Fase 2, riaprono musei e parrucchieri

Caffè al bar solo al banco. Per ristoranti stop fino a 21 maggio Napoli, 17 maggio - Riaprono parrucchieri, barbieri, i centri estetici ma anche bar con servizio al banco e non ancora ai tavolini. Riaprono anche musei, biblioteche e luoghi cultura. Stop invece per la ristorazione che ripartirà il 21 maggio. Sono alcuni dei contenuti dell'ordinanza della Regione Campania che disciplina le riaperture previste dalla giornata di domani, lunedì 18 maggio, e che sarà pubblicata entro stasera. Per gli esercizi commerciali si autorizza e si raccomanda l'apertura dalle 7 alle 23, senza obbligo di chiusura domenicale. Per quanto riguarda le attività sportive è consentito il tennis e tutte le attività sportive con distanziamento di almeno due metri; anche circoli e associazioni

Giornata Internazionale dei Musei al Parco Archeologico di Ercolano

​​​​​​​Trascorrere virtualmente la Giornata Internazionale dei Musei al Parco Archeologico di Ercolano Ogni anno, dal 1977, ICOM organizza a livello mondiale la Giornata Internazionale dei Musei (International Museum Day – IMD), selezionando di volta in volta un tema specifico. I Musei che partecipano all’iniziativa programmano eventi innovativi e attività inerenti al tema prescelto e coinvolgono il proprio pubblico, evidenziando l’importanza del ruolo dei Musei come istituzioni al servizio della società e del suo sviluppo. Il tema dell’edizione 2020 è Musei per l’eguaglianza: diversità e inclusione, che pone all’attenzione e alla riflessione di tutta la comunità museale il ruolo sociale degli Istituti culturali, la loro potenzialità nell’essere agenti di cambiamento, realizzando azioni per favorire la fruizione e la partecipazione da parte di

Cappella Sansevero: visitatori in crescita, un 2019 da record

Il gioiello del barocco si conferma leader tra i musei di Napoli. Oltre 750mila visitatori nel 2019, in soli sei anni incremento del 303% Numeri in crescita per il Museo Cappella Sansevero anche nel 2019. Tutti gli indicatori rilevano segni ampiamente positivi e numeri da record. I visitatori totali hanno superato l’incredibile soglia delle 750mila unità (758.453 visitatori totali contro i 698.530 dell’anno precedente). I visitatori paganti sono stati 723.039, facendo registrare un incremento di oltre l’8% rispetto ai 665.774 del 2018. La crescita negli ultimi anni si è mantenuta costante e i numeri sono cresciuti del 303% in soli sei anni (dai 238.795 visitatori paganti del 2013 agli oltre 723 mila del 2019). Con i numeri del 2019, il Museo Cappella Sansevero si conferma ancora una volta il più visitato tra

Ferragosto: musei aperti a Salerno e Avellino, siti da visitare e orari

L’iniziativa a cura della Soprintendenza, Provincia, Comuni, Associazioni e Diocesi La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, diretta da Francesca Casule, in occasione della festività di Ferragosto (15 agosto, ndr) ha organizzato,  con la partecipazione di Comuni, Provincia di Salerno, Diocesi e Associazioni del territorio, le aperture straordinarie di musei e aree archeologiche a Salerno e Avellino. Alla conferenza di presentazione dell’iniziativa sono intervenuti i funzionari della Soprintendenza: Michele Faiella e Rosanna Romano. SALERNO S A L E R N O Complesso Monumentale di San Pietro a Corte      Ingresso gratuito Ipogeo e Cappella sant'Anna                                        Apertura a cura della Soprintendenza 10.00 / 19.00 S A L E R N O Pinacoteca                                                                  Ingresso gratuito 9.00 / 14.00                                                                  Apertura a cura della Provincia di Salerno S A L E R N O                                                           Ingresso 4

Cultura, in Campania tre siti museali con un solo biglietto

Da lunedì 13 maggio l’accesso ai tre siti museali - MANN, Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa e MUSA - con un solo biglietto integrato a prezzi particolarmente convenienti È possibile grazie all’accordo tra Fondazione FS Italiane, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (il MANN ha promosso la convenzione nell’ambito del progetto Obvia- Out of Boundaries Viral Art Dissemination) ed il Centro Museale “Musei delle Scienze Agrarie” (Università degli studi di Napoli Federico II) che ha l’obiettivo di valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico del territorio e incentivare gli spostamenti con la “Linea del Mare” (ovvero i treni della Linea 2 metropolitana di Napoli diretti verso le principali località della costa campana). La convenzione è stata siglata da Luigi Cantamessa (Direttore Generale Fondazione FS Italiane), Paolo Giulierini (Direttore del MANN) eStefano Mazzoleni (Direttore del Museo delle Scienze Agrarie di

