Fico si schiera a favore di de Magistris: “No alla sfiducia”

Il presidente della Camera si è espresso sulla mozione di sfiducia che i gruppi di opposizione nel Consiglio comunale di Napoli vorrebbero presentare contro il sindaco de Magistris “Penso che il Consiglio comunale di Napoli debba restare in carica 5 anni, perché bisogna dare il tempo a tutti di lavorare per poi essere giudicati”. A dirlo il presidente della Camera, Roberto Fico, a margine del nono congresso degli iscritti al Partito Radicale in corso alla fondazione Foqus di Napoli. Fico interviene così in maniera netta rispetto alla decisione delle forze di opposizione in Consiglio comunale di presentare una mozione di sfiducia contro il sindaco de Magistris. E lo fa nonostante i due consiglieri comunali pentastellati Matteo Brambilla e Marta Matano abbiano

Bagnoli, il nuovo commissario è Francesco Floro Flores

L'annuncio è arrivato con un post su Facebook del ministro per il Sud Barbara Lezzi Napoli, 10 ottobre – L'ingegnere Francesco Floro Flores è il nuovo commissario governativo per la bonifica di Bagnoli. A darne l'annuncio con un post su Facebook è stato il ministro per il Sud Barbara Lezzi. “Ciao a tutti – ha scritto il ministro – sono davvero lieta di presentarvi il nuovo commissario per Bagnoli, l'ingegner Francesco Floro Flores”. “Sono certa – ha aggiunto – che con lui lavoreremo bene, con in mente un unico obiettivo: restituire finalmente quest'area ai cittadini bagnolesi e di tutta la Napoli”. “Ho accettato questo incarico con molto orgoglio: è la madre di tutte le battaglie per la nostra città e Napoli. Sono

Napoli, le opposizioni in Consiglio comunale scelgono l’Aventino

Nel corso della seduta consiliare odierna le opposizioni in Consiglio comunale hanno lasciato l'Aula lamentando scarso dialogo con l'Amministrazione. Il sindaco de Magistris ha auspicato maggior spirito di collaborazione per il 2018 Napoli, 5 dicembre – Il Consiglio comunale di Napoli si è riunito quest'oggi per l'approvazione di alcune delibere, poi approvate nonostante l'abbandono dell'Aula di via Verdi da parte delle opposizioni. Durante la discussione queste hanno deciso di lasciare l'Aula lamentando scarso dialogo con l'Amministrazione. “Ci troviamo in imbarazzo ad essere qui, visto che ci sono più di 40 delibere di ratifica con i poteri del Consiglio comunale e nelle riunioni di commissione siamo soli, la maggioranza non c'è e non possiamo mai avere un contraddittorio. Siamo qui solo per

Comune di Napoli, M5s sfiducia la Giunta de Magistris: “C’è bisogno di trasparenza”

La mozione di sfiducia è stata annunciata dai consiglieri comunali del M5s Matteo Brambilla e Francesca Menna Napoli, 6 novembre – Il Movimento 5 Stelle presenterà una mozione di sfiducia contro la Giunta guidata dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Ad annunciarlo i consiglieri comunali pentastellati Matteo Brambilla e Francesca Menna, in una conferenza stampa alla quale hanno partecipato i parlamentari Roberto Fico e Paola Nugnes. “Il Comune – ha detto Fico – è in dissesto ma non lo diciamo solo noi, lo dice anche la Corte dei Conti. Bisogna essere chiari e dire quanti e quali sono i debiti, non ascrivere incassi in bilancio che risultano non esserci. Bisogna fare un'operazione trasparenza a salvaguardia del Comune e di tutti

Comune di Napoli, approvato il bilancio consolidato

L'approvazione del bilancio è avvenuta grazie a 21 voti favorevoli. Le opposizioni in Consiglio comunale al momento del voto hanno lasciato l'Aula Napoli, 9 ottobre – Quest'oggi il Consiglio comunale di Napoli si è riunito per la votazione sulla delibera riguardante il bilancio consolidato, approvato in Giunta lo scorso 25 settembre. Il bilancio è stato approvato con 21 voti favorevoli, nonostante al momento del voto le forze di opposizione abbiano lasciato l'Aula. L'approvazione di questo documento contabile, ha detto l'assessore al Bilancio Enrico Panini parlando con i cronisti, “significa rendicontare qual è lo stato di salute del Comune di Napoli e delle 8 partecipate comunali. Lo stato di salute è discreto: a fronte di debiti per 3 miliardi, abbiamo 8 miliardi

