Manfredi ministro Università e Ricerca

Franceschini, tecnico di grandissimo profilo. De Luca, un onore Gaetano Manfredi, attuale rettore dell'Università Federico II di Napoli, è stato nominato ministro dell'Università e della Ricerca. L'annuncio è stato fatto dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nella conferenza stampa di fine anno. Soddisfazione è stata espressa dal ministro della Cultura, Dario Franceschini: "Una scelta giusta separare Scuola da Università e Ricerca. L'accorpamento in questi anni ha rischiato di creare un ministero troppo grande, con difficoltà a seguire al meglio settori centrali come scuola ricerca e università. Così con la separazione potranno essere valorizzate le attività di tutti e due i settori. La scelta di un tecnico di grandissimo profilo come Gaetano Manfredi garantisce poi la centralità assoluta di ricerca e università nelle strategie

Antonio Di Maio, papà del ministro del lavoro chiede scusa su Facebook

Nel video chiede scusa alla famiglia e agli operai che hanno lavorato a "nero"  Pomigliano D'Arco (Napoli), 3 dicembre - "Chiedo scusa per gli errori che ho commesso, chiedo scusa alla mia famiglia per i dispiaceri che ha provato, e chiedo scusa anche agli operai che hanno lavorato senza contratto per la mia azienda anni fa". E' quanto afferma Antonio Di Maio, papà del vicepremier Luigi, in un video pubblicato su Facebook nel quale racconta la sua verità sulle vicende relative all'impiego di lavoratori in nero nella sua azienda. Di Maio - che ha letto un testo scritto - ha escluso ogni responsabilità da parte del figlio. "Sentivo il dovere di scrivere. Mi dispiace per mio figlio Luigi che stanno cercando di

AnDDL incontra il ministro Bussetti e scende in piazza con gli studenti

Vespa (AnDDL) al Ministro Bussetti: con la decisione di procedere con un concorso aperto a tutti si assume la responsabilità morale e politica di creare 30mila nuovi esodati Napoli, 1 dicembre - "E' stata una manifestazione fortemente sentita. Studenti e docenti precari insieme in piazza. Un'occasione di democrazia partecipata dove era espresso da un lato il disagio dei ragazzi per le decisioni calate dall'alto anche da questo che si autoproclama il "Governo del Cambiamento", dall'altro la disperazione palpabile dei docenti precari che da anni mandano avanti la Scuola pubblica italiana, ora minacciati per il loro futuro lavorativo dalle proposte del neo ministro della Pubblica Istruzione espressione dalla Lega". Questo il commento del professor Pasquale Vespa, presidente dell'Associazione nazionale Docenti per i

Tribunale di Napoli Nord, quadro drammatico. L’appello: “Ministro Bonafede, ci aiuti!”

Lettera aperta del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord al Guardasigilli. Ritardi, inefficienze e carenza d’organico porteranno - secondo Mallardo - a un “sicuro disastro giudiziario” se non si interviene in tempo. “Venga a trovarci e a toccare con mano” e individua tra le priorità il passaggio del Giudice di Pace di Marano sotto l'egida del Ministero Napoli - Tre pagine che descrivono uno scenario difficile, al limite del collasso. E non bastano soluzioni ordinarie e professionalità: servono misure straordinarie. Tutto questo – e altro ancora – racchiuso in tre fogli che il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati Napoli Nord Gianfranco Mallardo ha consegnato in queste ore al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, per spiegare come affanna il Tribunale di Napoli Nord. “In pochi anni

Scuola, Vespa (AnDDL): “Sul reclutamento dei docenti chiediamo coerenza alla Lega. Abilitazione e stabilizzazione subito”

