Parma-Napoli 0-4. Gli Azzurri tornano alla vittoria in trasferta e blindano il secondo posto

Allo Stadio Ennio Tardini gol di Zielinski, Milik (doppietta) e Ounas PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Kucka, Machin (53' Siligardi); Biabiany (83' Gazzola), Gervinho (78' Schiappacasse), Inglese. All. D'Aversa NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic (46' Luperto), Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski (75' Verdi); Mertens, Milik (88' Ounas). All. Ancelotti MARCATORI: 19' Zielinski, 36' e 73' Milik, 82' Ounas ARBITRO: Chiffi della sezione di Padova Il Napoli batte 4-0 il Parma e torna alla vittoria in trasferta, cosa che non accadeva da un po' di tempo a questa parte (l'ultima col Cagliari nel 2018, ndr). Al Tardini ci si aspettava una partita difficile per la formazione di Ancelotti, che invece è stata brava a incalanarla nei giusti binari già dai

Napoli-Torino 0-0. Attaccanti Azzurri ancora a secco di gol

Al San Paolo il posticipo della 24esima giornata con i granata finisce in parità. La formazione di Ancelotti, nonostante il dominio, non riesce a trovare il gol anche per merito del portiere avversario. Nel quarto d'ora finale poi ci si mette anche il palo a stoppare una bella conclusione di Insigne NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon (69' Mertens), Allan, Ruiz (70' Verdi), Zielinski; Insigne, Milik. All: Ancelotti. TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N'Koulou, Moretti; De Silvestri, Lukic, Rincon (55' Meite), Ansaldi (78' Parigini), Aina; Berenguer (63' Baselli), Belotti. All: Mazzarri. ARBITRO: Fabbri. Il posticipo della 24esima giornata del campionato di Serie A tra Napoli e Torino finisce 0-0. Al San Paolo partita dominata per gran parte del tempo dalla formazione di Ancelotti,

Napoli-Sampdoria 3-0. Gli Azzurri tornano alla vittoria con una grande prestazione

Al San Paolo gol di Milik, Insigne e Verdi NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik (74' Diawara), Zielinski; Milik (90' Ounas), Insigne (83' Verdi). All. Carlo Ancelotti SAMPDORIA (4-3-3): Audero; Bereszynski, Colley, Andersen, Murru; Linetty, Ekdal (73' Vieira), Jankto; Ramirez (54' Saponara), Quagliarella, Defrel (59' Gabbiadini). All. Marco Giampaolo ARBITRO: Luca Pairetto (Nichelino) MARCATORI: 25' Milik (N), 26' Insigne (N), 89' rig. Verdi (N) Il Napoli batte 3-0 la Sampdoria tornando alla vittoria dopo il pari con il Milan nell'ultima giornata di campionato e dopo la sconfitta per mano degli stessi rossoneri nei quarti di Coppa Italia. Al San Paolo con i blucerchiati dedidono i gol di Milik e Insigne nel primo tempo e la rete di Verdi su rigore

Napoli-Lazio 2-1. La formazione di Ancelotti balza a più 7 punti sull’Inter

Al San Paolo apre le danze Callejon, poi Milik firma il raddoppio. A nulla serve il gol del laziale Immobile al 65'. Biancocelesti in 10 dal 70' per l'espulsione di Acerbi NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Maksimovic, Rui; Callejon (87' Hysaj), Diawara (71' Verdi), Zielinski, Ruiz; Mertens (82' Ounas), Milik. All. Ancelotti LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (28' Bastos), Acerbi, Radu; Lulic, Parolo, Leiva, Milinkovic (72' Patric), Lukaku (46' Correa); Luis Alberto, Immobile. All. Inzaghi. MARCATORI: 34' Callejon (N), 36' Milik (N), 65' Immobile (L) ARBITRO: Rocchi della sezione di Firenze Al San Paolo il Napoli batte la Lazio 2-1 grazie ai gol di Callejon e Milik nel primo tempo. I biancocelesti rispondono nel secondo tempo con il gol di Immobile, appena cinque minuti prima

Napoli-Sassuolo 2-0. Azzurri ai quarti di finale di Coppa Italia

Al San Paolo i gol di Milik e Fabian Ruiz regalano al Napoli la qualificazione ai quarti. Prossimo avversario il Milan   NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Ruiz, Diawara; Callejon (37' st Younes), Ounas (26' st Allan), Insigne; Milik (45' st Gaetano). All: Ancelotti SASSUOLO (4-3-3): Pegolo; Lirola, Magnani, Peluso, Rogerio (37' st Dell'Orco); Locatelli, Sensi, Duncan; Berardi, Boateng (25' st Boga), Djuricic (24' st Babacar). All: Berardi MARCATORI: 15' pt Milik, 29' st Ruiz ARBITRO: Chiffi di Padova Un gol per tempo, prima con Milik e poi con Fabian Ruiz, tanto basta al Napoli per risolvere la pratica Sassuolo e conquistare la qualificazione ai quarti di Coppa Italia, dove la formazione di Ancelotti incontrerà il Milan. Nonostante le tante assenze, a cui

