Corruzione dal giudice pace, 12 arresti

Agli arresti un cancelliere, 10 avvocati ed ex dipendente del Comune di Marigliano Napoli, 11 maggio - Un cancelliere del giudice di pace di Marigliano (Napoli), 10 avvocati e un 'factotum', ex dipendente dello stesso Comune, sono stati arrestati dai carabinieri nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura di Nola che ha consentito di fare luce su una costante e consolidata gestione illecita degli affari penali nell'Ufficio del Giudice di Pace di Marigliano. Per gli inquirenti, in cambio di 'regalie' (anche un costoso oggetto d'oro) il cancelliere, che si occupava delle iscrizioni a ruolo, piegava le sue funzioni alle esigenze di suoi amici avvocati i quali, con la sua complicità, riuscivano ad ottenere fascicoli di cui erano patrocinatori al giudice di pace loro

Marigliano: 90enne dà fuoco a rifiuti, denunciato

L'anziano è stato sorpreso dai militari con un accendino Napoli, 1 maggio - I carabinieri forestali durante un controllo in via Nuova del Bosco, a Marigliano (Napoli), hanno notato una vettura parcheggiata a bordo strada e, a poca distanza, un uomo chino su un cumulo di rifiuti e intento ad appiccare il fuoco. I militari hanno fermato l'uomo ed hanno scoperto che era un anziano di 90 anni. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso dell'accendino che secondo gli investigatori sarebbe stato, poco prima, usato per dar fuoco ai rifiuti. Il rogo ha interessato materiale plastico, secchi di vernice, pneumatici, rifiuti solidi, materiale metallico e di risulta di demolizioni edili, causando lo sprigionarsi di una colonna. L'anziano è stato denunciato.

Blitz dei carabinieri nel Napoletano, 5 arresti per estorsione

Arrestati 4 affiliati clan Capasso-Castaldo ed un 28enne Napoli, 29 maggio - Operazione antiracket nel Napoletano: i carabinieri hanno arrestato quattro persone ritenute vicine al clan Capasso-Castaldo ed un 28enne di Brusciano (Napoli). Mettevano in atto da tempo estorsioni; vittima un imprenditore di Marigliano (Napoli). Sono stati i militari della stazione di Marigliano ad eseguire le ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dalla Dda di Napoli nei confronti dei quattro affiliati al clan: sono ritenuti responsabili di estorsione aggravata da finalità mafiose in concorso. I carabinieri hanno tratto in arresto anche una quinta persona ritenuta responsabile di estorsione aggravata da finalità mafiose commessa ai danni dello stesso imprenditore: è un 28enne di Brusciano.

Terra dei fuochi, Di Maio avverte Renzi e Alfano: “Via a calci quando verrete qui”

Il Parlamentare del Movimento Cinque Stelle, arrabbiato per l'assegnazione di fondi destinati alla videosorveglianza della Terra dei fuochi a quella dell'Expo, lancia l'avvertimento sui social "Dite pure a Renzi ed Alfano di venire a fare campagna elettorale da queste parti. Gli sapremo dare l'accoglienza che meritano. Via a calci!". Non usa mezze parole, il parlamentare del Movimento Cinque Stelle e vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, arrabbiato con il Governo, per aver tagliato con il decreto milleproroghe, 9,7 milioni di euro inizialmente destinati alla videosorveglianza della cosiddetta Terra dei fuochi e il tentativo di destinarli alla prevenzione antiterrorismo dell'Expo. Spiega Di Maio: “Quei soldi dovevano servire anche per l'utilizzo di nuovi droni di sorveglianza contro i roghi tossici”. Il deputato pentastellato, si

“DonnaMadonna”, concerto al Castello Ducale di Marigliano

L’8 dicembre, alle ore 19,30, nell’ambito dell’evento “alla Corte del Gusto”, lo storico edificio ospiterà uno speciale Concerto-Recital dedicato alla Vergine Maria e a tutte le donne  In occasione della Festa dell’Immacolata il Castello-Palazzo Ducale di Marigliano ospiterà uno speciale Concerto-Recital per voce e pianoforte dal titolo “Donna Madonna”, dedicato alla Vergine Maria e a tutte le donne. L’iniziativa, organizzata dalle Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli, in collaborazione con l’Associazione Culturale Terre di Campania, si inserisce nell’ambito dell’evento “alla Corte del Gusto”: una ricca due giorni caratterizzata da un articolato programma dedicato alla scoperta di alcune delle eccellenti tipicità eno-gastronomiche del nostro territorio. Il concerto, che prevede l’esecuzione di brani da camera e di musica napoletana, si terrà

Alla Corte del Gusto: tradizione, sapori e solidarietà al Castello-Palazzo Ducale di Marigliano

Il 7 e l’8 dicembre, in occasione della Festa dell’Immacolata, lo storico edificio si animerà con laboratori di degustazione, cena-racconto, mercatini di eccellenze e il concerto “DonnaMadonna” Nella suggestiva cornice del Castello-Palazzo Ducale di Marigliano, le Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli, organizzano una speciale due giorni dedicata ai sapori e ai saperi tipici della Regione Campania. L’iniziativa, dal titolo “alla Corte del Gusto”, nasce per celebrare la Festa dell’Immacolata, Festa dell’Accoglienza per eccellenza, che per l’occasione vede il Castello-Palazzo Ducale di Marigliano diventare un punto di incontro per la comunità, nonché luogo di aggregazione durante tutto il corso dell’anno. Il 7 e l’8 dicembre sarà possibile partecipare, presso lo storico edificio sito nel cuore del centro storico di

M5S, interrogazione parlamentare sulle condizioni del patrimonio artistico campano

Luigi di Maio del Movimento Cinque Stelle, vicepresidente della Camera, ha presentato l'interrogazione a risposta scritta n 4-01735 destinata a Massimo Bray, ministro dei Beni Culturali e delle attività culturali e del turismo. Nella seduta numero 72, il giovane parlamentare di Pomigliano D’Arco, ha messo in luce le gravi condizioni in cui versano due importanti realtà parte del patrimonio storico e archeologico della regione Campania e chiesto la posizione che intenderà assumere il dicastero di fronte a tale incuria. Oggetto dell'osservazione: Santissima Pietà e San Lazzaro nel comune di Marigliano, edificio di notevole interesse storico, artistico ed architettonico, dichiarato inagibile dal 2000, e la villa residenziale di epoca romana sita in località Saccaccio nel comune di Nola, attualmente in stato di

Tragedia a Marigliano, operaio muore folgorato da un traliccio ferroviario

Napoli, 24 settembre - Si aggiunge un'altra vittima all'orribile conta dei decessi sul lavoro. Stavolta è successo a Marigliano, comune in provincia di Napoli, dove un operaio di 41 anni è morto folgorato da un traliccio lungo i binari ferroviari. L'uomo, residente al Rione Traiano e padre di due gemelline, era appena salito sul traliccio per opere di manutenzione quando una scossa lo ha letteralmente fulminato lasciandogli solo il tempo di urlare dal dolore per il terribile colpo ricevuto. Inutili i soccorsi per l'uomo morto subito dopo la scarica elettrica.