Con l’Immacolata parte l’offerta natalizia del Parco Archeologico di Ercolano

Con il weekend dell’Immacolata parte l’offerta natalizia del Parco. Per Natale l’idea regalo culturale Nell’ambito del Piano di Valorizzazione 2019 del MiBACT, il Parco Archeologico di Ercolano, con il weekend dell’Immacolata, lancia la propria offerta natalizia con la proroga della mostra SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano, in esposizione nell’Antiquarium del Parco e la riproposizione del raddoppio delle giornate di apertura del Teatro Antico. La Mostra SplendOri è una preziosa collezione di circa 200 reperti, messaggeri di storia di antico artigianato e manifattura, oltre che dell’ulteriore valore acquisito per essere appartenuti agli abitanti dell’antica città sepolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Mentre il percorso sotterraneo del Teatro Antico trasforma i visitatori in veri e propri esploratori con caschi, mantelline e torce fornite

Furbetti assenteisti, licenziati in tronco sei custodi della Reggia di Caserta

La decisione ad opera del Mibact senza aspettare il processo Caserta, 5 agosto - Applicando la legge Madia, il Ministero dei Beni culturali ha deciso di licenziare in tronco, senza attendere il processo, sei custodi della Reggia di Caserta considerati assenteisti. L'indagine che li ha coinvolti, come ricostruisce Il Mattino, è stata avviata a seguito di alcuni furti verificatisi nell'agosto 2016. Furti di beni di poco valore - fu svaligiata la buvette e sparirono due biciclette - ma che misero in evidenza della falle nella sicurezza visto che nessuno si accorse dei ladri perché i custodi non erano al loro posto davanti ai monitor. Una situazione che fece scattare gli accertamenti nei loro confronti da parte della polizia. E le microcamere degli investigatori

Paestum, rassegna “Musica ai Templi” con Fabio Concato & Paolo Di Sabatino Trio

Da venerdì 30 giugno riparte la seconda edizione della rassegna “Musica ai Templi” In calendario 12 appuntamenti, fino al 15 settembre, ogni venerdì alle 21:00 nell'area archeologica di Paestum, nei pressi della Basilica. “Torna a Paestum la magia delle notti d’estate, tra musica e architettura antica” – dichiara il direttore Gabriel Zuchtriegel. “Lasciatevi incantare dalle colonne millenarie sotto le stelle e da un programma eccezionale, che va dalla musica classica alla danza, al jazz e alla musica napoletana.” A Fabio Concato e Paolo Di Sabatino Trio è affidata la prima serata. Gli spettatori saranno guidati in un viaggio emozionante, alla scoperta del nuovo album 'Gigi', attraverso il repertorio dei successi di Fabio Concato, riproposto in chiave jazz, con gli arrangiamenti e

Bando Mibact, Ischia fa rete con la Costiera Sorrentina

A Vico Equense primo tavolo di lavoro sul progetto “Il Paesaggio sublime: tra Angeli e Dei”. Finanziata la valorizzazione del Tondo di Marco Aurelio, Torre del Molino e Torre di Michelangelo Dall’isola alla Costiera sorrentina, senza soluzione di continuità: il territorio fa sistema nel segno della Cultura. Ischia aveva preso parte, con altri 16 Comuni campani e con Vico Equense capofila, al bando del MiBact per sostenere la valorizzazione culturale dell’Italia meridionale. Il progetto, dal titolo “Il Paesaggio sublime: tra Angeli e Dei”, è stato ammesso a finanziamento: il Comune di Ischia aveva indicato, in particolare, alcuni punti di interesse storico, dal tondo di Marco Aurelio, un millenario isolotto nel cuore del porto di Ischia al centro di un bellissimo scambio

Ischia: Tondo di Marco Aurelio e Torre del Molino, arriva un finanziamento dal Ministero

Il Comune di Ischia premiato dal Mibact nell’ambito della proposta progettuale “Il Paesaggio sublime: tra Angeli e Dei”  Dal tondo di Marco Aurelio, un millenario isolotto nel cuore del porto di Ischia al centro di un bellissimo scambio epistolare tra il principe e il maestro Frontone, alla Torre del Molino, ex carcere mandamentale, passando per la Torre di Michelangelo (o di Guevara), che domina la baia di Cartaromana: il Comune di Ischia riparte dalla piena valorizzazione di alcuni dei suoi più significativi punti di interesse, tasselli di una storia millenaria che si rivela sempre più affascinante. Grazie all’ammissione a finanziamento, da parte del Mibact, della proposta progettuale “Il Paesaggio sublime: tra Angeli e Dei”, che vede capofila il Comune di Vico Equense

