Stop funicolare Chiaia per distacco cavo

E oggi nuovo blocco alla Linea1 della metropolitana Napoli, 13 dicembre - Ancora problemi nei trasporti a Napoli. Uno stop alla funicolare di Chiaia si è registrato oggi pomeriggio: un cavo a basso voltaggio (24 volt) si è staccato dalla volta della galleria della funicolare mentre il treno era appena arrivato alla stazione di Corso Vittorio Emanuele. Il cavo, staccandosi, si è impigliato in uno dei pantografi della funicolare, provocando lo stop del treno ma anche un rumore che ha spaventato alcuni dei viaggiatori. Tuttavia, per i viaggiatori non vi è mai stato pericolo. Il treno si è fermato a Corso Vittorio Emanuele e, quando i tecnici hanno verificato il guasto, i passeggeri sono stati invitati a scendere. I tecnici della funicolare

Inaugurata la “nuova” piazza Garibaldi alla presenza del ministro De Micheli e del sindaco de Magistris

Il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli assicura l'arrivo di fondi per il completamento delle linee 1 e 6 della metropolitana e su Piazza Garibaldi rivolge un appello ai napoletani: “Abbiate cura di questi spazi”. De Magistris: “Ora abbiamo il vento in poppa per completare i lavori del trasporto su ferro” Dopo anni di lavori volge al termine il restyling di piazza Garibaldi. Questa mattina è stata inaugurata la nuova piazza alla presenza del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, del presidente della metropolitana di Napoli Ennio Cascetta e degli assessori comunali Alessandra Clemente e Carmine Piscopo. “I soldi per continuare i lavori delle linee 1 e 6 della metropolitana di Napoli

Patto per Napoli, de Magistris e De Vincenti fanno il punto sull’attuazione dei lavori

Il sindaco di Napoli e il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno hanno partecipato al Comitato di Indirizzo e Controllo per l’attuazione del Patto per la Città di Napoli Napoli, 5 aprile – Si è tenuto oggi a Palazzo San Giacomo un’incontro tra il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e il ministro per la Coesione territoriale Claudio De Vincenti, nel corso del quale si è fatto il punto sull’attuazione dei lavori previsti dal Patto per Napoli. “Sono stati analizzati – rende noto il Comune – tutti i progetti relativi al Patto, per i quali si è riscontrata una progressione dei lavori programmati soddisfacente e adeguata alle circostanze. Fra gli aspetti emersi nel corso della riunione vi è il

Infrastrutture, Delrio annuncia un “piano di investimenti da 49 miliardi per il Sud”

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, è intervenuto ad un convegno sulla logistica per lo sviluppo del Mezzogiorno Napoli, 1 febbraio – “Abbiamo messo in campo programmi di investimento infrastrutturali per il Mezzogiorno che valgono complessivamente 49 miliardi di euro, di cui 36 miliardi disponibili. Stiamo cercando di recuperare il gap accumulato nei decenni precedenti, i risultati si vedranno nei prossimi anni, ma già ora ci conforta molto che negli ultimi tre anni il Pil del Sud sia cresciuto più della media italiana (+3,9% contro +3,6%)”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, a margine del convegno La logistica per lo sviluppo del Mezzogiorno, tenutosi quest'oggi all'Unione Industriali di Napoli. L'iniziativa rientra nell'ambito

Metro linea 6, l’assessore ai Trasporti Mario Calabrese: “Le gallerie sono commisurate alla larghezza dei treni”

L'assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti del Comune di Napoli, Mario Calabrese, smonta le polemiche riguardanti la larghezza dei treni, oggetto di prossime forniture, che secondo alcuni non potrebbero essere calati sui binari della linea 6 della Metropolitana di Napoli, essendo il pozzo per l'entrata dei vagoni troppo piccolo Napoli, 9 gennaio – Secondo quanto riportato da diversi quotidiani, locali e nazionali, ci sarebbe un problema tecnico che impedirebbe la messa in esercizio dei nuovi treni previsti per la linea 6 della Metropolitana di Napoli. I vagoni dei nuovi treni, peraltro non ancora in costruzione, saranno larghi 39 metri e dovrebbero passare in un pozzo che di metri ne misura 27. L'assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti del Comune di Napoli,