Settimana dei musei al Parco Archeologico di Ercolano

Dal 5 al 10, sarà quindi possibile accedere gratuitamente anche al Parco Archeologico di Ercolano Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha istituito, a partire da quest’anno, la Settimana dei Musei, sei giorni di aperture gratis, dal martedì alla domenica, in tutti gli istituti museali statali. Nel mese di marzo, dal 5 al 10, sarà quindi possibile accedere gratuitamente anche al Parco Archeologico di Ercolano, dove la settimana è diventato un contenitore più ampio per celebrare diverse ricorrenze. I visitatori sono invitati a conservare il biglietto gratuito che sarà in seguito spendibile come coupon promozionale per le prossime iniziative del parco. Per l’intera durata dell’iniziativa ministeriale, dalle ore 13.30 alle ore 15.30, i visitatori assisteranno al restauro live, nel

Settimana dei Musei: Capodimonte chiude agli operatori turistici

Impedite nella Settimana dei Musei le visite con gruppi alle guide turistiche abilitate Il Museo di Capodimonte di Napoli vieta l’accesso ai gruppi organizzati nei giorni della Settimana dei Musei (dal 5 al 10 marzo), oltre che negli altri giorni ad ingresso gratuito. Di conseguenza né operatori turistici, con tour magari già organizzati, né guide turistiche abilitate possono svolgere il proprio lavoro a Capodimonte, mentre, negli stessi giorni, il Museo, organizza eventi e visite didattico-guidate utilizzando personale interno. La situazione paradossale viene segnalata dall’Associazione Guide Turistiche Campania che sottolinea l’assenza di accordi e dialogo tra le realtà museali e degli operatori del turismo. “E’ assurdo che gli agenti di viaggio  - spiega Pietro Melziade, presidente dell’Associazione Guide Turistiche Campania - promuovano con slancio

Parco Archeologico di Ercolano, un 2018 con visitatori in crescita

Il Parco è stabilmente nella classifica dei top 30 siti italiani più visitati Il Parco Archeologico di Ercolano si conferma stabilmente nella classifica dei top 30 siti italiani più visitati (tredicesimo posto), con 534.328 visitatori, con un aumento percentuale dei visitatori del 14%. Un incremento ancora maggiore si è registrato nello studio dei dati che riguardano le adesioni e le visite virtuali ai canali social del Parco  con un aumento di followers del + 272% per il canale Facebook e un altrettanto interessante +60% dei followers per il canale  Instagram a conferma della giusta direzione intrapresa dall’amministrazione di aprirsi con eventi diversificati a pubblici differenti e sempre più affezionati. “Un altro traguardo è stato raggiunto – dichiara il Direttore Francesco Sirano - il trend di crescita

Notte di cultura al Museo Archeologico di Buccino

Domenica 2 settembre 2018. Ingresso gratuito. Un'occasione per scoprire il nostro patrimonio e le prelibatezze della gastronomia locale Domenica 2 settembre 2018 musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia accoglieranno liberamente cittadini e turisti per una giornata dedicata alla scoperta del patrimonio culturale nazionale. In vigore dal luglio del 2014 l’iniziativa ha visto la partecipazione in tutte le sue edizioni di oltre 10 milioni di visitatori nei soli musei statali. La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule, comunica l'apertura gratuita anche al Museo Nazionale Archeologico Volcei “Marcello Gigante” di Buccino (SA), dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle ore 19.00. Inoltre la Pro Loco di Buccino Volcei, organizzerà con il patrocinio

Ferragosto in Campania: tra mare, borghi, sagre, concerti e musei. Dove andare e cosa fare