Il presidente dell'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori: "il ministro Matteo Salvini non ha mai sfiduciato il Senatore Pittoni, o il ministro Bussetti ritira la proposta oppure, senza tanti giri di parole' sta sbugiardando il segretario Matteo Salvini" Napoli, 1 novembre - "In casa Lega esiste un problema. La mano destra non sa cosa fa la sinistra. A farne le spese del 'caso' di schizofrenia acuta è però la scuola italiana - così commenta  in una dura nota la bozza pubblicata in questi giorni a corredo del Def ora in Parlamento, l'ingegner Pasquale Vespa, presidente dell'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori (AnDDL) in rappresentanza dei precari di Terza Fascia delle GI. "Mentre il Senatore Mario Pittoni lavora all'abilitazione della Terza Fascia -

Bagnoli, ministro Lezzi ufficializza la nomina di Flores

Ministro ufficializza nuovo commissario area ex Italsider "Sono certa che con il nuovo commissario di Bagnoli Francesco Floro Fores lavoreremo bene, con in mente un unico obiettivo: restituire finalmente quest'area ai cittadini bagnolesi e di tutta Napoli". Lo afferma il ministro per il Sud Barbara Lezzi in un video postato sui social in cui ufficializza la nomina di Floro Flores a commissario per Bagnoli.

Bagnoli, De Petris (LeU): Bene incontro ministro con i comitati. Convocare subito la cabina di regia allargata a tutti gli attori

Positiva la scelta di confrontarsi con i comitati che da anni si battono sul territorio "La recente visita a Napoli del ministro Lezzi a Bagnoli è un buon punto di partenza, che denota un segnale di attenzione, così come è positiva la scelta di confrontarsi con i comitati che da anni si battono sul territorio. E' grave però, non aver interpellato ed incontrato un attore importante come Città della scienza, nonché i cittadini del borgo di Coroglio, ai quali è stata espropriata la casa". Lo ha dichiarato la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto, che ha aggiunto: "Occorre adesso dare seguito alla discussione aperta, convocando al più presto una cabina di regia allargata alle istanze territoriali, che veda la

Scuola, l’Associazione Docenti per i Diritti dei Lavoratori: “buon lavoro al ministro Bussetti”

Il Presidente Pasquale Vespa (AnDDL): "sicuri che la linea politica sul precariato scuola sarà nel solco delle linee programmatiche illustrate ai docenti precari dal senatore Pittoni" "L'Associazione Docenti per i Diritti dei Lavoratori esprime piena soddisfazione per la nascita del nuovo Governo a guida Lega-M5s e si ritiene estremamente soddisfatta per la nomina del professor Marco Bussetti alla guida del Ministero della Pubblica Istruzione. Bussetti, già provveditore agli studi di Milano, è stato docente prima e dirigente scolastico poi. Finalmente un ministro a viale Trastevere che proviene dal mondo della scuola!" - così in una nota il professor Pasquale Vespa, presidente dell'Associazione Nazionale che rappresenta i docenti precari di Terza Fascia e le Gae Infanzia Storiche. "Da parte nostra - continua il presidente

Formazione nelle carceri, cravatte realizzate dalle detenute di Pozzuoli

Ministero della Giustizia, E. Marinella, Regione Campania e Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili insieme per il progetto di sartoria artigianale presso la Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli Napoli, 14 dicembre – “Il recupero della legalità passa attraverso la formazione professionale e il lavoro, strumenti fondamentali non solo a garanzia della sicurezza sociale ma anche come elementi cardine a prevenzione della recidiva. I commercialisti offriranno un formazione professionalizzante che permetterà l’inclusione sociale: in questo contesto i professionisti istruiranno i rudimenti di impresa, analizzando i processi base di una qualsiasi attività di produzione con corsi ed assistenza specifica”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli annunciando il protocollo di intesa per la formazione

Manifesti nel centro di Roma contro il ministro Fedeli, il Pd: “macchina del fango”