De Magistris: “Collaborazione mai così forte con il Governo”

“Stiamo rispettando il cronoprogramma. Sui lavori pubblici si sta andando veramente benissimo”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, parlando dei lavori previsti dal Patto per Napoli, durante un colloquio con i cronisti a Palazzo San Giacomo Napoli, 5 ottobre – Da 6 anni a questa parte “mai interlocuzione è stata così forte e fattiva con il Governo”. A dirlo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, parlando con i cronisti a Palazzo San Giacomo. Il primo cittadino ha parlato di un lavoro importante che si sta facendo con il Governo sul tema della sicurezza. In questo senso “ci saranno novità importanti” per quanto riguarda il quartiere Vasto e la zona di Piazza Garibaldi, “non solo in ottica di ordine

Linea 6 della metropolitana di Napoli, De Luca: “Giornata meravigliosa, ma i lavori vanno finiti in tempo”

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha spiegato che “la scadenza per i lavori della linea 6 della metropolitana di Napoli non è il 2019, ma il 31 marzo 2019”. Se i lavori non saranno finiti in tale data, si rischia di perdere i finanziamenti Napoli, 21 luglio – “La scadenza per i lavori della linea 6 della metropolitana di Napoli non è il 2019, ma il 31 marzo 2019: questa è la scadenza per la rendicontazione, altrimenti perdiamo i finanziamenti”. Lo ha affermato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine della cerimonia per l'abbattimento del diaframma sotterraneo in Piazza Municipio, tra le linee 1 e 6 della metropolitana di Napoli. “Sulla linea 6, se non non rendicontiamo

Patto per Napoli, de Magistris incontra Gentiloni a Roma

Il sindaco ha dato un giudizio positivo dell'incontro con il premier Gentiloni e si è detto fiducioso che si riescano a chiudere presto i cantieri per le stazioni della metropolitana Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha incontrato quest'oggi a Roma il premier Paolo Gentiloni. L'incontro è servito per fare il punto sui lavori previsti dal Patto per Napoli. Gentiloni, in una nota ha affermato che l'incontro “è stato molto cordiale e proficuo”, anche per quel che riguarda il programma di riqualificazione urbana e bonifica dell'area ex Italsider a Bagnoli, sul quale si potrebbe arrivare presto a un'intesa. Tra le altre tematiche affrontate c'è la grave situazione economica-finanziaria di Palazzo San Giacomo. Si è parlato poi del debito di Governo e

Trasporti, a Scampia ripartono i lavori della stazione metro. De Luca: “Per Scampia-Aversa Investiremo 53 milioni in tre anni”

Il governatore della Campania, De Luca, ha visitato con il ministro De Vincenti alcuni cantieri della metropolitana di Napoli, facendo tappa a Scampia e Monte Sant'Angelo Napoli, 30 maggio – Dopo 7 anni ripartono i lavori al cantiere della stazione Scampia-Piscinola, posta lungo la linea 1 della metropolitana di Napoli. “Oggi riprendiamo i lavori della stazione di Scampia-Piscinola che erano fermi dal 2011. Sono altri 53 milioni di lavori che si riattivano dopo anni di blocco di questo cantiere”, ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, durante l'inaugurazione del cantiere della stazione. Affianco a De Luca era presente anche il ministro per la Coesione territoriale e per il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti. “Abbiamo portato a termine una transazione da

Riapre il cantiere della stazione metropolitana di Miano, De Luca: “miracolo amministrativo”

Il governatore: “In due mesi ripartiranno dieci cantieri per un importo di 600 milioni” Napoli, 22 aprile – “Non è esagerato dire che stiamo assistendo ad un miracolo. Avevamo il quadro deprimente di una paralisi nel settore delle infrastrutture. Abbiamo cominciato a lavorare. Devo ringraziare innanzitutto le imprese per avere avuto fiducia”. Lo ha affermato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenendo alla riapertura del cantiere della stazione metropolitana di Miano, che una volta completata sarà l'interscambio tra la linea 1 e la metropolitana regionale (Linea Arcobaleno). L'opera era ferma da 9 anni e la fine dei lavori è prevista per il 2019. “Le imprese fanno i conti con i bilanci, non con le poesie – ha aggiunto De Luca