Una carrellata di eventi a Napoli e dintorni per passare un Ferragosto davvero speciale Ferragosto nei parchi: per passare un Ferragosto diverso dal solito un'ottima idea potrebbe essere quella di andare per una giornata in un parco divertimenti e a Napoli finalmente ha riaperto l’Edenlandia. Un altro parco da non perdere è la Valle dell’Orso a Torre del Greco, luoghi perfetti dove trascorrere momenti di divertimento e spensieratezza in compagnia dei vostri amici e familiari. Tra gli altri parchi da non perdere ci sono anche Free Time AcquaPark (Giugliano – Napoli), Aquafarm (Battipaglia – Salerno), Isola Verde Acqua Park (Pontecagnano – Salerno) e Ditellandia (Mondragone – Caserta). Feste e sagre: Anche a Ferragosto la Campania non si ferma e ci sono tante sagre, eventi e concerti a cui

#Domenicalmuseo, ad Ercolano appuntamento gratuito con la cultura

Domenica 6 maggio ingresso gratuito al Parco e conclusione dell’allestimento della Bottega del Plumbarius. Il Parco, nei giorni di festa, si riconferma meta privilegiata Torna il 6 maggio Domenicalmuseo, evento voluto dal Ministero per i Beni Culturali che promuove la visite dei siti culturali e aree archeologiche con l’ingresso gratuito. Il Parco Archeologico di Ercolano partecipa offrendo ai propri visitatori oltre all’ingresso gratuito anche la possibilità di assistere al completamento dell’allestimento della “Bottega del Plumbarius” del Decumano Massimo. L’evento è possibile grazie alla sponsorizzazione del Fonderia Nolana Del Giudice Srl che ha riprodotto copie identiche agli originali delle opere in bronzo rinvenute nella c.d. “Bottega del Plumbarius”, le opere realizzate sono: · “Statuetta di Bacco con pantera”; “Candelabro in bronzo con base marmorea”. Le copie sono state

Pasquetta, i musei e i siti archeologici aperti tra Salerno ed Avellino

Aperture straordinarie di musei e aree archeologiche, comunicato l'elenco dei siti archeologici e musei aperti a Pasquetta con gli orari di apertura La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, diretta da Francesca Casule, in occasione del prossimo Lunedì in Albis (2 aprile 2018) ha organizzato, con la partecipazione di Comuni, Province, Diocesi e Associazioni del territorio, le aperture straordinarie di musei e aree archeologiche a Salerno e Avellino. A presentare l'iniziativa nella sala conferenze di Palazzo Ruggi, a Salerno. S A L E R N O SALERNO Complesso Monumentale di San Pietro a Corte. Ingresso gratuito Lunedì 2 aprile 10.00 /19.00 (Ipogeo e Cappella Sant'anna, il riposo settimanale si effettuerà mercoledì 3 aprile,ndr) 10.00/13.00 – 18.00/21.00 (apertura della Cappella Palatina a cura del Gruppo Archeologico Salernitano) SALERNO Museo Virtuale

#VentiRighe – Rinascimento napoletano, fosse la volta buona?

L’Italia del turismo, potenziale, fondamentale volano di ricchezza, ha vissuto decenni di disconoscimento, deficit di attenzione e operatività istituzionale, indifferenza, sorpassi operati da luoghi del mondo, soprattutto europei, da Spagna, ex Jugoslavia, parzialmente Grecia La mediocrità propositiva dei ministri di settore, l’inefficienza dell’Enit, blando promotore del turismo made in Italy, i limiti promozionali di Enti locali, aziende pubbliche di settore e imprenditoria specializzata, hanno retrocesso il Bel Paese che sarebbe potenzialmente primo nella graduatoria che valorizza  beni per quantità e qualità attrattori, ambientali e culturali. Una lodevole eccezione si deve all’intraprendenza di operatori e amministratori della riviera adriatica, nonostante la modesta attrattiva delle sue coste. Il peggio al Sud, terra di rapina di palazzinari impuniti che hanno deturpato splendidi litorali vittime di

Franceschini, 2015 da record per i musei

In 2 anni 5 mln in più Roma, 13 gennaio - Un anno d'oro il 2015 per i musei italiani, con 43 milioni di visite e incassi per 155 milioni di euro. Lo ha annunciato il ministro della cultura Dario Franceschini al Comitato permanente del turismo, che ha dichiarato:  "Per la storia del nostro Paese è il miglior risultato di sempre, un record assoluto per i musei italiani". La crescita è stata significativa anche rispetto al 2014, con un +6% di visite, pari a 2 milioni e mezzo di visitatori in più, e +14% di incassi, che corrispondono a 20 milioni di euro in più.  In 2 anni 5 mln di visite in più.