Napoli-Bologna 3-2. Al San Paolo decide la gara il gol di Mertens

Gol del Napoli firmati da Milik (doppietta) e Mertens. Nel Bologna a segno Santander e Danilo NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Maksimovic, Ghoulam (68' Mario Rui); Callejon (83' Ounas), Zielinski, Allan, Verdi (58' Fabian Ruiz); Mertens, Milik. All. Carlo Ancelotti BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Helander; Mattiello, Poli (79' Orsolini), Pulgar,,Svanberg (71' Nagy), Dijks; Santander (42' Falcinelli), Palacio. All. Filippo Inzaghi MARCATORI: 16', 51' Milik (N), 37' Santander (B), 80' Danilo (B), 88' Mertens (N) ARBITRO: Calvarese della sezione di Teramo Al San Paolo il Napoli batte 3-2 il Bologna grazie ai gol di Milik (doppietta) e Mertens. Partita difficile quella con i rossoblù, protagonisti di una gara esemplare dal punto di vista tattico. La formazione di Inzaghi ha messo più volte in crisi

Cagliari-Napoli 0-1. La sblocca Milik al 91′

Al Sardegna Arena finisce con il successo azzurro per 1-0. Napoli nuovamente a più 6 in classifica sull'Inter CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Pisacane (86' Cigarini), Romagna (80' Andreolli), Klavan, Padoin; Faragò, Bradaric, Ionita; Barella; Joao Pedro, Farias (69' Sau). All. Rolando Maran NAPOLI (4-4-1-1): Ospina; Malcuit (80' Callejon), Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Allan, Diawara (62' Mertens), Ounas (71' Insigne); Fabian Ruiz; Milik. All. Carlo Ancelotti MARCATORI: Milik al 91' ARBITRO: Daniele Doveri (Roma) Al Sardegna Arena il Napoli batte il Cagliari 1-0 con un gol di Milik al 91' su calcio di punizione. Partita molto combattuta da parte delle due formazioni, nel primo tempo però piuttosto noiosa. Il Napoli ha rischiato seriamente di non riuscire a conquistare l'intera posta, sprecando diverse occasioni. In alcuni casi

Napoli-Frosinone 4-0. Azzurri a più 6 sull’Inter

I gol del Napoli portano la firma di Zielinski, Ounas e Milik (doppietta) NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Koulibaly, Luperto, Ghoulam; Ounas (dal 28' s.t. Younes), Allan, Hamsik (dal 35' s.t. Diawara), Zielinski; Milik, Insigne (dal 30' s.t. Rog). All. Ancelotti FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano (dal 26' s.t. Ghiglione), Chibsah, Maiello (dal 31' s.t. Soddimo), Cassata, Beghetto; Campbell, Pinamonti. All. Longo MARCATORI: Zielinski al 7', Ounas al 40' p.t.; Milik al 23' e al 39' s.t. ARBITRO: Manganiello della sezione di Pinerolo Napoli, 8 dicembre – Il Napoli batte 4-0 il Frosinone nell'anticipo della quindicesima giornata di Serie A grazie alle reti di Zielinski, Ounas e Milik (autore di una doppietta). Sul prato del San Paolo la formazione di Ancelotti conquista tre punti

Atalanta-Napoli 1-2. Milik regala agli Azzurri la vittoria

Decide la gara una perla di Milik nel finale, dopo la risposta dell'ex Duvan Zapata al gol di Fabian Ruiz. Il Napoli resta a -8 punti dalla Juve e stacca l'Inter a più 3 in classifica ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Mancini (dal 44’ s.t. Tumminello), Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Rigoni (dal 26’ s.t. Valzania), Zapata. All. Gasperini. NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimovic (dal 32’ s.t. Hysaj), Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Fabian Ruiz (dal 32’ s.t. Zielinski); Mertens (dal 37’ s.t. Milik), Insigne. All. Ancelotti. MARCATORI: Fabian Ruiz al 2’ p.t.; Zapata all’11’, Milik al 40’ s.t. ARBITRO: Giacomelli di Trieste Allo Stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo il Napoli batte l'Atalanta 2-1 nel posticipo che chiude la quattordicesima giornata del campionato

Milik rapinato del rolex dopo la partita di Champions

A Varcaturo dopo la gara con il Liverpool da due persone in scooter Il calciatore del Napoli, Arkadiusz Milik, la scorsa notte mentre stava rientrando a casa è stato avvicinato da due persone in sella ad uno scooter che gli hanno strappato dal polso un orologio - si tratta di un Rolex - dal valore stimato di 7000 euro. Il fatto è avvenuto, intorno alle 2, in una strada di Varcaturo, alla periferia di Giugliano. Milik stava rientrando a casa dopo aver disputato la partita allo stadio San Paolo di Napoli di Champions contro il Liverpool.