"Per fare il professore ci vogliono: laurea, abilitazione e concorso. Per fare il ministro dell'Istruzione: terza media, amicizie e molte bugie..." Manifesti anonimi contro la neo ministra dell’istruzione Valeria Fedeli sono apparsi nella giornata di ieri per le strade del centro di Roma. Muri tappezzati da poster con il faccione dell'ex vicepresidente del Senato ed ex sindacalista della Cgil con la scritta: "Per fare il professore ci vogliono: laurea, abilitazione e concorso. Per fare il ministro dell'Istruzione: terza media, amicizie e molte bugie...". A difendere il neo ministro ci hanno pensato le colleghe di partito, a partire dall'onorevole Maria Coscia, capogruppo Pd in commissione Cultura della Camera: “Esprimo massima solidarietà alla ministra Fedeli fatta oggetto di un miserabile attacco con alcuni vergognosi

Orlando e i calciatori del Napoli in visita al carcere di Nisida. Il ministro: “Sport è grande metafora. Sconfitte servono a riflettere”

Ad accompagnare il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, i calciatori del Napoli Hamsik, Mertens e il neo arrivato Pavoletti Napoli, 5 gennaio – Il carcere non ha solo uno scopo punitivo, ma anche e soprattutto di recupero. È questo l'importante messaggio che il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha voluto portare questa mattina con la sua visita al carcere minorile di Nisida. Ad accompagnarlo, durante la visita nella struttura che ospita i laboratori dove i detenuti si occupano di pasticceria, artigianato e cucina, i calciatori del Napoli Marek Hamsik, Dries Mertens e il neo arrivato Leonardo Pavoletti (vai all'articolo). Dai calciatori del Napoli, ha detto Orlando, “è arrivato un messaggio importante ai ragazzi: si può avere successo ma non bisogna dimenticarsi di

Il vertice G7 Finanze spostato da Caserta a Bari, delusione del primo cittadino campano

L'annuncio via twitter dal ministro dell'Economia Padoan Caserta, 27 settembre - Salta l'appuntamento del G7 Finanze a Caserta che doveva tenersi dall'11 al 13 maggio 2017, come annunciato dal premier qualche tempo fa. L'evento si terrà a Bari come annunciato via Twitter dal ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. A fargli eco sempre sullo stesso social media è stato Antonio Decaro, sindaco di Bari, che ha risposto: "Bari si farà trovare pronta". Grande la delusione a Caserta. Il vertice doveva essere ospitato nella Reggia vanvitelliana. Il cambio di destinazione in corso d'opera sarebbe stato determinato dal degrado del territorio, dalla camorra, dall'assenza di sicurezza. Ma il sindaco Carlo Marino non ci sta e replica: "Non è vero, mai nessuno mi ha detto né formalmente, né

Focus: Marianna Madia, neoministro del governo Renzi con le amicizie giuste

Al suo attivo tre sponsor nonchè talent scout: Walter Veltroni, Enrico Letta e Giovanni Minoli Marianna Madia, 33 anni, ministro della Semplificazione e della Pubblica Amministrazione del Governo Renzi, ormai da anni nelle file del Pd. Figlia dello scomparso attore Stefano Madia nonché pronipote del deputato fascista Titta Madia, è in questi giorni nella mira della cronaca come tutti gli altri componenti della squadra di Governo. A scatenare un vespaio di commenti sono le accuse di "raccomandazione" e di ennesimo nepotismo mascherato, che diciamolo, proprio infondate non sono. A parte i natali che le hanno permesso un buon inserimento nella Roma bene, ha avuto l'opportunità di un'educazione di alto livello, prima al Lycee Chateaubriand poi all'Università La Sapienza e, sempre grazie a quei natali, di

Avvocati napoletani contro Cancellieri

Caia, nessun segno dal ministro, pronti a chiedere dimissioni (ANSA) - NAPOLI, 2 LUG - ''Le parole del ministro Cancellieri sono gravissime. Rappresentano una mancanza di rispetto ed esprimono una concezione antidemocratica. Mai avrei pensato che un Guardasigilli avesse una tale concezione dell'Avvocatura e della tutela dei cittadini. Sono affermazioni da Stato illiberale''. Così il presidente dell'Ordine degli Avvocati di Napoli, Francesco Caia, commentando il 'fuori onda' del ministro Cancellieri di sabato a Napoli (''li vado ad incontrare così me li levo dai piedi'').