Riqualificazione di Bagnoli, salta il Consiglio comunale monotematico: manca il numero legale

Assenti le opposizioni e diversi consiglieri di maggioranza. Rispondono “presente” in 20 Il Consiglio monotematico sul piano di riqualificazione di Bagnoli, che si sarebbe dovuto tenere stamane in via Verdi, non si è svolto per mancanza del numero legale: all'ordine del giorno c'era l'informativa del sindaco Luigi de Magistris sul piano. La seduta era stata fissata lo scorso 18 luglio, in vista della cabina di regia su Bagnoli in programma giovedì 27 luglio. Questa mattina il presidente del Consiglio comunale, Sandro Fucito, ha preso atto della mancanza del numero legale, vista l'assenza non solo delle opposizioni, ma anche diversi consiglieri di maggioranza: hanno risposto “presente” in 20. Assenti i consiglieri de La Città, Lebro e Solombrino, che hanno lasciato la maggioranza qualche

Comune di Napoli, approvato il bilancio di previsione 2017-2019

Il “sì” al documento contabile è arrivato dopo la maratona di 22 ore in Consiglio comunale. Il sindaco: “Manovra acrobatica e complicata, a pochi minuti dal dissesto” Napoli, 21 aprile – Il Consiglio comunale di Napoli ha approvato il bilancio di previsione 2017-2019 dopo una maratona in Aula di 22 ore. Il documento contabile è stato approvato con i voti della sola maggioranza. Durante il dibattito sono state approvate numerose mozioni e ordini del giorno, 11 su 35 proposti dal Partito Democratico. Negli ordini del giorno le forze politiche hanno chiesto interventi riguardanti la manutenzione stradale, la riqualificazione di parchi ed aree verdi, interventi relativi all'illuminazione pubblica. Presentati anche ordini del giorno in cui si chiede la costituzione di una commissione per

Ballottaggio a Napoli, Lettieri a Brambilla (M5s): “agiamo insieme contro i brogli”. De Magistris: “ci affidiamo al Prefetto”

“Chiunque voglia intraprendere una battaglia contro i brogli elettorali mi troverà sempre d'accordo”. Lo afferma il candidato sindaco del centrodestra, Gianni Lettieri Napoli, 10 giugno – In vista del ballottaggio alle Elezioni Comunali di Napoli, il candidato sindaco del centrodestra Gianni Lettieri si è rivolto al pentastellato Matteo Brambilla, con un invito. “Chiunque voglia intraprendere una battaglia contro i brogli elettorali mi troverà sempre d’accordo”, ha scritto l’imprenditore in una nota. “Accolgo con favore l’idea di Matteo Brambilla del Movimento 5 Stelle di voler mettere in campo delle azioni legislative per contrastare episodi come quelli che si sono verificati il 5 giugno. Agiamo tutti insieme, anche per quanto riguarda il ricontrollo delle schede elettorali, da cui emergono diverse incongruenze. Se siamo

Comunali 2016 a Napoli, completato lo spoglio. I voti di lista, dati definitivi del Viminale

Sezioni scrutinate sindaco e consiglio comunale: 866 / 886. Coalizione a sostegno di de Magistris 168.341 pari al 42,82%; coalizione per Lettieri sindaco 94.261 voti pari al 23,98%; Valeria Valente 83.158 voti (21,15%); Matteo Brambilla 38.010 voti (9,66%) Comune di NAPOLI [Comune superiore] - Elettori: 788.291 Sezioni scrutinate sindaco: 866 / 886 - Sezioni scrutinate consiglio comunale: 866 / 886 Dato aggiornato al 06/06/2016 - 15:27 Candidati sindaco e liste   Voti  %  Voti  %  Seggi   DE MAGISTRIS LUIGI     168.341 42,82         LISTA CIVICA - DE MAGISTRIS SINDACO       50.607 13,79     LISTA CIVICA - DEMA DEMOCRAZIA AUTONOMIA       27.774 7,56     SINISTRA - NAPOLI IN COMUNE A SINISTRA       19.579 5,33     LISTA CIVICA - LA CITTÀ CON DE MAGISTRIS       13.040 3,55     FEDERAZIONE DEI VERDI       11.157 3,04     LISTA CIVICA - "CE SIMME SFASTERIATI"       5.863 1,59     REPUBBLICANI DEMOCRATICI       4.184 1,14     ITALIA DEI VALORI-ALTRI       4.175 1,13     LISTA CIVICA - BENE COMUNE CON DE MAGISTRIS       3.143 0,85     LISTA CIVICA - MO! NAPOLI AUTONOMA       3.077 0,83     LISTA CIVICA - MERIDIONALISTI NAPOLI CAPITALE       1.797 0,48     PARTITO DEL SUD       1.744 0,47       Totale       146.140 39,82     LETTIERI GIOVANNI DETTO GIANNI     94.261 23,98         FORZA