Vittime di San Pietroburgo, i Verdi: “Solo uniti si può sconfiggere il terrore”

Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, rendendo omaggio alle vittime dell'attentato di San Pietroburgo ha sottolineato il legame speciale tra Napoli e la città russa “Abbiamo voluto dimostrare la nostra vicinanza al popolo di San Pietroburgo perché la città russa ha un legame speciale con Napoli evidenziato proprio dai Cavalli di bronzo”. Lo ha affermato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, promotore insieme a La Radiazza di Gianni Simioli di un omaggio alle vittime dell'attentato nella metropolitana di San Pietroburgo. All'iniziativa hanno partecipato anche i patron del Gambrinus Antonio Sergio e Massimiliano Rosati, il consigliere comunale Stefano Buono, lo scrittore Angelo Forgione e il console russo Vincenzo Schiavo che ha ringraziato per il gesto a nome della

Metro Municipio: cantiere dissequestrato, ripartono i lavori

Fra circa due mesi, l'apertura dell'ingresso di via Medina e della seconda uscita, temporanea, ubicata di fronte al Grand hotel de Londres. Entro fine anno, a compimento anche la fermata metro San Pasquale (linea 6) Dissequestrato il cantiere della metro in piazza Municipio. Il sequestro era avvenuto il giorno 20 settembre 2014, in cui perse la vita, cadendo da un'impalcatura, l'operaio Salvatore Renna (vai all'articolo). Lo stop dei lavori, aveva comportato lo slittamento dell'inaugurazione, prevista per il 30 dicembre (vai all'articolo). Con il dissequestro, ripartono i lavori e l'amministrazione comunale di Napoli, è fiduciosa di riuscire ad aprire l'ingresso della metro in via Medina, entro marzo 2015, oltre all'ingresso temporaneo di fronte al Grand Hotel de Londres. Dopo qualche mese, dovrebbero essere

Metro Municipio, slitta l’inaugurazione per lavori a rilento

La stazione metro Municipio doveva essere pronta per il 30 dicembre, lavori a rilento fanno saltare l'appuntamento con il taglio del nastro Doveva essere inaugurata il 30 dicembre la stazione metro Municipio (vai all'articolo) della linea 1 e 6, sita a Napoli nell'omonima piazza. L'apertura è destinata a slittare perchè i lavori vanno a rilento dal 20 settembre, giorno in cui morì Salvatore Renna (vai all'articolo), operaio di Boscoreale. L'indagine, al momento, non è ancora conclusa e l'incidente probatorio non è stato chiuso. L'azienda di trasporto ANM fa sapere che, finché la magistratura non opererà il dissequestro del cantiere, non potranno continuare gli scavi e non si potranno effettuare i collaudi. Ad oggi, inoltre, mancano le autorizzazioni che devono essere rilasciate dal

Piazza Municipio: tra sei mesi l’apertura della stazione metropolitana

Un percorso tra mobilità e cultura: “una scommessa vinta inseguendo la storia” Napoli – A Napoli, tra circa sei mesi, sarà possibile prendere il metrò a Piscinola e trovarsi immersi nella storia che è la protagonista principale della nuova stazione di Piazza Municipio. Al momento mancano solo le consuete prove tecniche, visto che l’intera struttura è già pronta, per quella che sarà considerata probabilmente la stazione più bella del mondo. Il complesso progetto architettonico è stato realizzato dai portoghesi Àlvaro Siza ed Edoardo Souto de Moura, entrambi vincitori del premio “Pritzker”. Dalla stazione marittima sarà possibile percorrere un tunnel che attraverserà la Napoli greca e romana e che permetterà di riscoprire antiche testimonianze di filosofi, re e monarchi. Come racconta Antonello De Risi, direttore tecnico