Borgo Vergini-Sanità, il Comune presenta il progetto di riqualificazione

L'amministrazione comunale ha aderito al bando del MIBACT denominato “Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale” Allo scopo di riqualificare l'area Borgo Vergini-Sanità, l'amministrazione comunale di Napoli, su proposta degli assessori Carmine Piscopo e Gaetano Daniele, ha aderito al bando del MIBACT denominato “Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale”. Il progetto presentato prevedere la realizzazione di interventi volti al recupero, alla valorizzazione e alla gestione integrata del patrimonio culturale. Lo scopo, oltre al miglioramento dell'accessibilità degli spazi pubblici, è anche l'incremento della qualità dell'offerta turistica, attraverso l'individuazione di tre itinerari: Borgo dei Vergini-Cimitero delle Fontanelle; Borgo dei Vergini-Piazza Sanità-Catacombe di San Gennaro; Borgo dei Vergini-Moiariello-Capodimonte. La proposta prevede differenti livelli di progettazioni, finanziabili dal bando per un importo

Notte dei Musei ingresso ad 1 euro. A Paestum incontro con Gabriel Zuchtriegel

Il 21 maggio è la Notte dei Musei, un’iniziativa promossa dal MiBACT che consentirà di visitare i musei dalle ore 19.30 alle 22.30 al costo di 1 euro Il programma della Notte al Museo Archeologico Nazionale di Paestum prevede - alle 21.00 nella sala “cella” - un incontro con Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico, Alessandro Celani, archeologo e fotografo, Sarah Falanga, attrice, Simona Fasulo sceneggiatrice, sul tema: L’arte: finzione o verità? “Parliamo di un’esperienza che tutti hanno avuto modo di vivere - spiega Gabriel Zuchtriegel  - Posso conoscere tutto del mito di Medea studiando fonti e rappresentazioni antiche, ma guardando il film di Pasolini scopro aspetti ed emozioni diversi: sono due modi di ricercare la verità di Medea - e dell’arte

ISIS, si delinea piano antiterrorismo in Italia. Allerta per Colosseo, Pompei, gli Uffizi e la Pinacotea di Brera

Con una circolare da parte del Mibact alle soprintendenze speciali e ai segretari regionali è stata richiesta una revisione dei piani d'emergenza alle direzioni dei musei italiani, in relazione al "grave contesto nazionale ed internazionale che riguarda gli istituti maggiormente vulnerabili per la presenza di un elevato numero di visitatori o per la loro rappresentatività". Alfano: "Preoccupazione per il Giubileo. Roma e il Papa sono già stati minacciati" Roma, 16 novembre - All'indomani delle stragi di Parigi anche l’Italia inizia a prendere le dovute precauzioni, alzando il livello di sicurezza nei musei e nei siti archeologici italiani. Il Ministero dei Beni culturali ha chiesto con una circolare alle direzioni dei musei autonomi e alle sovrintendenze speciali di revisionare i piani di emergenza, dato il rischio connesso ad azioni di terrorismo. La

“Pompei Scavi” sarà la nuova stazione di Fs con accesso diretto all’area archeologica

Occorreranno due anni e mezzo per la realizzazione della nuova linea delle Fs che costerà 35 milioni di euro. Previsti interscambi con la Circumvesuviana che collega tutta l'area Vesuviana Si chiamerà “Pompei Scavi” la nuova stazione della Ferrovia dello Stato che consentirà l’accesso diretto ad una delle zone archeologiche più belle ed importanti, visitata ogni anno da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo. Pompei punta al miglioramento dei sevizi per rendere più accessibile l’area archeologica e attrarre ancora più visitatori. Il progetto presentato dalle Fs è stato approvato ieri nella sede del Mibact dal Comitato di gestione della buffer zone riunito a Roma nella sede del Mibact alla presenza del Ministro dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo

Continua l’appuntamento con DomenicalMUSEO, porte aperte nei musei

Per una domenica all’insegna dell’arte e della cultura Napoli - Ritorna, oggi 1 marzo, come ogni prima domenica del mese, “DomenicalMuseo”, musei ed aree archeologiche gratis per tutti, l’iniziativa  promossa dal MIBACT - Ministero per i Beni e delle attività Culturali e del Turismo, ormai diventato un appuntamento fisso per ammirare, scoprire e riscoprire i nostri tesori storico-artistico monumentali. Un evento di grande successo che coniuga lo svago alla cultura per napoletani enon, turisti, amanti dell’arte e del nostro  ricco patrimonio. Per “porte aperte” nei Musei e siti archeologici, tra le possibili visite a Napoli, c'è: Museo Archeologico di Napoli (p.zza Museo, 19), visita guidata dello storico Museo Archeologico Nazionale, il Real Museo Borbonico, un “pezzo” simbolo della nostra città e dell’archeologia classica in

I Grandi Cantieri del Mibact: da Palazzo Reale di Napoli alla Reggia di Carditello

91 milioni di euro per nove grandi progetti per la salvaguardia di complessi monumentali di rilievo internazionale Martedì 16 dicembre 2014 alle ore 11.00 nel Palazzo Reale di Napoli - sala accoglienza, ingresso piazza Trieste e Trento -, si terrà la conferenza stampa sui Grandi Cantieri del Mibact. È il momento conclusivo di un lungo e complesso percorso di programmazione e progettazione, un lavoro portato a buon fine esclusivamente da dirigenti e funzionari del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che in Campania si è concretizzato in 9 grandi interventi finanziati, per 91.308.000 euro, con risorse europee - Programma Operativo Interregionale POIn “Attrattori culturali, naturali e turismo” -,  e nazionali - CIPE. I grandi progetti in corso riguardano complessi

Dal MiBACT 135 milioni di euro destinati al Mezzogiorno

Il Ministero dei Beni culturali e del Turismo ha firmato per il finanziamento di 46 restauri da avviare con procedura immediata Roma - In data 6 marzo è stato siglato il decreto che autorizza l'apertura di 46 cantieri finalizzati alla ristrutturazione del patrimonio culturale nelle regioni dell’Obiettivo convergenza: Campania, Calabria, Puglia e Sicilia. 135 milioni di euro l'ammontare complessivo che si somma ai 222 milioni finanziati a settembre, con formalità in corso di attuazione, per la copertura di 87 interventi. "Si tratta della più importante azione realizzata negli ultimi anni sul patrimonio culturale del Mezzogiorno d’Italia", il commento del ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, riportato nel comunicato stampa del ministero. "Questa operazione si inserisce nell’ambito

Chi fermerà i crolli di Pompei? Cultura e Turismo, anche per Dario Franceschini sono priorità del Paese

Dalla DC, al PPI, passando per l'Ulivo e il PD, la lunga carriera politica di Dario Franceschini, oggi ministro dei Beni Culturali e del Turismo "Sin dal primo istante in cui ho varcato la soglia del Collegio Romano ho percepito la grande responsabilità assunta con il giuramento prestato al Presidente della Repubblica". Inizia così la lettera scritta da Dario Franceschini neo ministro dei Beni Culturali e Turismo nominato nel nuovo governo di Matteo Renzi, indirizzata ai dipendenti del MiBACT. "Ho grande stima e considerazione del vostro operato e sono pronto a prestare ascolto alle istanze e alle esigenze che provengono dal territorio, a battermi per risolvere i piccoli e grandi problemi che possono essere d’ostacolo nel vostro lavoro". Il ministro prosegue sottolineando

Crolli a Pompei, ecco il programma del MiBACT

Diffuso in una nota l'esito della riunione straordinaria indetta per il 4 marzo dal ministro dei Beni Culturali e del Turismo Roma - Alla tavola rotonda hanno partecipato: Massimo Osanna, soprintendente di Pompei, Ercolano e Stabia; Luigi Malnati, direttore generale delle antichità; il generale Nistri, direttore generale del Grande Progetto Pompei; Fabrizio Magani, vicedirettore del Grande Progetto Pompei; l'architetto Angelini, direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici della Campania; il cons. Paolo Carpentieri, capo dell’ufficio legislativo del MiBACT; il professor Giampaolo D’Andrea, capo di Gabinetto e, in rappresentanza del segretario generale, l’architetto Carla Di Francesco. Durante l'incontro, il ministro Franceschini ha presentato una relazione sui danni rinvenuti all'interno degli scavi di Pompei e le cause dei crolli negli ultimi giorni, a