’intervento di Gennaro Amato, presidente dell’Associazione Nautica Regionale Campana, lascia poco spazio ad analisi. La Soprintendenza, dopo quattro riunioni tra dicembre e

Napoli Pizza Village: le pizzerie più votate

Oltre 6.000 like per il contest WeWantYou, il rush finale per partecipare al Napoli Pizza Village 2019 Napoli, 3 luglio – Mancano 15 giorni alla conclusione del contest NPV We Want You, la sfida tra le pizzerie che, a scelta del pubblico, parteciperanno al grande happening del Napoli Pizza Village (13/22 settembre). Sulla pagina Facebook dell’evento sono oltre seimila i like, conquistati dalle undici pizzerie in gara, ad indicare il successo della sfida lanciata dagli organizzatori per consentire agli appassionati della pizza di scegliere la pizzeria che vorrebbero partecipasse alla manifestazione sul lungomare partenopeo. Giunto a metà percorso il Contest, che terminerà alla mezzanotte di sabato 20 luglio, vede al momento in vantaggio due pizzerie napoletane, delle 7 in gara, che hanno già

Navigare, da ottobre sul Lungomare di Napoli

Gennaro Amato: “Il Posillipo troppo piccolo per Navigare”. In programma per ottobre l’esposizione suddivisa tra il sodalizio posillipino ed il lungomare Caracciolo. Comune, Regione e Autorità Portuale credono nel progetto Napoli, 30 marzo – “La ripresa della nautica e l’aumento di produttività ha reso questa manifestazione un’attrazione di grande interesse. Oramai al circolo Posillipo non c’è più lo spazio per accontentare le richieste di tutti i cantieri che fanno domanda di partecipazione – ha dichiarato il presidente dell’ANRC, Gennaro Amato – perciò abbiamo presentato un progetto che ad ottobre ci dovrebbe vedere operativi anche sul lungomare Caracciolo, ma attendiamo dalla Sovrintendenza il via libera”. Sono oltre 50, tra yacht, gozzi, motoscafi e gommoni, le imbarcazioni presenti nella darsena del circolo Posillipo da

Walk of Life, la maratona a sostegno della ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare

Sabato 30 marzo con l’apertura del Villaggio Telethon su via Caracciolo a partire dalle 11:00 Napoli, 25 marzo – Il 30 e il 31 marzo si terrà a Napoli l’edizione 2019 della Walk of Life, la maratona a sostegno della ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare organizzata da Fondazione Telethon. Si tratta dell’ottava edizione della maratona che dal 2012 vede ogni anno famiglie, adulti, bambini, podisti professionisti e amatori in piazza per lanciare un forte messaggio di speranza e raccogliere fondi per la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare.  L’evento comprenderà quest'anno una gara podistica competitiva di 15 km (Caracciolo Gold Run) e una passeggiata non competitiva di 3 km. La manifestazione avrà inizio sabato 30 marzo con l’apertura del Villaggio Telethon

Capodanno in piazza a Napoli tra musica e fuochi d’artificio

Concerto con la star Amii Stewart in piazza del Plebiscito per brindare insieme al nuovo anno Napoli, 30 dicembre -  Confermato il tradizionale doppio appuntamento in piazza per i festeggiamenti di fine anno a Napoli. Ad accompagnare verso il 2019 napoletani e turisti il concertone di piazza del Plebiscito, la discoteca a cielo aperto sul lungomare Caracciolo e i tradizionali fuochi d'artificio che incendieranno Castel dell'Ovo. Lo schema della festa non cambia dal 2013 ad oggi: dopo il brindisi collettivo in piazza del Plebiscito sarà possibile trascorrere la notte del primo giorno del nuovo anno sul lungomare. Sarà Amii Stewart la star del concertone di piazza del Plebiscito.  All’1,30 ci sarà lo spettacolo dei fuochi pirotecnici mentre sul lungomare sono stati allestiti 4 palchi con musiche a