Napoli-Parma 3-0. Gol di Insigne e doppietta di Milik

Grande prestazione del Napoli al San Paolo. Gli Azzurri restano incollati alla Juve e sabato c'è il big match con i bianconeri all'Allianz Stadium NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Rui; Ruiz, Allan, Diawara, Zielinski (32'st Verdi); Milik (41'st Ounas), Insigne (23'st Mertens). All. Ancelotti. PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Alves, Gagliolo, Gobbi; Barillà, Stulac, Deiola; Ciciretti (16'st Siligardi), Inglese (20'st Ceravolo), Di Gaudio (33'st Sprocati). All.D'Aversa. MARCATORI: 4'pt Insigne, 2'st e 40'st Milik ARBITRO: Doveri di Roma. Nel turno infrasettimanale della sesta giornata di Serie A il Napoli batte 3-0 il Parma grazie ai gol di Insigne e Milik (doppietta). Grande prestazione degli Azzurri, nonostante l'ampio turnover di Carlo Ancelotti, con ben 9 cambi rispetto alla formazione che ha affrontato il Torino di Walter Mazzarri

Lazio-Napoli 1-2. Milik e Insigne rispondono a Immobile

Tre punti per il Napoli di Ancelotti nel big match del primo turno di Serie A LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (46' Bastos), Acerbi, Radu; Marusic, Parolo (88' Cataldi), Badelj (68' Correa), Milinkovic-Savic, Caceres; Luis Alberto, Immobile. All. S. Inzaghi NAPOLI (4-3-3): Karnezis; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik (70' Diawara), Zielinski (85' Rog); Callejon, Milik, Insigne (76' Mertens). All. Ancelotti MARCATORI: 25' Immobile (L), 45'+2 Milik (N), 59' Insigne (N) ARBITRO: Banti di Livorno Roma, 18 agosto – Il Napoli batte 2-1 la Lazio nel big match del primo turno del campionato di Serie A 2018-2019, grazie ai gol di Milik e Insigne che rispondono alla rete del biancoceleste Immobile. La formazione di Ancelotti, tornato ad allenare in Serie A dopo 9 anni,

Napoli-Crotone 2-1. Gli Azzurri chiudono la stagione con il record di 91 punti

Al San Paolo gol di Milik e Callejon, i calabresi rispondono nel recupero con Tumminello. Il Napoli è la prima squadra in Serie A a non vincere lo scudetto con 91 punti. La sconfitta e la contemporanea vittoria della Spal contro la Sampdoria determinano la retrocessione del Crotone in Serie B NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan (dal 32' s.t. Rog), Jorginho, Zielinski; Callejon, Milik (dal 22' s.t. Mertens), Insigne (dal 30' s.t. Hamsik). All. Sarri. CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Rohden (dal 1' s.t. Stoian); Trotta (dal 19' s.t. Tumminello), Simy, Nalini (dal 13' s.t. Ricci). All. Zenga. MARCATORI: al 23' Milik, al 32' p.t. Callejon; al 45' s.t. Tumminello. ARBITRO: Banti di Livorno. Napoli, 20 maggio

Sampdoria-Napoli 0-2. Al Ferraris il Napoli fa il record di punti in Serie A

Per gli Azzurri a segno Milik e Albiol. Raggiunta quota 88 punti, record nella storia del Club SAMPDORIA (4-3-1-2): Belec; Bereszynski, Ferrari, Andersen, Regini (36’ st Strinic); Praet, Torreira, Linetty; Ramirez; Caprari (24’ st Zapata), Kownacki (41’ st Alvarez). Allenatore: Giampaolo. NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan (37’ st Rog), Jorginho, Zielinski; Callejon (22’ st Hamsik), Mertens (25’ st Milik), Insigne. Allenatore: Sarri. MARCATORI: 27’ st Milik, 35’ st Albiol. ARBITRO: Gavillucci di Latina Genova, 13 maggio – Il Napoli batte 2-0 la Sampdoria allo stadio Luigi Ferraris di Genova mentre a Roma la Juve mette le mani sul settimo scudetto consecutivo (0-0 tra bianconeri e giallorossi). Grazie ai gol di Milik e Albiol, entrambi nella ripresa, gli Azzurri raggiungono quota 88