Elezioni Comunali di Napoli: sarà di nuovo ballottaggio tra de Magistris e Lettieri. Ancora terzo posto per il candidato Pd

Secondo dati del Viminale, de Magistris è al 42,35%, Lettieri al 23,99%. La candidata del centrosinistra, Valente, è al 21,48%. Quarto il Movimento 5 Stelle, che con Brambilla non va oltre il 10% Napoli, 6 giugno – Tra Luigi de Magistris e Gianni Lettieri sarà ballottaggio come alle amministrative del 2011. Secondo dati ufficiali diffusi dal Viminale, infatti, quando sono state scrutinate 726 sezioni su 886, de Magistris è al 42,35%, Lettieri al 23,99%, Valeria Valente al 21,48%. Quarto il Movimento 5 Stelle, con Matteo Brambilla che al momento è al 9,76%. de Magistris non ha rilasciato alcuna dichiarazione. Il sindaco in carica incontrerà i giornalisti alle ore 15 per una conferenza stampa sull'esito del voto. “Ho continuato a stare per strada

Come si vota, elezioni amministrative 2016

Domenica 5 giugno si vota al primo turno per il rinnovo dei consigli comunali e l'elezione dei sindaci. Si vota in una sola giornata dalle 7 alle 23. Domenica 19 giugno si svolgerà l’eventuale turno di ballottaggio. Nelle stesse date si svolgeranno le consultazioni anche in alcuni comuni delle regioni autonome Friuli-Venezia Giulia, Sardegna e Sicilia A Napoli sono 10 i candidati alla poltrona di sindaco: Luigi de Magistris (Movimento Arancione, ex Italia dei Valori) sostenuto da 12 liste; Gianni Lettieri (Forza Italia, candidato del centrodestra) sostenuto da 10 liste; Valeria Valente (Partito Democratico, candidata del centrosinistra) sostenuta da 12 liste Matteo Brambilla (Movimento 5 Stelle) Marcello Taglialatela (Fratelli d'Italia e Napoli Terra nostra), Luigi Mercogliano (Popolo della Famiglia); Martina Alboreto (Fratelli del popolo italiano), Domenico Esposito (Qualità della

Comunali 2016, Brambilla (M5s) chiude la campagna elettorale con i “big” del Movimento

Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle per le Elezioni Comunali di Napoli ha chiuso la campagna elettorale con un evento in piazza Matteotti. Sul palco tutti i candidati al Consiglio Comunale e diversi deputati campani Napoli, 3 giugno - “Oggi per noi si chiude un meraviglioso viaggio durato due mesi. Per me comincia un viaggio che è durato 11 anni. Questa città mi ha assorbito completamente”. Inizia così il discorso di chiusura della campagna elettorale di Matteo Brambilla, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle alle Elezioni Comunali di Napoli. Ieri sera sul palco allestito a piazza Matteotti, oltre a Brambilla e ai candidati al Consiglio comunale, erano presenti diversi deputati campani. Fra questi anche il vicepresidente della Camera, Luigi Di

Comunali 2016, Carfagna lancia l’ipotesi di un possibile accordo con il Pd contro de Magistris”

La deputata e capolista di Forza Italia apre all'ipotesi di un patto con il Pd anti de Magistris “Fermo restando che noi e il Pd siamo profondamente diversi, credo che le forze che contrastano la cattiva amministrazione di de Magistris abbiano il dovere di valutare insieme in che modo rafforzare l'opposizione a un'amministrazione che ha messo in ginocchio questa città”. Lo ha dichiarato al quotidiano La Repubblica, Mara Carfagna, deputata e candidata capolista di Forza Italia alle Elezioni Comunali di Napoli. L'ipotesi di un patto tra Pd e Forza Italia per battere de Magistris fa storcere il naso a più d’un elettore del Partito Democratico. La Valente per adesso non commenta l'ipotesi ballottaggio, ma in un tweet scrive: “Cari Gianni Lettieri e